il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

Italian comics

Italian comics

(12 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Stato e istituzioni

Ultime notizie (dal 6 Ottobre 2017 a oggi )

Referendum in Lombardia e Veneto:
il 22 ottobre disertiamo le urne!

Un quesito referendario sulle «ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia» dallo Stato centrale sarà posto in uno stile professorale ai cittadini della regione Lombardia e in un tono decisamente retorico a quelli del Veneto. Ha votato a favore della loro indizione la congrega dei partiti borghesi e piccoli borghesi presenti nei consigli delle due regioni, mentre i capi...

(20 Ottobre 2017)

Da Scintilla n. 83, ottobre 2017

No al referendum reazionario di Zaia!

Boicottiamo le urne! Rilanciamo le lotte operaie e popolari!

Volantino a cura del Coordinamento veneto del PCL in occasione del referendum reazionario per l'autonomia del Veneto del 22 ottobre I referendum del 22 ottobre in Lombardia e Veneto hanno carattere consultivo: chiedono un mandato negoziale verso il governo nazionale a favore di “una maggiore autonomia” regionale. Il contenuto politico e sociale del referendum è comunque reazionario....

(10 Ottobre 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori – Coordinamento Veneto

Malta, crocevia dell’illegalità col marchio Ue

Non una, ma due, tre forse più di dieci le piste che il fiuto d’inchiesta e il senso di servizio, motori centrali del lavoro di Daphne Caruana Galizia, possono motivare il disegno assassino di chi l’ha tacitata per sempre. Fra gli inviati delle testate che seguono in loco le indagini di polizia, Intelligence e magistratura circola la pista dei narcos: boss maltesi con tanto di fan...

(18 Ottobre 2017)

Enrico Campofreda

Malta, l’isola del tesoro uccide la cronista

“Ci sono truffatori ovunque si guarda. La situazione è disperata” scriveva Daphne Caruana Galizia di ciò che vedeva in un’isola piccina ed esotica, seppur per storia e lingua legata al continente. Quell’isola, Malta, nei mesi scorsi era definita da un’inchiesta de L’Espresso, l’isola del tesoro’, non per richiami letterari bensì...

(17 Ottobre 2017)

Enrico Campofreda

Impedire la marcia di Forza Nuova con una contromanifestazione antifascista

Forza Nuova ha ribadito la volontà di scendere in piazza a Roma «in ogni caso» nella giornata del 28 ottobre. In ogni caso questa manifestazione va impedita. Non abbiamo alcuna fiducia nel ministro Minniti, che riceve le congratulazioni dei fascisti per la sua guerra ai poveri e ai migranti. Non abbiamo alcuna fiducia nelle cosiddette leggi antifasciste dello Stato (leggi Scelba,...

(17 Ottobre 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

LA CAMERA E LA LEGGE ELETTORALE

La Camera dei deputati ha appena approvato la nuova legge elettorale mista maggioritario / proporzionale con il voto automaticamente trasferito da una parte all’altra della scheda senza possibilità di disgiunzione (almeno così può essere definita tecnicamente). Il testo adesso passa al Senato dove probabilmente il percorso sarà molto più complicato di quanto...

(12 Ottobre 2017)

Franco Astengo

Il colpo di mano sulla legge elettorale e la decomposizione del parlamento borghese

Per un’astensione attiva, di lotta e di programma del proletariato

Il colpo di mano del governo Gentiloni sulla legge elettorale e l’intesa sottobanco Renzi-Berlusconi-Salvini esprimono la crisi profonda della democrazia borghese, preludono a un parlamento di nominati e di trasformisti, aprono la strada a un governo di tipo neocentrista imposto dall’oligarchia finanziaria. Servirà a liquidare le libertà dei lavoratori e ad avanzare nella...

(11 Ottobre 2017)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

LA FIDUCIA SULLA LEGGE ELETTORALE: UNO SFREGIO ALLA DEMOCRAZIA REPUBBLICANA

La ministra per il Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, ha posto nell'Aula della Camera la questione di fiducia sulla proposta di legge di riforma elettorale nel testo licenziato dalla commissione Affari costituzionali. Si tratta di un atto inaccettabile sul piano democratico, un vero e proprio sfregio che arriva dopo tante dichiarazioni al vento che indicavano il senso di responsabilità,...

