il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Diaz

Diaz

(20 Aprile 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Archivio notizie

Stato e istituzioni

(6134 notizie - pagina 6 di 307)

CORRUZIONE E ANTICORRUZIONE

In realtà ci sarebbe poco da scrivere sul “pentolone” scoperchiato dalla Magistratura fiorentina: il solito “generone” del sottobosco paragovernativo stile P4, le solite cene, i soliti favori. Il tutto ben al di sotto del meccanismo craxiano legati ai costi della politica e ai grandi disegni di potere. Però, un fiume di denaro dirottato grazie agli improvvidi...

(18 Marzo 2015)

Franco Astengo

Sulla vergognosa onorificenza conferita a Paride Mori

Il conferimento da parte di massime autorità del Governo e della Repubblica di un’onorificenza a Paride Mori, fascista convinto, ufficiale della Repubblica Sociale Italiana sostenuta dalla Germania nazista, appartenente a un reparto militare schierato al confine nordorientale sotto comando diretto dei Tedeschi, non è un puro e semplice errore commesso dalla Commissione nominata...

(17 Marzo 2015)

Comitato antifascista e per la memoria storica - Parma


in: «Ora e sempre Resistenza»

L'antifascismo non è retorica, ma resistenza alla barbarie che avanza

Sul presidio svoltosi ieri a Pisa

L'antifascismo non è retorica, ma resistenza alla barbarie che avanza La nostra adesione e partecipazione convinta al presidio antifascista vuol dire rilanciare l'antifascismo rispetto alle contraddizioni politiche e alle disperazioni sociali dell'oggi. Un presidio davanti al Comune di 100 militanti, con moltissimi giovani e uomini e donne senza organizzazione, molte realtà politiche...

(15 Marzo 2015)

Giovanni Bruno e Federico Giusti - Cobas Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

L’Italia verso le deportazioni di migranti in Nord Africa

Respingimenti “assistiti” di migranti e richiedenti asilo nel Canale di Sicilia; accompagnamenti coatti ai megacentri d’accoglienza che Bruxelles auspica di aprire in Nord Africa; blocchi navali e ulteriore militarizzazione del Mediterraneo nel nome della guerra alle migrazioni, al terrorismo e ai traffici illegali. L’Unione europea, congiuntamente alle Nazioni Unite e alla...

(15 Marzo 2015)

Antonio Mazzeo


in: «La tolleranza zero»

LIGURIA: IGNAVIA E VOGLIA DI POTERE

La Liguria non è più la terra: “dove gigante è l’olivo e sfavilla di pampini al sole”. La Liguria è la terra del più grande scandalo bancario italiano (CARIGE), del dissesto idrogeologico, delle infiltrazioni mafiose nella gestione dei rifiuti, di un tasso di disoccupazione tra i più elevati del Paese, delle infrastrutture in eterno ritardo,...

(15 Marzo 2015)

Franco Astengo

MILANOVIC NON E’ MORTO DI FREDDO MA DI CLANDESTINITA’

Milanovic, il “nostro” Milosevic, è morto di clandestinità quando le leggi del mercato e dello Stato si sono chiuse a tenaglia su di lui sfruttando il fattore inverno; Milosevic è un caduto, sconfitto definitivamente nella sua guerra giornaliera per la sopravvivenza, ed è come fosse stato ammazzato. Clandestinità ! Non più lavoro, non più...

(14 Marzo 2015)

Associazione Culturale CASA ROSSA - Spoleto


in: «La tolleranza zero»

IN MEMORIA DI ADA GOBETTI

Ricorre il 14 marzo l'anniversario della scomparsa di Ada Gobetti (Torino, 14 luglio 1902 - 14 marzo 1968), indimenticabile maestra di antifascismo e di nonviolenza. * Ada Gobetti, nata a Torino nel 1902, moglie e collaboratrice di Piero Gobetti, fortemente impegnata nella lotta antifascista, nel dopoguerra svolse un rilevante impegno come educatrice e per la democrazia, tra l'altro dirigendo le riviste...

(13 Marzo 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Ora e sempre Resistenza»

MERCATO E REGIME

Il boccone grosso, quello delle quote delle torri sulle quali poggiano le antenne per favorire il concorrente del servizio pubblico (così scrive l’Antitrust, mica bruscolini!) in nome della ferrea legge del libero mercato. Il bastone del comando, invece, della disastrata rete pubblica al Governo solo deputato a nominare un “dominus” nel pieno segno dell’uomo solo al...

(13 Marzo 2015)

Franco Astengo

SOLIDARIETA’ POLITICA AI CINQUE ANTIFASCISTI RINVIATI A GIUDIZIO

In queste ore e giorni in cui giovani cittadini di Albano (ragazzi e ragazze delle scuole), accompagnati dal sindaco, Nicola Marini e dal presidente del consiglio comunale, Massimiliano Borelli, sono in viaggio per una esperienza culturale, umana e di formazione civica incentrati sull’antifascismo e contro le barbarie nazifasciste ad Auschwitz; purtroppo un altro tipo di notizia è giunta...

(13 Marzo 2015)

PARTITO COMUNISTA d’ITALIA - ALBANO


in: «Ora e sempre Resistenza»

Un ciuccio per Adinolfi nella settimana di “Passione”

Ma cosa sta succedendo a Verona?
Si fa pubblicità a Mario Adinolfi e alle Sentinelle in Piedi usando anche i bambini dell’asilo

Il prossimo fine settimana Verona sarà il centro dell’integralismo cattolico italiano e non solo. Fra il 14 e il 15 marzo si concentrano infatti diversi appuntamenti di ispirazione catto-fascista e in difesa della famiglia naturale. Visto che a Verona c’è sempre più spazio per attuare progetti discriminatori e rafforzare alleanze fra gruppi integralisti cattolici...

