il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Tavolo

Tavolo

(2 Marzo 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Archivio notizie (dall'Europa)

Capitale e lavoro

(498 notizie - pagina 1 di 25)

12 settembre 2017, la protesta contro Macron invade le città francesi

«S'unir pour ne plus subir»

Prima giornata di sciopero nazionale al rientro in Francia contro la ulteriore distruzione del Codice del lavoro, voluta dal governo Macron con la Loi Travail XXL. All'appello della CGT hanno risposto diversi sindacati, ovvero Solidaires, la FSU, SNES-FSU (insegnanti educazione settore pubblico), UNEF, alcune unioni dipartimentali di Force Ouvrière (la cui direzione ha scelto di non aderire),...

(20 Settembre 2017)

Marta Positò - pclavoratori.it


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Irlanda: il duro sciopero delle autolinee

In Irlanda lavoratori di Bus Éireann, un’azienda per metà statale, in risposta alla decisione unilaterale del padrone di ridurre la paga e peggiorare le condizioni di lavoro, hanno proclamato uno sciopero generale dal 24 di marzo, bloccando le linee in tutto il paese, ed alcune verso l’Irlanda del Nord. La National Bus and Rail Union, Nbru, uno dei principali sindacati degli...

(2 Luglio 2017)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE


in: «Lotte operaie nella crisi»

CALAIS, 1 OTTOBRE: MANIFESTAZIONE CONTRO L'EUROPA DEI MURI E PER LA LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE DELLE PERSONE

Corteo dalle ore 14.00

Oltre 10.000 persone sono trattenute a Calais, gabbia nel cuore della “fortezza Europa”, grazie al trattato di Le Touquet, firmato nel 2003 tra la Francia e l'Inghilterra. Un trattato che di fatto ha trasformato la vita di donne e uomini, perché migranti, in un vero inferno nell'indifferenza totale. Proprio queste donne e questi uomini, fuggiti da guerre geopolitiche ed economiche,...

(29 Settembre 2016)

Ufficio Stampa USB


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

UE: un nuovo sonoro NO dal popolo danese

Pubblichiamo volentieri questo comunicato, inviatoci da Piattaforma Comunista E’ stata una vittoria del popolo contro la classe dominante e l’establishment dell’Unione Europea, dal momento che i danesi hanno manifestato il 3 dicembre 2015 un sonoro all’integrazione sovranazionale. Questo significa che la Danimarca non farà automaticamente parte dell’Europol sovranazionale...

(5 Dicembre 2015)

Partito Comunista degli Operai di Danimarca - APK


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

DALLA GRECIA: "NON VI ASPETTATE CHE CI ARRENDIAMO!"

LA SOLIDARIETA' E' L'ARMA DEI POPOLI

Il 23 settembre, la Corte suprema greca deve pronunciarsi in merito alla decisione del Tribunale di prima istanza che stabilisce il reintegro di 440 addette alle pulizie che il Ministero delle Finanze ha licenziato. La replica: "il licenziamento era stato deciso nell’interesse nazionale" (Ekatimerini 17 settembre 2014). La determinazione di questi lavoratrici è diventata un punto di riferimento...

(21 Settembre 2014)

comitato permanente contro le guerre e il razzismo-Mestre


in: «Lavoratori di troppo»

Crisi, crolla la spesa farmaceutica in Grecia, Italia e Portogallo

La crisi provoca un crollo della spesa farmaceutica. E a pagarne di più il prezzo sono proprio i paesi del Sud Europa: -12% Grecia,-6% Portogallo,-4% Italia. La prima ondata di crisi economica ha impoverito, in alcuni casi fino ad un quarto, i servizi sanitari dei paesi Europei e colpendo, in particolare, il settore farmaceutico. Dal 2010, tuttavia la spesa sanitaria ha ricominciato una lenta...

