il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Il nuovo che torna

Il nuovo che torna

(30 Agosto 2010) Enzo Apicella
Il segretario del PD Bersani propone un "nuovo Ulivo".

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Acerbo (Prc): «D’Alema come Pisapia propone un PD 2.0. Quello che ha aperto la strada a Renzi»

(27 Maggio 2017)

D'Alema

«D’Alema – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – propone un PD 2.0 con rilancio del maggioritario e coalizione col PD dopo elezioni: una fotocopia di Pisapia ma più combattiva. Un nuovo centrosinistra che somiglia al vecchio che per milioni di italiani significa privatizzazioni, “scordatevi il posto fisso”, ottusa pervicacia nel tagliare spesa sociale in ossequio ai diktat europei, legge Fornero, fiscal compact, pareggio di bilancio in Costituzione e qualche guerra di troppo. Quell’establishment è stato sconfitto da Renzi-Macron dopo aver sostenuto per anni politiche che hanno eroso e distrutto la fiducia popolare nella classe dirigente di centrosinistra. E’ legittimo che D’Alema cerchi di mettere insieme un partito socialista dopo aver perso il controllo del PD, ma non pensiamo che sia questa l’alleanza per il cambiamento di cui c’è estremamente bisogno in Italia. Noi ribadiamo l’urgenza di costruire una nuova soggettività unitaria alternativa rispetto al PD e alle politiche che ha sostenuto fin da quando è stato fondato, che come i nostri compagni nel resto d’Europa, da Melenchon a Unidos Podemos a Syriza, metta insieme chi lotta per i beni comuni, i diritti sociali, la pace e in alternativa a quei trattati europei che sono condivisi da D’Alema e Bersani come da Renzi e Berlusconi. Una sinistra che rappresenti una rottura con le politiche neoliberiste dell’ultimo ventennio e che si batta con coerenza per l’attuazione della Costituzione. Siamo sicuri che se l’altra Italia alza la testa può – come accade in tutta Europa – andare ben oltre il 3%».
26 maggio 2017

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europe

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va il centrosinistra?»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

2494