il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ricerca    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ricerca nelle notizie

  

     

(36232 notizie - pagina 9 di 1812)

"Basta minacce, basta ricatti":resoconto dell'assemblea sindacale del personale di Roma Capitale

Care/i colleghe/i, cittadini-e ecco il resoconto della lunga assemblea sindacale, indetta dall'USI per tutto il personale di Roma Capitale e svoltasi in piazza del Campidoglio giov. 25 giugno 2015, a partire dalla 7.30 circa e fino alle 13.15, con la presenza e l'intervento del Vicesegretario nazionale Roberto Martelli. All'inizio la polizia locale, poi le educatrici e insegnanti di nidi e scuole...

(27 Giugno 2015)

Giorgio Salerno e Francesco Sordi (RSU-USI Roma Capitale e Isbcc) Unione Sindacale Italiana intercategoriale

Airport Engineering: dal carrozzone al cabinone

Eccellenze abruzzesi

Signor Presidente, si apra all'impossibile tenendo a battesimo una nuova eccellenza abruzzese. Onboarding, ovvero la socializzazione organizzativa, è quel meccanismo si dice con cui i dipendenti avrebbero bisogno di familiarizzare per acquisire conoscenze, abilità e comportamenti in maniera efficace per poi essere instradati su mansioni diverse richieste all'occorrenza dal datore di lavoro. In...

(27 Giugno 2015)

Domenico Attanasii

Strage Isis: La Tunisia di nuovo vittima delle sue contraddizioni interne

Il paese, considerato il modello riuscito delle primavere arabe, soffre ancora di disuguaglianza strutturale e mancata inclusione dei giovani nel mondo del lavoro. Diventando terreno fertile al richiamo delle sirene jihadiste. Ieri sera è giunta la rivendicazione che in molti attendevano: a poche ore dall’assunzione di responsabilità per l’attacco alla moschea sciita di al-Imam...

(27 Giugno 2015)

Nena News


in: «Paese arabo»

Il mirino jihadista che ci tiene sotto tiro

La guerra dell’Isis prosegue, lontana da Kobanê e Raqqa. Va nel cuore d’Europa, come durante l’assalto parigino alla redazione di Charlie Hebdo dello scorso gennaio. Coinvolge i luoghi del divertificio occidentale: le spiagge maghrebine, ma potrebbero essere i lidi di qualsiasi nazione. L’odierna cronaca parla di nuovi attacchi: un impianto di gas francese nella val d’Isère,...

(26 Giugno 2015)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Roma, sfrattati e Unione Inquilini occupano la Sala Consiliare del Municipio XIV

Questa mattina abbiamo occupato simbolicamente la sala consiliare del Municipio Roma 14 interrompendo per qualche minuto i lavori dell'aula e leggendo ad alta voce una lettera indirizzata al Presidente Valerio Barletta (vedi allegato). Se in passato abbiamo fatto i conti con un'amministrazione capitolina lenta e poco partecipe alle esigenze dei cittadini in difficoltà, da alcuni mesi (precisamente...

(26 Giugno 2015)

Fabrizio Ragucci - Unione Inquilini Roma


in: «Senza casa mai più!»

Chi sta pagando il debito illegale e illegittimo della Grecia

di Alejandro Teitelbaum Il 29 aprile 2010 Eric Woerth, allora Ministro del governo francese, attraverso France Inter, con totale cinismo disse: “Aiutando la Grecia aiutiamo noi stessi. I 6 milioni (di euro, prestati dalla Francia alla Grecia) non provengono dalle casse dello Stato. Vengono presi a prestito (sui mercati finanziari) ad un interesse dell’1,4 o 1,5% e vengono prestati ai...

(26 Giugno 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Kobanê, secondo assalto

Combattenti del Rojava, abitanti, attivisti, ma anche osservatori internazionali e analisti strategici si domandano cosa ci sia dietro il nuovo attacco dell’Isis alla città simbolo di Kobanê. Un attacco anomalo. Condotto in sordina, mascherato, compiuto da reparti che vestivano divise simili a quelle dell’Esercito siriano libero, addirittura pronunciando frasi in kurdo, come...

