il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

Italian comics

Italian comics

(12 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Stato e istituzioni

Ultime notizie (dal 24 Novembre 2017 a oggi )

12 dicembre: per una memoria come classe

Volantino in distribuzione in questi giorni Milano, 12 dicembre 1969: l'esplosione di un ordigno al tritolo alla Banca dell'Agricoltura, in Piazza Fontana, provoca provoca 17 morti e 88 feriti. Indagini deliberatamente male indirizzate attribuiscono il vile e sanguinario attentato agli anarchici, subito oggetto di una feroce azione repressiva, culminante nella morte del ferroviere Pino Pinelli, che,...

(11 Dicembre 2017)

ALTERNATIVA DI CLASSE Il Pane e le rose - Collettivo redazionale di Roma

LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA
12 DICEMBRE 1969

CRISI ITALIANA PARTITO E COMUNISMO PER L'ANNIVERSARIO DELL'ASSASSINIO DI SAVERIO SALTARELLI

OPUSCOLO DI 16 PAG. DEL 9 DICEMBRE 2000 Cos’è stata la strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969? Nell’autunno del 1969 è in atto il più vasto movimento rivendicativo del dopoguerra da parte di milioni di operai che, lottando per il rinnovo dei contratti, richiedono la riduzione del tempo di lavoro e l’aumento dei salari. Padronato e governo (all’epoca...

(11 Dicembre 2017)

CIRCOLO DI INIZIATIVA PROLETARIA GIANCARLO LANDONIO, BUSTO ARSIZIO –VA

12 DICEMBRE 1969: PIAZZA FONTANA, CROCEVIA DELLA STORIA D’ITALIA

A proposito di fascismo annidato nelle pieghe dei misteri d’Italia e della “sovranità limitata”: un ricordo incancellabile da alimentare per sempre. 12 Dicembre 1969, strage di Piazza della Fontana (senza dimenticare un altro attentato nello stesso giorno a Roma, al Vittoriano, questo fortunatamente senza spargimento di sangue): si inaugura in Italia la “strategia...

(10 Dicembre 2017)

Franco Astengo

ADESIONE ALLA GIORNATA DI DIGIUNO DEL 10 DICEMBRE 2017 PER L'ABROGAZIONE DELL'ERGASTOLO

Aderisco alla giornata di digiuno del 10 dicembre 2017 per l'abrogazione dell'ergastolo. * Mi è sempre sembrato evidente che condannare una persona alla detenzione fino alla morte - con ciò privandola per sempre della quasi totalità delle libertà personali e delle relazioni sociali al di fuori delle quali l'umanità è pressoché annichilita - costituisce...

(9 Dicembre 2017)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

PER SAMB e DIOP, FUORI i FASCISTI da FIRENZE, FUORI il RAZZISMO dalla STORIA!

ASSEMBLEA PUBBLICA, 12 dicembre ore 21 - Circolo SMS di Rifredi - Via Vittorio Emanuele II, 303 CORTEO ANTIFASCISTA, 16 dicembre ore 15 - P.za di S. Jacopino Il 13 dicembre 2011 Gianluca Casseri, fascista di Casapound, sparava in piazza Dalmazia uccidendo due lavoratori senegalesi, Samb Modou e Diop Mor, e ferendo quasi mortalmente un terzo, Sougou Mor, rimasto paralizzato a vita. Questo crimine...

(6 Dicembre 2017)

Firenze Antifascista

UNA PROPOSTA DI FELICE BESOSTRI:
GRAMSCI, MATTEOTTI, L’ATTUALITA’ DELLA LOTTA AL FASCISMO, LA MIGLIORE TRADIZIONE DELLA SINISTRA ITALIANA

Scrive Felice Besostri: “Ho in mente un convegno da organizzare a Livorno alla fine gennaio 2018: Livorno 1921 aveva ragione Turati o Bordiga? Hanno avuto ragione, a prezzo della loro vita, Matteotti e Gramsci. Raccogliere la loro eredità spirituale e valoriale portandola a sintesi è l'unico modo per far rinascere una sinistra in Italia. Quando si comincerà a capire che...

(30 Novembre 2017)

Franco Astengo

4 DICEMBRE 2016: CHI HA VOTATO “NO” PER AFFERMARE LA DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE NON HA RICEVUTO RISPOSTA

4 dicembre 2016, un anno fa. Referendum nel merito delle deformazioni costituzionali (un vero e proprio “attentato alla democrazia”) votate dal Parlamento a suon di colpi di fiducia su proposta del governo Renzi e del PD che puntavano a consolidare il loro “regime”. In crescita netta, rispetto alle Europee 2014, la partecipazione al voto (58,69% alle Europee, 68,94% al referendum)...

