il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Osteria del Vaticano

Osteria del Vaticano

(17 Febbraio 2012) Enzo Apicella
Il 17 febbraio 1600 Giordano Bruno veniva bruciato vivo dopo la sentenza di condanna del Sant'Uffizio

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Archivio notizie

Stato e istituzioni

(6534 notizie - pagina 6 di 327)

#Cirietta parla in diretta (titolo con rima)

Il comizio tenuto ieri sera a Lioni dal grande G. è stato trasmesso in diretta a reti unificate. Nella circostanza, #Cirietta ha gettato la maschera, rivelando il suo vero volto, quello del Vecchio del Monte. Il quale ha riproposto il solito repertorio retorico da palcoscenico, a cominciare dal concetto, trito e ritrito, che potrebbe riassumersi nel modo seguente: "il mio potere risiede nella...

(30 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

Non si muove foglia che Lui non voglia

L'immobilismo ha scelto la provincia irpina a sua "patria elettiva". Se non si fosse verificato il tragico sisma del 1980, che scosse la "terraferma" e sconvolse l'esistenza di interi paesi e popolazioni, probabilmente nulla si sarebbe mai mosso. Tutto sarebbe ancora immobile. Come sempre. Nulla è "eterno" come la stasi irpina. Si pensi ad un Ciriaco De Mita eletto sindaco alla veneranda età...

(29 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

Perché e quando votare, perché e quando astenersi

La retorica di questa “democrazia” – accettata acriticamente dal comune senso politico – dice che quello del voto è il momento in cui ognuno di noi può decidere e, perfino, scegliere chi deve rappresentare le nostre idee e i nostri interessi nelle istituzioni. Il risultato di queste libere elezioni darà alla maggioranza il potere di decidere e di governare. Questa...

(29 Maggio 2016)

Sergio Manes


in: «"Terza Repubblica"»

NESSUNO MORIREBBE NEL MEDITERRANEO

Le stragi nel Mediterraneo avvengono per decisione dei governi europei. Se un qualunque governo europeo finalmente consentisse ad ogni essere umano di poter giungere qui in modo legale e sicuro, la strage cesserebbe. Nessuno morirebbe nel Mediterraneo. * Se non fornissimo le armi ai dittatori, ai terroristi, alle organizzazioni mafiose. Se non rapinassimo i popoli del sud del mondo, se non devastassimo...

(27 Maggio 2016)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «La tolleranza zero»

Amministrative 2016 e l'affare #Cirietta

La logica prevalente nelle dinamiche e nei comportamenti della vita politica, logica che spiega orientamenti ed azioni personali, è assai utilitaristica e si può riassumere come segue: "è meglio un pessimo accordo che una sconfitta sicura". Io non condivido assolutamente tale logica, ma è quella che seguono in tanti, pur di non perdere la poltrona. In queste amministrative...

(24 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

Comunicato CONUML sul referendum costituzionale

REFERENDUM COSTITUZIONALE: RENZI SCHIERA LE SUE TRUPPE. ORGANIZZIAMO LA RISPOSTA PROLETARIA OPERAIA E POPOLARE SVILUPPANDO LA MOBILITAZIONE E LA LOTTA COSTRUENDO COMITATI PER IL NO NEI POSTI DI LAVORO E SUL TERRITORIO! Ai comunisti, ai rivoluzionari, agli operai di avanguardia, alla classe operaia! Il governo Renzi e le forze economiche e politiche che lo sostengono stanno schierando le loro truppe...

(23 Maggio 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «"Terza Repubblica"»

Ancora sull'affare #Cirietta

A costo di annoiare, vorrei aggiungere ulteriori riflessioni sul caso #Cirietta. Stiamo attraversando una fase storica assai delicata, a livello internazionale, nazionale, ma anche sul versante politico locale. L'accordo De Mita-D'Amelio (ribattezzato sarcasticamente #Cirietta) ne fornisce la prova, nel senso che è l'ennesimo patto di potere stipulato sulla testa delle popolazioni irpine, anzitutto...

(23 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

La strumentalizzazione di Berlinguer da parte di Renzi

In rassegna stampa, molti quotidiani oggi titolano con evidenza sull'ultima sparata di Renzi: "Anche Berlinguer era per il monocameralismo". Impossessarsi di Berlinguer da parte di Renzi naturalmente è una strumentalizzazione, un tentativo di coprirsi un po' a sinistra (in particolare presso quella parte di vecchio elettorato comunista che ha difficoltà a seguirlo) con un discorso che...

(22 Maggio 2016)

Giovanni Caggiati


in: «"Terza Repubblica"»

R O M A S T I E N I T I!

La odierna “partecipazione” sponsorizzata da tutti gli spezzoni della “società civile” religiosa, politica, sindacale ed aziendale, tutto è tranne che partecipare all'azione. Anzi, al contrario, “partecipazione” è delega, cioè rinuncia al protagonismo personale diretto. La “partecipazione democratica” è democratica...

(22 Maggio 2016)

Pino ferroviere

Il modello #Cirietta

Negli ultimi dieci anni (in realtà, da sempre) ho preso nettamente le distanze da chiunque inseguisse ambizioni politiche personali, "vendendo l'anima" al notabile politico di turno. Non si è "salvato" manco chi, pur di fare il sindaco, è sceso a patti con il grande G. e si è recato "in pellegrinaggio" presso la sua villa a ricevere la sua "benedizione", rivelatasi una...