(24 Agosto 2014)

fabrizio salvatori - controlacrisi


in: «Il capitalismo è crisi»

In Spagna è emergenza sfratti: 50 mila in più solo nel 2013

Austerità. La Plataforma de Afectados por la Hipoteca (PAH), il movimento contro gli sfratti, è ancora sul piede di guerra: in arrivo manifestazioni ed “escraches” Con­ti­nua a san­gui­nare una delle pia­ghe più dolo­rose della crisi Spa­gnola, quella degli sfratti: un vero e pro­prio allarme sociale che, unito all’aumento della...

(20 Maggio 2014)

Giuseppe Grosso, il manifesto


in: «Senza casa mai più!»

Adeus troika, ma in Portogallo hai fallito

In Portogallo finisce ufficialmente il «piano di salvataggio». Lisbona è in preda a una strana eu(ro)foria. Eppure la disoccupazione è al 15%, e il debito pubblico vola al 130% del Pil. Dopo tre anni di cura Barroso, il 20% dei portoghesi vive sulla soglia di povertà. E nel 2014 la produzione cala ancora A tre anni esatti dallo sbarco della Troika (Fondo Mone­ta­rio...

(18 Maggio 2014)

Goffredo Adinolfi, Il Manifesto


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Privatizzazioni, la Royal Mail licenzia in massa dopo poche settimane dal debutto in borsa

Il gruppo postale britannico Royal Mail ha annunciato la sua volontà di tagliare circa 1.600 posti di lavoro nel quadro di un programma di risparmi, solo alcuni mesi dopo la sua privatizzazione e quotazione in borsa. Il gruppo intende parallelamente assumere o promuovere dipendenti per un totale di circa trecento posizioni, con un conseguente taglio effettivo di circa 1.300 impieghi. Intanto,...

(25 Marzo 2014)

fabrizio salvatori - controlacrisi


in: «No alle privatizzazioni»

Spagna, morti sul lavoro e show business: il caso di David Marín

"L’impunità rende possibile che gente senza scrupoli giochi con la vita di molte persone"

Intervista a Esther, sorella di Davìd Marin, che insieme ai genitori e amici porta avanti una lotta titanica per ottenere giustizia per il fratello, vittima del terrorismo padronale, contro chi vuole anteporre il denaro alla sicurezza dei lavoratori. Da cnt.es Intervista a Esther, sorella di Davìd Marin, che insieme ai genitori e amici porta avanti una lotta titanica per ottenere giustizia...

(10 Febbraio 2014)

Traduzione a cura di Leonardo Donghi


in: «Di lavoro si muore»

Crisi, la Germania ricatta la Grecia promettendo un pacchetto di aiuti prima delle elezioni Ue

La Germania sarebbe in procinto di preparare un nuovo pacchetto di aiuti per la Grecia, alle prese con l'austerity imposta dal salvataggio Ue, una forte contrazione del pil e un rialzo della disoccupazione. Il nuovo prestito, secondo un paper del ministero delle Finanze tedesco riportato dal settimanale 'Der Spiegel', dovrebbe ammontare tra i 10 e i 20 mld di euro e andrebbe varato prima delle elezioni...

(4 Febbraio 2014)

Fabrizio Salvatori - controlacrisi


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Spagna, il Sindicato Ferroviario si congratula per la vittoria della lotta a difesa della sanità pubblica di Madrid

Dal sito del S.F. Sindicato Ferroviario- Confederaciòn Intersindical Comunicato 8 29/01/2014 Ci felicitiamo con chi ha lottato per raggiungere l’obiettivo Bloccata la privatizzazione degli ospedali di Madrid; si dimette il Consigliere della Sanità SI, SI PUO’. PRENDIAMO ESEMPIO IN RENFE E IN ADIF (RENFE è l’Azienda iberica responsabile dei trasporti ferroviari;...

(30 Gennaio 2014)

Traduzione di Leonardo Donghi


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Proposta estremista: new town promosse dai fondi pensione

di Jamie Dunkley e Russell Lynch 25 Gennaio 2014 12 Nella congerie di proposte e controproposte emergenziali che intrecciano ormai da anni in Gran Bretagna problema della casa e attacco alla pianificazione urbanistica, ne spunta una davvero grossa in termini di privatizzazione. The Independent, 24 gennaio 2014 (f.b.) Titolo originale: Radical thinking could back new towns with pension funds –...