(26 Giugno 2015)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Immigrati: l'invenzione della “invasione"

L’immagine degli immigrati a Ventimiglia, la loro richiesta di varcare il confine, lo sgombero avvenuto con la forza, ci parla di più questioni: ci parla di un mondo in cui il capitalismo impera, creando disuguaglianze sociali, devastazioni ambientali e guerre, costringendo milioni di persone a lasciare il proprio Paese e la propria casa alla ricerca della sopravvivenza e di un futuro;...

(25 Giugno 2015)

Patrizia Cammarata - Pdac


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

Roma, 2600 lavoratori della Multiservizi rischiano il posto

Tre giorni di sciopero e presidi per i lavoratori della Multiservizi di Roma, indetti prima da USI, Fiadel e Cnl e poi da Cgil, Cisl e Uil. La prima, urgente, ragione sono i 2600 posti di lavoro a rischio a causa di un nuovo bando emesso dal Campidoglio che divide in 5 lotti uno precedente che era interamente affidato alla Multiservizi, società che si occupa di molteplici servizi di pulizia,...

(25 Giugno 2015)

Clash City Workers


in: «Lavoratori di troppo»

E' scontro tra Venezuela e Colombia per zona contesa

È di nuovo tensione fra i governi di Colombia e Venezuela. Dopo gli scontri tra gli ex presidenti Uribe e Chávez, circa i presunti legami del chavismo con le Farc, ora è la volta della rinnovata contesa per la zona marittima de La Guajira, i cui confini non sono stati ancora demarcati da una commissione bilaterale, secondo quanto prevede un trattato vigente. I negoziati per le...

(25 Giugno 2015)

Redazione Contropiano


in: «La rivoluzione bolivariana»

Tal Abyad, il sorriso del ritorno

I passi lunghi sotto il sole, con la mano gentile d’una sorella che guida. Gli occhi neri, nerissimi, persi nel vuoto ma non persi per sempre, che seguono dita adulte, callose e al tempo stesso delicate. La gioia che s’abbraccia, mitra in spalla su prati verdi dove pure s’incrociano le armi. La giovinezza femminea, sempre gioiosa, che dà un senso alla vita sia che proceda...

(25 Giugno 2015)

Enrico Campofreda


in: «La lotta del Popolo Kurdo»

SLG-CUB: Vendere le Poste è un'idea nata nell'era delle tangenti e causerà un cataclisma economico e sociale

Le notizie che si sentono di continuo, su tangenti pagate ai politici, ci fanno riflettere sul fatto che il periodo della politica delle privatizzazioni coincide proprio con il periodo della politica delle tangenti e della corruzione. Bisogna ricordare (o sapere) che l'inchiesta giudiziaria di “Mani Pulite”, nel 1992, fece scoppiare “tangentopoli” e svelò un enorme giro...

(25 Giugno 2015)

SLG-CUB Sindacato Lavoro e Giustizia della Base dei Lavoratori di Poste Italiane


in: «No alle privatizzazioni»

Sfratti, fra tre giorni scade la proroga: il fallimento di Governo, Comuni e Regioni

SFRATTI: “ Fra tre giorni, il 28 giugno 2015, la mini proroga sfratti per finita locazione, dalle istituzioni in un silenzio assordante, la normativa vigente, voluta dal governo ha avuto un esito fallimentare ed è rimasta di fatto inapplicata a causa di ritardi, incapacità, vero ostruzionismo, da parte di regioni, comuni e prefetti. Chiediamo al governo di inviare una relazione...

(25 Giugno 2015)

Massimo Pasquini, Segretario nazionale Unione Inquilini


in: «Senza casa mai più!»

