il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Pennadoro

Pennadoro

(9 Aprile 2010) Enzo Apicella
Legittimo impedimento. Napolitano firma la legge.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Michael Dixie Dickson, "Bomber Renegade, Un Soldato di Sua Maestà al Servizio dell’Ira"
    Milano, Milieu, 2016, pp. 173, € 15,90
    (4 Dicembre 2016)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Stato e istituzioni)

    SITI WEB
    (Stato e istituzioni)

    DIRITTI DEI LAVORATORI

    Testa per dente.

    Crimini fascisti in Jugoslavia

    (7 Dicembre 2010)

    E' finalmente disponibile la mostra fotografica


    “TESTA per DENTE”
    CRIMINI FASCISTI IN JUGOSLAVIA 1941/1945



    IMMAGINI, DOCUMENTI, LETTERE DAI TERRITORI OCCUPATI
    e dai campi di deportazione italiani per civili slavi
    scelti e presentati da Pol Vice
    grazie ai contributi di Claudia Cernigoi, Alessandra Kersevan, Sandi Volk, Coord. Naz. per la Jugoslavia ONLUS, Giancarlo Feriotti e altri.


    La Mostra didattico - documentaria in 18 pannelli è costituita dalle seguenti sezioni:

    Introduzione 2 pannelli:
    1 LE TERRE CONTESE - fascismo di frontiera / 2 1941 L’ INVASIONE - I PROGETTI dei “Boni Taliani”

    Occupazione 6 pannelli:
    1 FACCE DIVERSE DEL POTERE / 2A, 2B, 2C ORDINI militari e “civili” / 3A, 3B ESECUZIONI dall’Isonzo al Montenegro

    Slovenia («La travagliata strada verso la libertà») 7 pannelli:
    1 Lubiana / 2 MVAC – partigiani – processo di Preserje / 3 Azioni militari... / 4 Rappresaglie sugli ostaggi / 5 Offensiva estate ’42 / 6 La “Mano Nera” / 7 Le atroci follie...

    Internamento
    2 pannelli:
    1 I LAGER ITALIANI / 2 Vita (e morte) da internati

    Appendice 1 pannello:
    FONTI principali e CONSIGLI DI LETTURA.


    Scopo della mostra è di fornire uno strumento didattico e culturale che serva da stimolo per colmare un grave “vuoto” di in-formazione nella memoria storica collettiva, soprattutto quella dei nostri giovani. Pur essendo note da tempo presso gli studiosi più attenti, le verità sulle tragiche vicende che hanno accompagnato e seguito le avventure imperialiste del fascismo italiano (in particolare quelle verso la sponda orientale dell'Adriatico) sembrano essere state rimosse (per non dire censurate) da parte degli organi più o meno “ufficiali” di informazione e di divulgazione, praticamente dal dopoguerra fino ad oggi.

    Gli autori, impegnati da diversi anni in approfondite ricerche su questi argomenti, sono convinti che sia quanto mai necessario e urgente provvedere a risvegliare e a far ri-crescere nella società civile italiana (e non solo) la coscienza che i valori della Resistenza antifascista (al di là della retorica ufficiale) non sono mai stati realmente e coerentemente perseguiti dalla classe di governo della nostra Repubblica – a partire dai mancati processi ai criminali di guerra -. La storia recente infatti ha visto non l’affermarsi in Italia di una democrazia sostanziale, ma l’occupazione dello Stato da parte di diversi “blocchi di potere”: da quello “democristiano”, a quello “massonico” (prima deviato e golpista, poi normalizzato con l’attuazione del «piano di rinascita democratica»), fino all’attuale gestione bipartisan e neocorporativa della crisi generale di accumulazione capitalista, con segnali di degenerazione sempre più evidenti.

    Sarà bene precisare che nella mostra non c'è nulla che possa essere paragonato a una “fiction”. Il forte impatto emotivo di alcuni contenuti è legato esclusivamente alla loro funzione documentaria. Le immagini e gran parte dei testi sono tratti da pubblicazioni e documenti originali dell'epoca (cfr. elenco delle fonti e bibliografia completa). Senza pretendere una completezza e una profondità di analisi impossibili da ottenere con un tale mezzo divulgativo, la cura nella ricerca e nella scelta del materiale è tale da non temere critiche fondate sul piano storico e metodologico.

    (a cura di Pol Vice)


    Il formato consigliato per i pannelli è 60x80 cm. Su richiesta verrà inviato un CD contenente i pannelli in formato pdf per riprodurli a proprie spese.
    Il curatore e CNJ-onlus sono disponibili per fornire suggerimenti tecnici, partecipare o contribuire alla promozione delle iniziative di presentazione.
    Per informazioni e per ordinare la mostra rivolgersi a Pol Vice - pol.vice@teletu.it - o alle Edizioni Kappa Vu - info@kappavu.it.
    Per altro aiuto tecnico (ad es. per la stampa) e per l'aiuto nella promozione di presentazioni pubbliche rivolgersi a CNJ-onlus:jugocoord@tiscali.it.






    11 dicembre 2010
    al CPA FirenzeSud
    in vista delle prossime iniziative che precederanno la "Giornata del Revisionismo di Stato" (10 febbraio)
    il CAAT fiorentino organizza


    APERITIVO ANTIREVISIONISTA


    presentazione della mostra TESTA PER DENTE
    presentazione del Dossier sulla Fondazione RSI di Terranuova Bracciolini
    proiezione del documentario "12 Dicembre" sulla strage di Piazza Fontana


    SCARICA LA LOCANDINA su www.cnj.it/INIZIATIVE/firenze111210.pdf

    Coordinamento nazionale per la Jugoslavia

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «Italiani brava gente?»

    Ultime notizie dell'autore «Coordinamento nazionale per la Jugoslavia»

    9321