il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Un altro fondo è possibile

Un altro fondo è possibile

(17 Settembre 2010) Enzo Apicella
Continua la crisi del Partito Democratico

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Archivio notizie

Stato e istituzioni

(6208 notizie - pagina 6 di 311)

NEL CAPITALISMO LE ELEZIONI NON SARANNO MAI DEMOCRATICHE, PARTECIPIAMO ANCHE PER RICORDARE QUESTA VERITA’.

MA C’E’ UNA BATTAGLIA DA FARE, ORA ! E CI SONO DEI BISOGNI A CUI DARE RISPOSTA, ADESSO!

Democrazia ? Come può dirsi democratico un paese dove un giovane su due non ha lavoro e dove chi ancora lavora e non è stato licenziato non ha alcun diritto ? Quale libertà ha di votare chi deve arrangiarsi per vivere ogni giorno ? Progresso, sviluppo, crescita ? Come può dirsi civile un paese dove cresce a dismisura la ricchezza di pochi e la miseria di tanti; dove lo...

(7 Maggio 2015)

AURELIO FABIANI candidato Presidente alle Elezioni Regionali dell’UMBRIA

Moody's e Fitch e Civati

Le agenzie di rating dell'Impero Moody's e Fitch con tempestività hanno approvato quasi all'unisono con Mattarella l'italicum che Renzi ha imposto ad un partito ed un parlamento recalcitranti e poco convinti. E' straordinario che le Agenzie di rating si mobilitano per l'approvazione non di un bilancio o di una legge che incide nell'economia ma di una legge elettorale che è un affare...

(7 Maggio 2015)

Pietro Ancona


in: «"Terza Repubblica"»

AUTOCONVOCATI PER L'OPPOSIZIONE: UN COMITATO PER LA DEMOCRAZIA REPUBBLICANA

Care compagne e cari compagni, dal sito: http://autoconvocatiperlopposizione.com è ripreso il testo di proposta per la costituzione di un Comitato per la Democrazia Repubblicana. Si tratta di una iniziativa politica di grande importanza per la quale non è sufficiente la semplice adesione, ma l'impegno di tutti in questa fase di grandissima difficoltà. Di seguito il testo tratto...

(6 Maggio 2015)

Collettivo Militante "Autoconvocati per l'Opposizione"


in: «"Terza Repubblica"»

Italicum: reazione governativa e risposta proletaria

La legge elettorale è la legge più politica. La sua formulazione è una delle prerogative tipiche del Parlamento borghese. Matteo Renzi ponendo la fiducia sull’Italicum, come fece Mussolini sulla fascistissima Legge Acerbo, ha violato le norme e la pratica parlamentare borghese, ha vergognosamente calpestato la Costituzione antifascista nel 70° anniversario del 25 Aprile. Il...

(5 Maggio 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «"Terza Repubblica"»

LEGGE ELETTORALE E SCENARI POLITICI

La legge elettorale, denominata per volere dello stesso Presidente del Consiglio “Italicum” e pensata anche addirittura come modello a livello europeo, è stata approvata in via definitiva dalla Camera dei Deputati. Le modalità con le quali questa approvazione è avvenuta sono ben note: la sola maggioranza (anzi una parte di essa) ha votato Sì, hanno espresso...

(5 Maggio 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

PRIMA DI CAMBIARE CI SAREBBE DA CAPIRE

L’atteggiamento è ormai passato dall’arrogante all’aggressivo mentre il Presidente del Consiglio recita quello che è stato ormai definito il suo mantra: “ Siamo qui per cambiare l’Italia”. Un recitativo ripetitivamente ossessivo legato non certo a una visione del mondo ma, più semplicemente, a una legge elettorale il cui scopo è quello...

