il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

La guerra nei cieli

La guerra nei cieli

(16 Agosto 2013) Enzo Apicella
Aerei con striscioni “Forza Silvio” sorvolano le spiagge italiane

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Archivio notizie

Stato e istituzioni

(5692 notizie - pagina 6 di 285)

CONTINUA LA PERSECUZIONE AI DANNI DI MOVIMENTI PER IL DIRITTO ALL'ABITARE

Da coordinamento.info Continua la persecuzione ai danni di movimenti per il diritto all'abitare: DIGOS e magistratura cercano in tutti i modi di portare in carcere Paolo e Luca. Dopo gli arresti di febbraio, insieme ad altri 15 compagni, dopo i mesi di obbligo quotidiano di firma, dopo il plateale arresto di Paolo durante una conferenza stampa a Montecitorio ed il ritorno di Luca e Paolo ai domiciliari,...

(27 Maggio 2014)

Movimenti per il diritto all'abitare


in: «Storie di ordinaria repressione»

ELEZIONI EUROPEE 2014. NON E’ IL 18 APRILE

ALLORA SI COSTRUIVA LA DEMOCRAZIA, ADESSO SI PREPARA UN REGIME (E NON C’E’ IL FRONTE POPOLARE)

dal blog: http://sinistrainparlamento.blogspot.it Da più parti, in questi giorni che seguono all’esito delle elezioni europee, si azzardano paragoni con la DC degli anni’40-’50 e, in particolare, con l’esito delle elezioni del 18 aprile 1948 : quelle elezioni cui seguì un lungo periodo di “centralità assoluta” della DC all’interno del...

(27 Maggio 2014)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

Un voto contro la Ue e l'Euro:
ma capitalizzato dalla destra

Solo un'alternativa rivoluzionaria può fermare la destra
e sconfiggere l'Europa dei banchieri e dell'austerità

dichiarazione del Comitato Centrale del Pdac Quattro sono gli elementi che, combinati tra loro, descrivono l'esito del voto per le elezioni europee: primo, cresce l'astensione in tutta Europa (in Italia vota circa un elettore su due); secondo, di là da qualche eccezione (tra cui il dato del Pd in Italia), i partiti del Ppe e del Pse, che oggi governano l'Europa, perdono voti; terzo, salvo la...

(27 Maggio 2014)

Partito di Alternativa Comunista


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

Renzi e la borsa

Marx ne Le lotte di classe in Francia dal 1848 al 1850, pone un rapporto tra la borsa e la lotta di classe. Più vince la reazione, più la borsa sale. Scrive : "Il credito pubblico riposa sulla fiducia che lo Stato si lasci sfruttare dagli strozzini della finanza... Il credito pubblico e il credito privato sono il termometro economico col quale si può misurare l'intensità...

(27 Maggio 2014)

Michele Basso

Europa: le elezioni immaginarie

Sono immaginarie propriamente nel senso che la immaginazione é stata la forza portante e conseguente sia tra gli eletti che tra gli elettori. Cioé la scelta degli elettori non é stata dettata da un interesse sociale di miglioramento della propria condizione sia personale che di classe. Né tantomeno la scelta é stata conseguente alla volontá di perseguire un...

(27 Maggio 2014)

Nicolai Caiazza


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

ELEZIONI EUROPEE 2014: CRESCONO SOLTANTO L’ASTENSIONE E IL PD COME COALIZIONE DOMINANTE.

SUBITO ALL’ORDINE DEL GIORNO L’OPPOSIZIONE DI SINISTRA di

dal blog: http://sinistrainparlamento.blogspot.it All’interno di un quadro europeo molto complesso e anche preoccupante, in particolare ma non solo nel risultato francese, il voto del 25 Maggio ripropone, naturalmente in termini diversi dal passato, un “caso italiano”. In precedenza a entrare nel merito di alcune, ancora parzialissime considerazioni politiche, sarà bene però...

