il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Omaggio al principe

Omaggio al principe

(11 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Londra. Una manifestazione di studenti contro l'aumento delle tasse universitarie assalta il Ministero del tesoro, la Corte suprema e... la Rolls di Carlo e Camilla

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

DIRITTI DEI LAVORATORI

IGIENE AMBIENTALE: i “3 porcellini + 1” continuano a stupirci!

(6 Settembre 2017)

tre porcellini più uno

Dopo l’inglorioso rinnovo dei CCNL Fise e Utilitalia, fanno decadere le RSU e trasferiscono tutti i poteri in mano ai loro funzionari territoriali.

Già le vecchie RSU erano un meccanismo antidemocratico costruito ad opera d’arte da padronato e CGIL – CISL – UIL per garantire a questi ultimi, e alla FIADEL, il controllo dei lavoratori e della contrattazione aziendale.
L’indizione dell’elezione era riservata alle loro segreterie nazionali di categoria, così da poterla piegare strategicamente ai loro interessi; il 33% a loro garantito sulla ripartizione dei seggi faceva in modo che, congiunti o disgiunti, non potessero mai perdere; il controllo della contrattazione aziendale da parte dei loro funzionari territoriali, era finalizzato a garantire che questa rispettasse le rigide regole della moderazione salariale definite negli accordi concertativi e nei CCNL: guai a chiedere eccessivi aumenti di salario!.

RICORDIAMOCI COSA PREVEDONO I NUOVI CCNL FISE E UTILITALIA:
- Aumento dell’orario di lavoro da 36 a 38 ore.
- Introduzione di nuovi livelli sottopagati per sfruttare i nuovi assunti.
- Peggioramento della retribuzione della malattia.
- Riduzione delle maggiorazioni dello straordinario.
- Limitazione del diritto di sciopero.
- 30 € del monte salari vengono regalati per ingrassare Enti Bilaterali e fondi assicurativi gestiti da imprese e sindacalisti.
- Danno un finto aumento salariale; infatti, con l’aumento di 2 ore settimanali, nei fatti, si riduce la paga base.

Le nuove RSU (che verranno elette tra il 25 e 26 ottobre), saranno regolate dal Testo Unico sulla Rappresentanza (TUR) del 10 gennaio 2014.
Questo stabilisce che i contratti collettivi, nazionali e aziendali, sottoscritti a maggioranza (una maggioranza facilmente manipolabile, come abbiamo visto per i rinnovi dei CCNL), non potranno in alcun modo essere messi in discussione.
Saranno infatti disposte delle clausole di pace e delle sanzioni, economiche e non, (che verranno definite da CGIL – CISL – UIL - FIADEL e padroni) che serviranno ad impedire gli scioperi e il dissenso in generale.
Il modello di riferimento è quello della FIAT di Marchionne, dove è stato bandito lo sciopero per tutta la vigenza degli accordi.

Gli unici liberi da queste “catene” sono le oo.ss. che si sono rifiutate di sottoscrivere il TUR del 2014, come la CUB, perdendo la possibilità di partecipare alle elezioni delle RSU ma acquistando la libertà di poter continuare a fare sindacato difendendo gli interessi dei lavoratori. Per tutto questo è necessario boicottare le elezioni delle RSU!
Nel frattempo la FlaicaUniti - CUB ha iniziato a nominare le proprie RSA (unica forma di rappresentanza sindacale riconosciuta dalla legge).
Stiamo oltretutto continuando la battaglia contro questi CCNL che riducono la paga base e arricchiscono solo padroni e porcellini tramite gli Enti Bilaterali e le Mutue Private: stiamo preparando delle vertenze legali per chiedere che i Tribunali del Lavoro dichiarino nulla la parte economica dei CCNL, dato che riduce il salario dei lavoratori, violando il principio dell’ “Irriducibilità della Retribuzione” stabilito dal nostro Codice Civile e più volte sottolineato dalla Corte di Cassazione.

PASSA DALLA TUA PARTE… PASSA ALLA FLAICAUNITI - CUB

Milano 5 settembre 2017

Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti
Confederazione Unitaria di Base

2453