(4 Maggio 2015)

Franco Astengo

LETTERA APERTA AL SINDACO DI TRIESTE

LETTERA APERTA AL SINDACO DI TRIESTE ROBERTO COSOLINI, relativamente al suo intervento in merito alla presenza nel corteo del Primo maggio di bandiere jugoslave (JUGOSLAVE, con la J e non con la Y, signor Sindaco, la Y non esiste nella lingua italiana se non come traslata da altre lingue, e nelle lingue slave si scrive Jugoslavia). Scrive il sindaco. "Per questo è sbagliato oggi ostentare...

(3 Maggio 2015)

Claudia Cernigoi


in: «Ora e sempre Resistenza»

Fatti di Milano e dintorni

Il Manifesto non sa che pesci pigliare e scrive un brutto articolo. Non si rende conto che non c'è più differenza tra corteo dei ventimila e black bloc perché le manifestazioni pacifiche, ordinate, silenziose sono state fatte fallire dal Potere che non dà loro alcun riscontro (vedi vertenza scuola). Non capisce che l'opinione pubblica profonda del Paese non è indignata...

(3 Maggio 2015)

Pietro Ancona


in: «Storie di ordinaria repressione»

ALCUNE RIFLESSIONI SULL'ATTUALITA'

L’inaugurazione in pompa magna dell’Expo milanese, fiera delle vanità e vetrina del supersfruttamento ordito dal liberismo sfrenato e dalla ricerca dell’individualismo consumistico, vero e proprio schiaffo alla miseria del mondo vale la pena sviluppare alcune semplici riflessioni rivolte, prima di tutto, alla realtà italiana ed europea. Il primo spunto sul quale meditare...

(1 Maggio 2015)

Franco Astengo

On line il numero 28 di Maggio 2015 di Diari di Cineclub

periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

(scaricalo gratis - free download) http://www.cineclubromafedic.it/…/dia…/diaricineclub_028.pdf Ho visto con i miei occhi cambiare la faccia di un paese con la nascita di un circolo del cinema, giovani e anziani si animavano improvvisamente e cominciavano a discutere. Cesare Zavattini W il 1 ° Maggio In questo numero: Festa del lavoro. Disoccupati, precari… mancano i festeggiati!...

(1 Maggio 2015)

Diari di Cineclub


in: «Culture contro»

Con i compagni e le compagne di Autonomia Diffusa di Milano

Solidarietà a chi lotta nei quartieri contro Expo e speculazioni

Ancora una volta la scure della repressione preventiva cade su chi osa alzare la testa contro la barbarie del capitalismo. Per salvaguardare il grande evento dell'EXPO, dagli effetti eterni per i modelli di sfruttamento e speculazione capitalistici, le forze di polizia sono state mobilitate in un'operazione di repressione politica e del dissenso nel quartiere del Giambellino. In perfetta sintonia...

(30 Aprile 2015)

Partito Comunista dei Lavoratori - Commissione movimenti


in: «Storie di ordinaria repressione»

FUORI I FASCIOLEGHISTI DA PISA!
CONTESTIAMO SALVINI IL 1 MAGGIO A TIRRENIA

A pochi giorni di distanza dalla sua visita a Livorno, dove è stato accolto da uova e fischi per poi abbandonare la città scortato dalle forze dell’ordine, il leader della Lega Nord Salvini ritorna in Toscana, per un comizio a Tirrenia. L’obiettivo è strumentalizzare la festa dei lavoratori, da parte di chi è corresponsabile diretto della distruzione sistematica...

(29 Aprile 2015)

Rete dei Comunisti – Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

Elezioni regionali in Umbria, tra contraddizioni e incoerenze

Dopo la riduzione dell'Assemblea da 30 consiglieri a 20, con la sottrazione, di fatto, dell'opportunità di rappresentanza a diversi territori importanti dell'Umbria, nonchè della possibilità di essere presenti nella massima assise regionale per rappresentanti di idee politiche diverse, alternative e " fuori dal coro " , scelta per la quale sono stato l'unico a votare contro, senza...