(27 Gennaio 2014)

eddyburg.it


in: «No alle privatizzazioni»

Grecia, sette volte in più il numero dei poveri dall'inizio della crisi

Dopo cinque anni di crisi economica, la percentuale di greci poveri ha raggiunto il 14% su una popolazione totale di circa 11 milioni di persone, a fronte del 2% del 2009: ovvero il numero dei poveri e' aumentato di sette volte in appena quattro anni. Una situazione di estrema difficoltà segnata anche dal collasso delle strutture di assistenza e, soprattutto, della sanità, a causa del...

(31 Dicembre 2013)

fabrizio salvatori - controlacrisi


in: «Il capitalismo è crisi»

La Lettonia da mezzanotte entrerà nell’Eurozona. Ma la gente non è d’accordo

Da stanotte la Lettonia, piccolo stato baltico sarà il 18esimo Paese ad adottare la moneta unica europea. A prelevare da un bancomat la prima banconota in euro sarà il premier dimissionario Valdis Dombrovskis, che ha dovuto lasciare la carica dopo il crollo del tetto di un supermercato nel centro di Riga, che a novembre scorso ha provocato 54 morti. Ma la popolazione è tutt’altro...

(31 Dicembre 2013)

Alessandro Avvisato - Contropiano


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Crisi, il Natale in Grecia: in fila per riconsegnare le targhe delle automobili

Tra le tante file che caratterizzano queste festività – a Napoli ieri in duemila per la cena offerta dall’associaizione dei commercianti – c’è da segnalare sicuramente la Grecia. A causa della crisi economica che ormai da sei anni perdura in Grecia, migliaia di automobilisti stanno facendo la fila in questi giorni davanti agli sportelli degli uffici della motorizzazione...

(25 Dicembre 2013)

controlacrisi.org


in: «Il capitalismo è crisi»

Germania, il paradiso delle diseguaglianze

Tra minijob e minisalari, il mercato del lavoro dopo la riforma Schröder-Hartz è tra i più iniqui d'Europa. Tanto che il Belgio ha denunciato Berlino alla commissione Ue Un'analisi dei mutamenti recenti del mercato del lavoro in Germania non può non partire ricordando la riforma del mercato del lavoro Schröder- Hartz avviata nel 2003 e sottolineando i suoi effetti sulla...

(27 Novembre 2013)

Vincenzo Comito, il manifesto


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Londra: la metropolitana anche di notte, fuori 750 lavoratori

Nel centocinquantesimo anniversario dell’entrata in servizio della Tube di Londra, la metropolitana più antica del mondo e tra le più estese, con circa 270 stazioni, funzionerà 24 ore su 24, anche se solo nei fine settimana. A iniziare saranno le linee che servono il centro e poi man mano la novità si estenderà anche alle altre. Una bella rivoluzione che permetterà...

(22 Novembre 2013)

Redazione Contropiano


in: «Lavoratori di troppo»

Grecia: sciopero generale contro la Troika. Per sopravvivere

Nuovo sciopero generale di 24 ore in Grecia, il quarto dall’inizio del 2013. Il ventesimo (forse, abbiamo perso il conto) negli ultimi anni, da quando Atene è diventato il pungiball del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Centrale e della Commissione Europea. A diversi anni dall’imposizione di una austerità a senso unico che ha fatto diventare i ricchi greci ancora...

(6 Novembre 2013)

Marco Santopadre - Contropiano


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

GLI OSPEDALI IN GRECIA

Redazione di Operai Contro, con i tagli la popolazione Greca è stata maciullata. Non è molto diversa la situazione in Italia con i continui tagli alla sanità Un operatore sanitario Immagini da terzo mondo stanno facendo il giro della rete, con il più grande ospedale della Grecia, l’Evanghelismos di Atene, protagonista di una foto diffusa dell’ordine dei...

(31 Ottobre 2013)

operaicontro.it


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

1211422