il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Britannia

Britannia

(11 Agosto 2011) Enzo Apicella
La Gran Bretagna cambia le regole del gioco: l'esercito contro la rivolta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

DIRITTI DEI LAVORATORI

APPALTI HERA: CONTRATTI DI SERIE B.
SGB SCRIVE AI SINDACI DELLA PROVINCIA DI RIMINI

(12 Febbraio 2018)

sgb simbolo

Il Sindacato Generale di Base (SGB) ha avviato da alcuni mesi la vertenza dei lavoratori delle cooperative addetti ai servizi di igiene ambientale della provincia di Rimini.

Tale servizio appaltato da Hera spa al Consorzio Formula Ambiente viene successivamente assegnato da quest’ultimo a cooperative aderenti al consorzio stesso, come la coop 134, ccils,ecc.

Mentre il Consorzio Formula Ambiente applica il contratto di lavoro Fise, previsto nel capitolato di appalto, le cooperative assegnatarie adottano arbitrariamente quello delle cooperative sociali; per i lavoratori questo comporta un taglio degli stipendi variabile dal 30 al 40%.

SGB per contrastare l’applicazione di contratti di lavoro di serie A e serie B, oltre ad un percorso di lotta che ha portato alla proclamazione di tre giornate di sciopero, ha posto tale problematica alle coop interessate e agli enti coinvolti, cioè Hera spa, in qualità di stazione appaltante ed Atersir, organo di controllo, senza avere ad oggi alcun riscontro positivo.

Nella giornata odierna abbiamo informato della questione tutti i Sindaci dei comuni della provincia di Rimini coinvolti nella vicenda, inviando una lettera in cui chiediamo il loro diretto intervento in quanto rappresentanti di quei cittadini che pagano ed usufruiscono di tale servizio.

Alla lettera abbiamo inoltre allegato un parere giuridico che va nella direzione di quanto da noi sostenuto dichiarando anche la nostra disponibilità ad incontrare i vari sindaci per approfondire i temi sollevati.

La mobilitazione dei lavoratori continuerà anche contro le pressioni che in particolare la coop 134 sta attuando nei confronti di quei lavoratori che hanno deciso di alzare la testa per rivendicare i propri diritti aderendo a SGB.
Nello specifico chiediamo la riassunzione di quei lavoratori a cui la coop 134 non ha rinnovato il contratto di lavoro a tempo determinato molto probabilmente a causa della loro partecipazione alle lotte.

AD UGUALE LAVORO UGUALE SALARIO

Sindacato Generale di Base – SGB

972