Schio, una riunione pubblica su "divisione manifatturiera del lavoro e negazione della legge del valore"

Sabato 27 giugno 2015, dalle ore 17,00 alle ore 20,00, riunione pubblica sul tema: divisione manifatturiera del lavoro e negazione della legge del valore Schio, sede del partito comunista internazionale, via Porta di Potto 43. “All’interno della società borghese fondata sul valore di scambi0 si generano rapporti di traffico e di produzione che sono altrettante mine per farli saltare...

(25 Giugno 2015)

Partito comunista internazionale, Schio

Roma, Municipio XIV: un passo avanti per gli AEC (Assistenti Educativi Culturali)

I lettori di questo sito hanno già avuto modo di confrontarsi con la condizione degli AEC (Assistenti Educativi Culturali), gli operatori sociali impegnati nel garantire il diritto allo studio ai disabili nelle scuole elementari e medie inferiori. Spesso animati da una forte passione per il proprio lavoro, essi vivono in una situazione di grande incertezza, dovuta sia alle forme contrattuali...

(24 Giugno 2015)

Stefano Macera


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Record di rifugiati nel mondo: chiediamoci perché

Da più parti ci segnalano questo bellissimo contributo pubblicato da Peacelink a proposito delle cause ultime delle attuali ondate migratorie: volentieri lo "linkiamo" I migranti sbarcano da noi per arraffarsi le nostre ricchezze? Semmai il contrario. Sbarcano incessantemente dal 1990 perché, a partire da quella data, noi sbarchiamo incessantemente nei loro paesi, a seguito dei nostri...

(24 Giugno 2015)

Patrick Boylan - Peacelink


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

NO AI RICATTI AUTORITARI SI ALLA SCUOLA PUBBLICA

25 giugno USB partecipa alla manifestazione di Roma contro il DDL Nella giornata in cui è prevista la proposta di fiducia sul DDL, saremo in piazza per affermare il nostro disprezzo. Il governo ha messo in scena il ricatto di non procedere alle assunzioni, con pretesti tecnici, legati ai tempi di approvazione del DDL. In realtà i tempi ci sono tutti, visto che i provvedimenti per le...

(24 Giugno 2015)

USB Pubblico Impiego - Scuola


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

LA BUONA SCUOLA BORGHESE SI ABBATTE E NON SI CAMBIA!

Oggi le riforme, della scuola come del lavoro o delle pensioni, le fanno i governi, comunque colorati. Le fanno questi servitori dei padroni europei, impegnati come automi nel lavoro sporco di scarnificazione di diritti e libertà, al servizio del vincolo europeo. Dopo aver adeguato e ridotto in schiavitu' il pubblico impiego a seguito della disintegrazione operaia, tocca alla scuola, ai suoi...

(24 Giugno 2015)

Pino ferroviere


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Un report da Gaza

Perché la cooperazione non può fare da stampella al mantenimento dello stato delle cose

La striscia di Gaza a quasi un anno dall’aggressione israeliana “margine protettivo” e’ in lentissima ripresa. Sono evidenti ovunque distruzione, macerie: una ricostruzione senza progettualita’ e priorita’ ostacolata dalle restrizioni israeliane sull’importazione dei materiali. Tuttavia ONG che operano da anni nella cooperazione stanno intervendo con...

(23 Giugno 2015)

G. Brattini - Gazzella Onlus


in: «Palestina occupata»

IL 25 GIUGNO DI 65 ANNI FA
LA COREA DEL NORD INVADEVA IL SUD

Dal n. 30 di "Alternativa di Classe" La fine della Seconda Guerra Mondiale aveva definitivamente affermato le due nuove superpotenze globali: gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica; gli accordi di Yalta sulla spartizione delle aree d'influenza avevano previsto anche la spartizione della penisola coreana. Poco prima, infatti, quando la Germania nazista era stata definitivamente distrutta dalle truppe...

(23 Giugno 2015)

Alternativa di Classe

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

1791772