il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

DIRITTI DEI LAVORATORI

GASLINI: RIDUZIONE DEI COSTI PULIZIE E RISCHIO INFEZIONI OSPEDALIERE

(17 Aprile 2018)

usbpubblico impiego

Da oltre un mese le lavoratrici ed i lavoratori della Coopservice in servizio presso IRCCS Gaslini sostano in presidio permanente dall’ingresso a mare dell’Istituto.
Alcune forze politiche hanno portato la loro solidarietà e si stanno attivando per avere risposte dalla giunta.
La nostra impressione è che l’amministrazione del Gaslini e la giunta regionale cerchino di deresponsabilizzarsi sui licenziamenti e/o perdita di ore su contratti che non permettono di avere standard minimi di sopravvivenza.
Non sembrano interessati alla vita di queste lavoratrici che ormai, alcune da decenni, contribuiscono a mantenere l’eccellenza del nostro Istituto neanche collegando questi tagli ad un aumento del rischio che riguarda i pazienti stessi.
Il dato di incidenza delle infezioni ospedalieri in Istituto è del 5%.
In altri ospedale raggiunge anche il 13%.

Si può raggiungere un tasso così basso grazie a tante misure preventive che vengono messe in atto:
- Igiene ambientale
- Igiene delle mani
- corrette procedure assistenziali che si basano sul l’evidence based medicine ( EBM )
- formazione del personale

Tutta la filiera è fondamentale, dalla pulizia delle stanze alle corrette procedure di sterilizzazione dei materiali. Se manca un tassello il sistema non regge.
In Istituto ogni paziente viene trattato a seconda della tipologia di rischi infettivo: stanze standard o stanze rosse quando il pz è isolato. Naturalmente cambia il tipo di assistenza e di misure igieniche adottate.
I costi in termini sociali di infezione ospedaliera sono altissimi ( aumento delle giornate di degenza, allungamento del periodo di guarigione, decesso)
Anche i costi sanitari hanno grande importanza( farmaci esami diagnostici etc).
Attualmente l’organizzazione mondiale della Sanità ha inviato alert su microrganismi multiresistenti che potrebbero essere una grande emergenza mondiale perché ad oggi non ci sono farmaci efficaci.
Questo alert deve essere preso in grande considerazione perché il modo migliore per evitare infezioni è prevenirle.
Su questo argomento la responsabilità politica e sociale è enorme ed invitiamo la giunta ed il Consiglio Regionale ad audire i professionisti del settore per valutare correttamente i rischi prima di confermare i tagli
Inviata nota ai capigruppo in Regione

Genova, lì 17/04/18

Unione Sindacale di Base Gaslini

930