il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Bell'Italia amate sponde

Bell'Italia amate sponde

(16 Maggio 2009) Enzo Apicella
L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha reiterato al ministro dell’Interno, Roberto Maroni, la richiesta di porre fine alla prassi del respingimento di migranti dalla Libia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La tolleranza zero)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Tasse a chi accoglie, Prc: "Il parziale detrofront della sindaca Zanardi è insufficiente"

(8 Agosto 2017)

"Il parziale dietrofront della sindaca Zanardi è insufficiente. Le sue dichiarazioni nascono da un retroterra politico che sul tema delle migrazioni rende indistinguibile il Pd dalle posizioni di M5S o Lega Nord". Lo dicono in una nota Stefano Lugli, segretario regionale Prc Emilia-Romagna e Stefania Soriani, segretaria Prc di Ferrara.

"Le dichiarazioni della sindaca di Codigoro Alice Zanardi sulla necessità di adottare una tassazione diversificata e un atteggiamento vessatorio per i privati che ospitano richiedenti asilo rappresentano una sconcertante subalternità politica alla demagogia leghista, oltre che una manifesta inadeguatezza amministrativa", dicono i due esponenti politici. "Poco importa che ora la sindaca tenti un parziale dietro front ammettendo l'impraticabilità delle sue stesse proposte. Le sue parole restano scolpite sulla pietra, e Alice Zanardi farebbe bene a rassegnare le dimissioni per manifesta incapacità'".

La sindaca di Codigoro, "anziché lanciare pericolose e inapplicabili provocazioni, dovrebbe prendersela con i sindaci del ferrarese che con il loro rifiuto all'ospitalità costringono la Prefettura di Ferrara a lavorare in emergenza, e quindi ad organizzare l'accoglienza dei profughi senza una regia condivisa con il territorio. Sono gli atteggiamenti di sindaci leghisti come quello di Bondeno o di Finale Emilia a creare questa situazione di caos". Ma la provocazione del primo cittadino di Codigoro è possibile "perché ormai il Pd sul tema delle migrazioni ha assunto la medesima posizione di altri partiti, al punto che non c'è più distinzione fra gli interventi del Pd e quelli di Lega Nord o M5S".

Solo ieri, ricorda il Prc, il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, "chiedeva chiarezza dicendo che nel Pd non ci può essere posto per la sindaca di Codigoro. Oggi, dopo la parziale rettifica, il suo partito la accoglie a braccia aperte: evidentemente al Pd va bene farsi rappresentare da Alice Zanardi".

controlacrisi

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La tolleranza zero»

Ultime notizie dell'autore «controlacrisi.org»

1743