(11 Marzo 2015)

CIRCOLO PINK GLBTQE VERONA


in: «L'oppio dei popoli»

Apoteosi di Berlusconi

ieri è stata la sua grande giornata. E' passato alla storia ed ha coronato venti anni di attività politica di primissimo piano nella quale non c'è stato un solo giorno nel quale abbia giocato di rimessa e non sia stato l'attore principale. Aveva detto all'inizio: " Rivolterò l'Italia" come un calzino". L'ha fatto. E' stato il più rigoroso ideologo dell'anticomunismo...

(11 Marzo 2015)

Pietro Ancona


in: «"Terza Repubblica"»

LA REALTA' POLITICA DELLE (NEGATIVE) MODIFICHE COSTITUZIONALI

In principio un’avvertenza per tutti i sinceri democratici: parlando e scrivendo del pericoloso pastrocchio che in materia di Costituzione si sta votando il Parlamento è vietato usare il termine “riforme” che mantiene, comunque, un suo qualche significato di dignità politica. Deve essere adoperato il termine “modifiche” facendolo premettere dall’aggettivo...

(11 Marzo 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

L'Impero Bianco

Ieri il presidente Usa Obama si è recato a Selma per ricordare sullo storico ponte di Martin Luter King la prima manifestazione collettiva dei neri d'America contro la segregazione e per la parità dei diritti. Si è lamentato del fatto che nonostante sia passato mezzo secolo la questione dei diritti dei neri non solo è sempre aperta ma continua a sanguinare. Almeno due-tre...

(8 Marzo 2015)

Pietro Ancona


in: «La tolleranza zero»

Parma, 11 marzo: no alle controriforme costituzionali

La Costituzione della Repubblica Italiana del 1948 è scaturita dall'incontro fra le diverse forze politiche antifasciste protagoniste della Resistenza riunite in Assemblea Costituente, eletta dai cittadini con legge proporzionale democratica, e ha introdotto nell'ordinamento della Repubblica, oltre le garanzie liberali, importanti elementi nuovi di democrazia sociale e uguaglianza. Oggi un...

(7 Marzo 2015)


in: «"Terza Repubblica"»

8 MARZO 2015: KOBANE INSEGNA

Il fenomeno dell'oppressione femminile, della discriminazione e della disuguaglianza è ben radicato nella società capitalistica: le donne sono da sempre marginalizzate nel lavoro e nella vita sociale/politica/sindacale. Nei Paesi dipendenti le donne subiscono soprusi e violenze solo per il fatto di essere donne: vivono in miseria, economicamente dipendenti da mariti che spesso non hanno...

(7 Marzo 2015)

Patrizia Cammarata - Commissione Lavoro Donne del Partito di Alternativa Comunista (sezione italiana della Lit-Qi-Lega Internazionale dei Lavoratori-Quarta Internazionale )


in: «Questioni di genere»

8 marzo: giornata internazionale delle donne sfruttate e oppresse

Care compagne e cari compagni, in occasione dell’8 marzo, giornata internazionale delle donne sfruttate e oppresse, comunichiamo la pubblicazione del “Documento di discussione sul lavoro tra le donne” approvato dal XX Plenum della Conferenza Internazionale di Partiti e Organizzazioni Marxisti-Leninisti (CIPOML). Potete scaricare il documento dal nostro sito www.piattaformacomunista.com Invitiamo...

(7 Marzo 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «Questioni di genere»

NESSUNO SPAZIO PER I FASCISTI A PISA

Sabato 14 marzo alle ore 18 in Piazza Santa Croce in Fossabanda a Pisa dovrebbero scendere in piazza, per un "presidio tricolore", gruppi riconducibili al partito neo-fascista Fratelli d'Italia. Un tentativo, quindi, da parte di una delle aree che compongono il mosaico del neofascismo italiano, di ricavarsi spazi di agibilità a Pisa dove, a differenza che in altre città toscane, non...

(6 Marzo 2015)

Rete dei Comunisti - Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

Presto a Roma un toponimo dedicato alla filosofa e matematica alessandrina Ipazia

Il giorno 5 Marzo 2015 una delegazione del Comitato “Una Piazza per Ipazia” si è recata presso la Segreteria della Commissione Consultiva di Toponomastica a Roma in Via della Greca per consegnare la richiesta con le oltre 1500 firme raccolte per dedicare alla filosofa e matematica alessandrina Ipazia una piazza, via o giardino di Roma. La dedica di un toponimo ad una donna e studiosa,...

(6 Marzo 2015)

Comitato “Una Piazza per Ipazia”


in: «L'oppio dei popoli»

ANCORA SUL CONCETTO DI DEMOCRAZIA

Un intervento di Corrado Stajano pubblicato oggi, 5 Marzo, sulle colonne del “Corriere della Sera” ritorna sul tema del concetto di democrazia, individuando in questo elemento il punto vero della crisi del sistema politico italiano. Stajano ripercorre tutti i passaggi della storia più recente segnalando, come a suo giudizio, il concetto di democrazia sia messo in crisi dall’assenza...

(5 Marzo 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

PER EMILIO LUSSU, NELL'ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre il 5 marzo l'anniversario della morte di Emilio Lussu (Armungia, 4 dicembre 1890 - Roma, 5 marzo 1975). Lo ricordiamo riproponendo una nostra commemorazione di alcuni anni fa. * Molte cose abbiamo appreso da Emilio Lussu. Che la guerra è sempre un orrore, è sempre un atroce delitto dei ricchi contro i poveri, è sempre e solo ingiustizia e violenza e follia, è sempre...

(4 Marzo 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

501001