(21 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

OTTANT'ANNI FA LA GUERRA CIVILE SPAGNOLA

Nell’estate del 1936, esattamente ottant’anni fa, si accendeva la miccia della guerra civile spagnola: primo scontro in campo aperto nella storia europea fra fascismo e antifascismo. Un fatto dai risvolti fondamentali rispetto agli anni immediatamente seguiti: quelli dell’assalto nazi-fascista alla pace e alla democrazia, nel folle intento di assoggettare al proprio dominio interi...

(20 Maggio 2016)

Franco Astengo


in: «Ora e sempre Resistenza»

Una nota su Marco Pannella

Pannella è stato, fin dall’inizio della sua attività politica un avversario della classe operaia. Tema costante delle sue posizioni non era certo tanto criticare gli operai, ma attaccare i sindacati e tutte quelle posizioni che gli allora partiti di sinistra (anni 60-70) potevano avere come sbocco una cambiamento dei rapporti di forza a favore appunto della classe operaia. Così...

(20 Maggio 2016)

N.C.

Riflessioni sulla campagna elettorale in corso

Parto da una mia impressione soggettiva. Una comunità che non riesce a sviluppare una normale dialettica democratica, in nessun luogo o piazza, reale o virtuale, temo sia avvilente. Nelle sedi più istituzionali i processi sono molto convenzionali e standardizzati, ma la libertà del confronto pluralista dovrebbe svolgersi altrove, invece si censurano persino i post su Facebook....

(18 Maggio 2016)

Lucio Garofalo

Anche per l'Acqua pubblica
#CasaPoundNotWelcome!

Il 21 maggio 2016 Casa Pound intende manifestare a piazza Vittorio contro la presenza di migranti e di rifugiati, in difesa dei confini nazionali. La manifestazione ha l’adesione di gruppi fascisti e nazisti internazionali. L'antifascismo e l'antirazzismo sono valori fondanti sulla base dei quali il Forum dei Movimenti per l'Acqua ha sempre rifiutato l'adesione di forze razziste e xenofobe...

(17 Maggio 2016)

Coordinamento Romano Acqua Pubblica


in: «Ora e sempre Resistenza»

Contro mafie e potentati non si costituiscono altri poteri ma ribellioni colorate e senz’indugio

Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi (Vittorio Vik Utopia Arrigoni)

“Ma non esiste solo il potere: esiste anche un’opposizione al potere. In Italia questa opposizione è così vasta e forte da essere un potere essa stessa […] l’opposizione si identifica con un altro potere: che tuttavia è sempre potere. Di conseguenza gli uomini politici di tale opposizione non possono non comportarsi anch’essi come uomini di potere”...

(17 Maggio 2016)

Alessio Di Florio


in: «Culture contro»

Perché fermare la riforma costituzionale di Renzi

Un'iniziativa il 25 maggio a Roma

Alle ore 17.30, presso la Casa del Popolo "Giuseppe Tanas", in via Girolamo Casanate, 2/a In autunno si terrà un referendum importantissimo, dovremo pronunciarci sulla riforma costituzionale approvata dal Parlamento e fortemente voluta da Renzi e Napolitano, su pressione dei poteri economici europei. Se dovesse essere confermata dal referendum, con questa riforma salterebbero molti degli equilibri...

(17 Maggio 2016)

Casa del Popolo "Giuseppe Tanas" in collaborazione con il Comitato per il NO alle riforme costituzionali del XIV Municipio


in: «"Terza Repubblica"»

Firenze, 1° festival della letteratura sociale

Il 20-21-22 Maggio 2016 - presso La Polveriera Spazio Comune, via Santa Reparata 12

Venerdì 20 Maggio Apertura h 17.45 presentazione della rivista Letteraria (Ed.Alegre) con Pietro De Vivo, Adriano Masci e Wu Ming 2: 1) Intervento su rivista e su Letteratura sociale; 2) intervento WM su utopia e distopia (tema del nuovo numero) h 20 APERITIVO gestito da polveriera + ink ribelli JAM SESSION A 360 GRADI con ospiti Sabato 21 Maggio h 16 Homo Confort (Stefano Boni) h 18 Sazi...

(17 Maggio 2016)


in: «Culture contro»

L’Islamofobia è uno strumento politico

Di Roberto Savio (*) Quando, nel 2006, le caricature blasfeme contro l’Islam pubblicate su un giornale danese causarono 205 morti, l’allora Segretario Generale dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica Ekmeled Ihsanoglu fece visita al responsabile delle relazioni estere dell’Unione Europea, Javier Solana. In quel momento la posizione ufficiale della UE era che non...

(16 Maggio 2016)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni


in: «La tolleranza zero»

ROMA NON SI VENDE!
di certo non ai fascisti, ma neanche alla Raggi o a Fassina.

La storia dei fascisti è lunga almeno quanto quella della repubblica democratica antifascista ed antioperaia, poco antifascista ma tanto antioperaia. Già, perchè dopo il ventennio mussoliniano, fin da subito nell'immediato dopoguerra, la parte maggioritaria dello stesso C.L.N. che aveva “liberato” l'Italia dai nazisti insieme agli anglo-americani si occupò...

(16 Maggio 2016)

Pino ferroviere


in: «Ora e sempre Resistenza»

MARINO-CASTELLI ROMANI. Moschea: I Comunisti sono per la libertà di culto.

Molti dei costumi e delle credenze pagane, nei secoli, sono state assorbite, fagocitate e diventate “credo cristiano”. Tra i comunisti, ci sono molti marxisti e atei; e molti cattolici. Così come altri che professano altre religioni. Nella Repubblica, nata dalla Resistenza che ha le basi nella Costituzione, è garantita, come basilare per la convivenza civile, la libertà...

(15 Maggio 2016)

Partito Comunista d’Italia – Marino

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

697903