(3 Dicembre 2017)

Franco Astengo

Esce Diari di Cineclub n. 56, dicembre 2017. E' online e gratuito

periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica
XXIV premio Domenico Meccoli “ScriverediCinema” Magazine online di cinema 2015

(scaricalo gratis - free download) Clicca qui: Diari di Cineclub n. 56 – Dicembre 2017 (sulla quarta di copertina l’elenco delle oltre 100 edicole virtuali dove poter scaricare gratuitamente il periodico) In questo numero: La banda dei bandi. Nuova legge sul cinema e decreti derivati di Franceskin e Borrellik. DdC; Vedi Napoli (il cinema), eppoi muori (di media). Alberto Castellano; Il...

(30 Novembre 2017)

Diari di Cineclub

L’ora dei lacchè e dei ciarlatani

Dopo la sua designazione a candidato premier, Luigi Di Maio, stando a quanto la stampa borghese fa trapelare, ha chiesto ostinatamente un incontro in Vaticano, il quale conserva delle prerogative nell’approvazione dei capi del governo, nella scelta degli aspiranti alle più alte cariche della burocrazia statale e nella loro carriera. Ha ottenuto un abboccamento segreto e senza pubblicità...

(30 Novembre 2017)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Col suo marchio speciale di speciale disperazione e tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi …

Poche righe di cronaca, qualche ora di stupore e bestialità varie vomitate, e tutto scorrerà via. Ormai, chi se ne ricorda più? E chi si ricorda più di Ebrima Sanko? E chi dei 21, alcuni probabilmente iracheni o iraniani, che vagavano quasi 7 Natali fa nei dintorni della stazione di Vasto – San Salvo? Trovato aggrappato sotto un tir, è solo cronaca. Banale,...

(26 Novembre 2017)

Alessio Di Florio

25/11, contro la violenza sulle donne: davvero il capitalismo è l’unico mondo possibile?

“Il capitalismo coniuga l’uguaglianza di pura facciata all’ineguaglianza economica e, di conseguenza, sociale. (...) e una delle più scioccanti manifestazioni di questa incongruenza è l’ineguaglianza tra donna e uomo. Nessuno Stato borghese, per quanto progressista, repubblicano, democratico sia, ha riconosciuto l’intera uguaglianza di diritti tra uomo e...

(24 Novembre 2017)

Laura Sguazzabia - Partito di Alternativa Comunista

ALTRE NOTIZIE

SIAMO TUTTI ANTIFASCISTI?

dedicato a Pino Pinelli ferroviere anarchico

L'antifascismo non è una discriminante del movimento rivoluzionario, perché anche i padroni ed i loro servitori possono essere antifascisti, quando gli serve, ed il ciclo storico lo impone. Ed infatti, nell'attuale epoca della planetizzazione di mercato ai 4 angoli del mondo, e nella maggioranza degli stati e dei blocchi continentali, vige il regime delle repubbliche democratiche ( magari...

(7 Dicembre 2017)

Pino ferroviere

Omicidio Caruana Galizia: Malta mette in rete piccoli pesci

Quarantadue giorni d’indagini con in testa la polizia maltese, ma anche l’Fbi ed Europol, portano al fermo di dieci sospettati, una banda di malavitosi che avrebbero eseguito l’omicidio della giornalista Caruana Galizia. Il primo ministro Muscat parlando di operazione ancora in corso, può comunque presentare un primo risultato a conferma di quanto aveva dichiarato subito dopo...

(5 Dicembre 2017)

Enrico Campofreda

Per un'astensione operaia e popolare di massa, attiva e di programma!

Boicottiamo la farsa elettorale!

Da Scintilla n. 84, novembre 2017, disponibile su http://www.piattaformacomunista.com/ Invitiamo tutte le forze comuniste, rivoluzionarie, antifasciste, realmente democratiche e progressiste, che condividono la scelta di boicottare le elezioni politiche farsa del 2018, a prendere contatti e concordare una riunione per organizzare una campagna nazionale di rifiuto del voto operaio e popolare. Un rifiuto...

(4 Dicembre 2017)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Catalogna
Torniamo alla “normalità”...

Dal sito della Lit-Quarta Internazionale: www.litci.org (traduzione dallo spagnolo di Mario Avossa) È finita la "impresa secessionista" catalana. Una parte del governo è in carcere, un’altra a Bruxelles. La “rivolta” è stata soffocata e adesso possiamo tornare alla “normalità”. Adesso possiamo tornare a parlare di ciò che è “normale”,...

(1 Dicembre 2017)

Angel Luis Parras - dirigente di Corriente Roja (sezione della Lit nello Stato spagnolo)

809419