il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Siria

Siria

(16 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

DIRITTI DEI LAVORATORI

NELLA FOLLIA GENERALE IN ITALIA SI SVILUPPI UNA GRANDE MOBILITAZIONE DI MASSA RECLAMANDO SUBITO LA FORMAZIONE DI UN GOVERNO DI PACE

(14 Aprile 2018)

Theresa May

Una leader bellicista: Theresa May

“Usa, Gb e Francia attaccano la Siria. Colpito centro di ricerca
Evitate le basi russe. Damasco: "Abbiamo reagito, danni limitati"
Alle 21 di New York (le 3 in Italia) il presidente Trump annuncia azioni mirate su siti legati a programmi di guerra chimica. May: "Nessuna alternativa all'uso della forza". Ambasciatore di Mosca: "Conseguenze per Washington, Londra e Parigi"

Nella follia generale che sembra prevalente in queste ore drammatiche vale la pena svolgere un primo punto di riflessione e avanzare una proposta.

Appaiono completamente saltate tutte le organizzazioni sovranazionali, in primis l’ONU, ma anche la NATO e l’UE (dov’è finita “lady PESC”?) in un crollo della stessa trama di relazioni internazionali che fra enormi contraddizioni aveva comunque segnato la fase post-caduta del Muro di Berlino.

Una situazione che sembra assomigliare a quella della caduta della II internazionale alla vigilia della Prima Guerra Mondiale.

La stessa Francia, evidentemente governata da una destra guerrafondaia, sta addirittura tradendo la stessa memoria del generale De Gaulle.

In Italia è necessario che si sviluppi immediatamente , con grande forza, al livello delle masse popolari una mobilitazione per la pace tendente ad evitare qualsiasi coinvolgimento del nostro Paese compreso quello derivante dall’uso delle basi militari da parte degli americani.

Va chiesto al Presidente della Repubblica di esercitare fino in fondo le sue funzioni nominando un governo che abbia un solo scopo: quello della Pace.

Il popolo italiano deve reclamare subito una forte azione da esercitarsi nella sola direzione possibile: quella della Pace.

Franco Astengo

1435