(26 Maggio 2014)

Franco Astengo

Tristi elezioni

Tutto, più o meno, come previsto. La centralità della nuova DC appariva probabile, sebbene non in questi termini, che non possono che peggiorare le nostre aspettativa per il futuro. Un sistema che si stabilizza, che si cementa attorno all’uomo forte e al partito asse del sistema politico-istituzionale. Niente di buono per le speranze antagoniste in Italia, che ora avranno di fronte...

(26 Maggio 2014)

Collettivo Militant


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

UN PRIMO SOMMARIO COMMENTO SUI RISULTATI DELLE ELEZIONI EUROPEE: RAFFORZARE SUBITO L'OPPOSIZIONE ANTICAPITALISTA

dal blog: http://sinistrainparlamento.blogspot.it Il risultato che si profila alle elezioni europee per quel che riguarda l'Italia, e in controtendenza al quadro europeo, registra per la prima volta dagli anni'50 un partito che potrebbe superare la soglia del 40% . Un esito che dimostra, per prima cosa, come un paese sfibrato abbia tentato nuovamente di affidarsi ad una sorta di "Lord Protettore",...

(26 Maggio 2014)

Franco Astengo

ROM di LATINA, solidarietà umana con i cittadini di Al Karama

basta violenza, basta razzismo – difendiamo la democrazia

Il 24 e il 25 aprile 2014, a Latina nella zona di Borgo Montello, davanti ad un bar in una via di Borgo Bainsizza, quattro ragazzi di etnia Rom, residenti nel campo Al Karama, avrebbero subito nella notte un pestaggio e violenze gratuite da parte di quindici persone con la partecipazione di tre agenti della Polizia di Stato. Questa la denuncia di una delle vittime integralmente confermata in una deposizione...

(24 Maggio 2014)

CONSIGLIO NAZIONALE ROM


in: «La tolleranza zero»

TOTOELEZIONI
EUROPEE

A chi la vittoria decisiva alle prossime europee? E con quali decisive conseguenze? La risposta, in entrambi i casi, è: nulla ancora di realmente decisivo è all’ordine del giorno, e ne spieghiamo subito il perché, con l’avvertenza che parliamo principalmente del caso Italia, ma senza dimenticare l’insieme del quadro comunitario, altrove sismicamente più...

(23 Maggio 2014)

Nucleo Comunista Internazionalista


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

Giovanni Falcone

quest'anno non andrò alla manifestazione di ricordo di Giovanni Falcone. E' gestita dalla protezione civile e non so da quanti corpi armati dalle guardie penitenziarie alle forestali. Arrivano le navi con i ragazzi e le loro insegnanti che si mescolano a tutte queste divise militari. Naturalmente ci sono i politici e quest'anno siamo in piena vigilia elettorale. E' una manifestazione senza...

(23 Maggio 2014)

Pietro Ancona

Unire le forze contro l'Unione europea,
per un'alternativa di classe e internazionalista

Dichiarazione delle sezioni europee della Lit-Quarta Internazionale

In occasione delle elezioni del prossimo 25 maggio per il rinnovo del Parlamento Europeo, noi della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale (Lit-QI) ci rivolgiamo alle militanti e ai militanti delle lotte della classe lavoratrice e della gioventù, a tutti quelli che resistono alla catastrofe sociale causata dalle politiche dell'Ue e dei suoi governi. Di fronte all'unità...

(23 Maggio 2014)


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

Taranto - Massimo e Francesco liberi subito!

comunicato e invito alla stampa confermati gli arresti con gravi e false imputazioni verso due dei più attivi disoccupati organizzati slai cobas per il sindacato di classe taranto: massimo portacci e francesco tagliente - fiorella masci imputata ma rilasciata. Manifestazione questa sera in via d'aquino alle 18. Come è andata realmente in comune oggi ! chiediamo lavoro, ci danno arresti...