(29 Aprile 2015)

IL CONSIGLIERE REGIONALE ORFEO GORACCI (COMUNISTA UMBRO)

FIDUCIA E LEGGE ELETTORALE

Il governo Renzi ha posto la questione di fiducia sulla legge elettorale. Si tratta di un atto politico di inaudta gravità che ci riporta davvero indietro ai tempi della Legge Acerbo del 1924. Deliberatamente si punta a fare una questione di parte del provvedimento legislativo che costituisce il fulcro su cui poggia l'intero sistema politico e che dovrebbe essere pensato in termini del tutto...

(28 Aprile 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

LA LETTERA DI RENZI AGLI ISCRITTI PD

La lettera inviata da Renzi, presidente del Consiglio e segretario del Partito, agli iscritti PD sul tema della legge elettorale rappresenta un momento di particolare significato nel mutamento in atto dell’agire politico che merita un approfondimento e una riflessione. Prima di tutto c’è da far notare come un episodio del genere faccia parte di quello schema riguardante il “dialogo...

(28 Aprile 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

Abruzzo Engineering: ultima chiamata

I cittadini contribuenti abruzzesi hanno il diritto di sperare

La Regione Abruzzo guarda con particolare interesse e attenzione alle vicissitudini e, soprattutto, al futuro della Abruzzo Engineering S.C.p.a. Questa volta è proprio la Regione Abruzzo a prestare particolare interesse e attenzione alle vicissitudini e, soprattutto, al futuro della Abruzzo Engineering S.C.p.a. Nella seduta di Giunta Regionale del 17 febbraio 2015, dietro la proposta del Presidente...

(28 Aprile 2015)

Domenico Attanasii

Cara Assessora...

Cara Assessora Cordioli Sono fra quelli che venerdi sera si son presentati in sala x protestare contro il convegno organizzato da Zelger a Villafranca dove lei era presente e ha salutato al posto del sindaco. Ho letto le sue dichiarazioni su l'Arena, democratica la definisce la protesta, però da quello che mi hanno raccontato le sue dichiarazioni in sala, mentre portava i saluti del sindaco...

(27 Aprile 2015)

Giovanni Zardini Presidente del circolo pink e della Comitata Giordana Bruna

LEGGE ELETTORALE: OPPOSIZIONE FUORI E DENTRO IL PARLAMENTO

Oggi 27 Aprile giunge alla discussione in aula il famigerato “Italikum”: a costo di apparire come novelli e ripetitivi Catone con il suo “Delenda Cartagho” è bene ribadire ancora la necessità di un’opposizione ferrea fuori e dentro il Parlamento. E’ in gioco la Democrazia Costituzionale e Repubblicana. Prima di tutto deve essere rimarcato come il...

(27 Aprile 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

Eppure il vento tornerà a fischiare e le bandiere rosse a sventolare

Inizia la manifestazione del 70° anniversario dell’insurrezione partigiana del 25 aprile 1945, a Spoleto e la banda musicale attacca con la canzone del Piave, adottata dei nazionalisti che vollero la prima guerra mondiale, perché come la grappa che veniva data ai soldati, eccitava gli animi e induceva i giovani a gettarsi all’attacco, ad ammazzare e a farsi ammazzare. In...

(25 Aprile 2015)

Associazione Culturale CASA ROSSA


in: «Ora e sempre Resistenza»

CINISMO IN LUOGO DI PRAGMATISMO, ASSENZA DI ETICA: LA FOTOGRAFIA DI UNA "GENERAZIONE DI GOVERNO"

Gli avvenimenti di questi ultimi giorni, con riferimento alle tragiche vicende del Mediterraneo ma non solo, confermano la possibilità di formulare un giudizio di fondo su questa nuova “generazione di Governo” che, in maniera assolutamente spregiudicata, ha conquistato il potere in Italia operando nel senso di un trasformismo deteriore, di un’esaltazione della personalizzazione...

(25 Aprile 2015)

Franco Astengo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

532103