(10 Ottobre 2017)

Franco Astengo

UN FATTO NUOVO A PRIMAVALLE: RACCOLTE 500 FIRME PER LA RIAPERTURA DEL CINEMA GALAXY

In seguito alla recente chiusura del cinema Galaxy a Primavalle, venerdì 6 ottobre a Piazza Capecelatro si è svolto un presidio, organizzato dal “Comitato per la riapertura del cinema Galaxy”, durante il quale sono state raccolte 500 firme, accompagnate da video interviste agli abitanti del quartiere. Nel corso dell'iniziativa numerosi cittadini si sono uniti al Comitato,...

(9 Ottobre 2017)

Il “Comitato per la riapertura del cinema Galaxy"

Primavalle: continua la campagna per la riapertura del Galaxy

Venerdì 6 ottobre, alle 17 in Piazza Capecelatro, raccolta firme per riaprire l'ultimo cinema del quartiere

In seguito alla recente chiusura (dopo la pausa estiva) del cinema Galaxy, mercoledì 28 settembre si è costituito il “Comitato per la riapertura del cinema Galaxy”, formato da cittadini e realtà culturali e sociali del quartiere. OBIETTIVI 1. RIAPERTURA DEL CINEMA con una programmazione culturale di qualità; 2. INFORMARE tutti i cittadini della chiusura di...

(5 Ottobre 2017)

Il “Comitato per la riapertura del cinema Galaxy”

ALTRE NOTIZIE

Risoluzione del Comitato Centrale del PCL sulla Catalogna

1) Il popolo di Catalogna ha l'insieme delle caratteristiche (unità e particolarità linguistica, territorio, comunanza di tradizioni e storia, sentimento popolare di identità) che configurano una nazione. 2) Quanto sopra determina il suo diritto all'autodeterminazione. 3) La nazione catalana è stata storicamente oppressa dallo Stato spagnolo, almeno a partire dal 1714....

(19 Ottobre 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

LA QUESTIONE CATALANA TRA FORZE REALI, SLANCI EMOTIVI E FORMULETTE

Il fatto che il marxismo possa diventare, in talune mani, non ciò che è effettivamente – un insuperato metodo per comprendere la realtà sociale e poter esprimere in essa un coerente impegno rivoluzionario – ma una scorciatoia, un serbatoio di formulette per evitare lo sforzo di comprendere la realtà, limitandosi ad applicare ad essa schemi e “soluzioni”...

(17 Ottobre 2017)

Prospettiva Marxista

LA DISCUSSIONE SULLA LEGGE ELETTORALE UN'ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA.

Per le persone deboli di memoria.

Il Rosatellum fa schifo ma come tutte le altre leggi approvate o proposte dagli anni '90, dal maggioritario di Segni junior che affossò il proporzionale figlio degli equilibri politici post resistenziali. La "battaglia" mediatico elettorale di queste ore non è altro che lo strumento di copertura della questione sociale in Italia, dove sfruttamento e disoccupazione hanno riportato i rapporti...

(13 Ottobre 2017)

Casa Rossa Spoleto

LA LOTTA DI CLASSE IN CATALOGNA

di Miguel Manzanera Salavert (*) C’è un’apparente contraddizione negli argomenti filo-spagnoli contro l’autodeterminazione catalana: da un lato ci si dice che si tratta di un processo guidato dalla borghesia, e dall’altro si afferma che le società se ne andranno dalla Catalogna nel caso ci sia l’indipendenza. Di fatto l’esodo degli industriali è...

(13 Ottobre 2017)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni

NOTIZIE DAL MONDO POLITICO: FAVORI, TRASFORMISMO, AUTONOMIA DEL POLITICO

Favori reciproci, trasformismo, autoconservazione, uso distorto dell’“autonomia del politico”, sono queste le caratteristiche fondative del sistema politico italiano, ormai da molto tempo: ben oltre il tanto lamentato “consociativismo” indicato, un tempo, quale conseguenza diretta della “conventio ad excludendum” e quindi causa principale dei mali della Repubblica...

(8 Ottobre 2017)

Franco Astengo

Tutti contro Rajoy e il Borbone

Il problema fondamentale per noi comunisti non è mantenere l'unità dello stato spagnolo, e neppure favorire la secessione catalana, ma lavorare per l'unità dei lavoratori spagnoli e catalani. La prima parola d'ordine, la più urgente, è la lotta contro la repressione condotta dall'erede del franchismo Rajoy e dal Borbone. Se Rajoy vince, ci sarà lo stato d'assedio...

(6 Ottobre 2017)

Michele Basso

789446