(22 Maggio 2014)

disoccupati organizzati slai cobas taranto


in: «Storie di ordinaria repressione»

Nuovo arresto per Paolo e Luca: l’arroganza di un potere che non ha risposte

E’ paradossale la scena alla quale abbiamo assistito lunedì davanti a Montecitorio: mentre i movimenti per il diritto all’abitare, attraverso la voce di Paolo Di Vetta, tornavano a denunciare l’attacco al diritto ad un alloggio dignitoso rappresentato dal Decreto Lupi, i funzionari di polizia notificavano a Paolo le disposizioni del magistrato che tornano a togliergli la libertà....

(22 Maggio 2014)

USB


in: «Storie di ordinaria repressione»

Tra i fumi tossici della crisi: l'estrema destra europea alla conquista dei “ceti popolari”

Se le tendenze delle ultime tornate elettorali svoltesi in diversi paesi europei saranno confermate, le prossime elezioni per il parlamento di Strasburgo registreranno un'avanzata – anche notevole – dei partiti di estrema destra. Dalla Francia all'Ungheria, dall'Olanda alla Grecia, la scena politica, dunque, promette – o minaccia - di tingersi di nero. E' fin troppo facile individuarne...

(21 Maggio 2014)

Partito Comunista Internazionalista (Battaglia comunista)

Cercano ostaggi!

Gli arresti, a Roma, del compagno Paolo Di Vetta – ed in contemporanea del compagno Luca Fagiano – rappresentano un preoccupante salto di qualità dell’escalation repressiva contro i movimenti di lotta e l’insieme dell’opposizione politica e sociale di questo paese. Le modalità spettacolari ed intrise di autentica provocazione con cui la Questura di Roma...

(21 Maggio 2014)

Rete dei Comunisti


in: «Storie di ordinaria repressione»

Come è ridotto questo paese? L'arresto di Paolo Di Vetta davanti a Montecitorio

Ieri a Roma abbiamo assistito ad uno scenario che, se avvenuto in un altro paese, avrebbe suscitato le proteste di molte “anime belle” dei diritti umani. Un attivista politico partecipa ad una conferenza stampa davanti al Parlamento dove il giorno prima è stata approvata una legge indegna sul problema delle abitazioni. Al termine del suo intervento viene prelevato dalla polizia...

(21 Maggio 2014)

Redazione Contropiano


in: «Storie di ordinaria repressione»

Elezioni europee, solo le lotte possono mettere fine ai sacrifici

Le liste della Lit-Quarta Internazionale in Spagna e Portogallo

Le elezioni per il rinnovo del parlamento europeo che si svolgeranno il 25 maggio, per la prima volta nella loro storia, sono al centro del dibattito politico in Italia, così come negli altri Paesi membri dell’Unione Europea. Europa: dalla routine all’austerità Fino alla scorsa tornata elettorale (nel 2009) si trattava in sostanza di un momento di secondaria importanza...

(21 Maggio 2014)

Alberto Madoglio - Pdac


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

Scelte elettorali per le #Europee 2014: il gioco dei quattro cantoni, tra #astensionismo e #M5S

Le elezioni europee, per le quali si voterà il 25 maggio, rappresentano come nessuna di quelle precedenti il livello emblematico dello stato nel quale versa il sistema “politica” nel nostro Paese, il grado di dis/informazione dato in pasto attraverso i mass media ad un sempre più passivo elettorato (strepitosa la “sola” secondo cui si voterebbe certamente per...

(20 Maggio 2014)

Patrizia Turchi

La protesta operaia e popolare contro le criminali politiche dell’UE si esprima con l’astensione di massa!

La protesta operaia e popolare contro le criminali politiche dell’UE si esprima con l’astensione di massa! Le elezioni europee sono una sceneggiata per legittimare le politiche degli oligarchi dell’alta finanza e far credere che i popoli contano qualcosa a Bruxelles. Ci raccontano che possiamo influire sulla scelta di chi guiderà la Commissione europea. Ma è una balla,...

(20 Maggio 2014)

Piattaforma Comunista


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

349900