il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Se...

Se..

(20 Febbraio 2010) Enzo Apicella
Continua la guerra mediatica (e non solo mediatica) all'Iran

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?")

DIRITTI DEI LAVORATORI

Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?"

(151 notizie dal 11 Giugno 2009 al 23 Febbraio 2017 - pagina 1 di 8)

Netanyahu: “Non abbiamo alcun bisogno di creare un’alleanza con l’Arabia Saudita contro l’Iran, esiste già”

Sono numerosi e preoccupanti i particolari emersi dopo il summit di Washington tra il primo ministro israeliano Netanyahu ed il neo presidente americano Donald Trump. La notizia più eclatante e maggiormente discussa è, ovviamente, quella legata alla questione palestinese e, forse, al definitivo tramonto degli Accordi di Oslo e della risoluzione dei Due Stati. La probabile sorte del popolo...

(23 Febbraio 2017)

Stefano Mauro

Iran, l’incognita del dopo Khamenei

Accanto ai tweet minacciosi di Trump questioni cogenti pesano sulla politica iraniana. E vanno oltre la stessa scelta della carica presidenziale su cui i risvolti di politica estera, comprese le stilettate del nuovo staff che siede alla Casa Bianca, avranno un peso. La scadenza di maggio può confermare la prudenza moderata del riformismo minimalista abbracciato da Rohani, oppure il sentimento...

(14 Febbraio 2017)

Enrico Campofreda

Iran, ayatollah e popolo rispondono a Trump

Dopo l’intervento della Guida Suprema, anche il presidente iraniano Rohani ha risposto alle stoccate, accuse e minacce provenienti dalla Casa Bianca. Come suo solito l’ha fatto col sorriso sulle labbra, con lo stile diplomatico che lo caratterizza, comunque non tergiversando sugli argomenti. Khamenei, parlando davanti a una platea di comandanti dell’aviazione, era stato ironico e...

(10 Febbraio 2017)

Enrico Campofreda

L’Amerika che non dimentica lo schiaffo iraniano

“Lo spirito razzista presente negli Stati Uniti è stato celato dietro pronunciamenti democratici e pretese di diritti umani”. “Menzionare l’Iran fra le nazioni che introducono azioni terroriste ha il sapore di uno scherzo” ha affermato il portavoce del parlamento iraniano Ali Larijani. Una reazione tutto sommato diplomatica alla sortita del presidente Donald Trump...

(30 Gennaio 2017)

Enrico Campofreda

Scatta l’era Trump: disgelo iraniano nel mirino

Con l’approssimarsi dell’era Trump un gruppo di analisti che s’è occupato dell’accordo sul nucleare iraniano - uno dei pochissimi risultati che l’accoppiata uscente Obama-Kerry ha potuto vantare - inizia a porsi il problema del possibile terremoto che il nuovo inquilino della Casa Bianca potrebbe portare nella politica estera statunitense. Dopo una campagna elettorale...

(17 Gennaio 2017)

Enrico Campofreda

Muore Rafsanjani, l’ayatollah del compromesso

Con la morte di Ali Hashemi Rafsanjani, stroncato da un attacco cardiaco a 82 anni, se ne va un pezzo centrale della Rivoluzione Iraniana, un chierico vicino a Khomeini che aprì il Paese al post-khomeinismo. Un’apertura giocata con astuzia, e interesse, fra l’osservanza delle direttive del Ruhollah e uno sguardo rivolto al futuro. Attraverso un percorso insidioso, compiuto al fianco...

(9 Gennaio 2017)

Enrico Campofreda

L’Iran pensa al dopo Khamenei

Nel turbinìo orrifico delle notizie mediorientali una nota di cronaca sanitaria (l’operazione alla prostata per tumore di Ali Khamenei, da venticinque anni Guida Suprema iraniana) produce una certa agitazione all’interno di quella grande nazione. Paese ora ‘riabilitato’ dalla real politik statunitense e invitato sulla scena interventista contro i jihadisti dell’Isis,...

(19 Settembre 2014)

Enrico Campofreda

Rohani, la real politik passa per i social network

Con l’insediamento alla presidenza della Repubblica Islamica Iraniana, successo elettorale che ha undici mesi di vita ed è giunto per la fiducia concordatagli da una parte dell’opposizione inizialmente orientata al boicottaggio, l’ayatollah Hassan Rohani avrebbe avuto un anno di tempo per ottenere risultati tangibili. Fra essi l’uscita dall’isolamento e dalla strozzatura...

(20 Maggio 2014)

Enrico Campofreda

NUCLEARE, riprende il negoziato tra Iran e 5+1

Al via oggi a Vienna la fase più delicata della trattativa per arrivare a un accordo permanente, ma la vigilia è stata segnata dallo scetticismo di Teheran e Washington Roma, 18 febbraio 2014, Nena News – Le dichiarazioni della vigilia di Iran e Stati Uniti gettano scetticismo sulla nuova fase di colloqui che si apre oggi a Vienna, ma la strada aperta a novembre pare l’unica...

(18 Febbraio 2014)

Nena News

Iran, c’è l’accordo con l’Aiea

dalla redazione Roma, 10 febbraio 2014, Nena News – Due giorni di colloqui per suggellare un patto basato su sette punti pratici. A poco più di una settimana dal nuovo round di colloqui con le potenze del 5+1, che dovrà rendere permanente l’accordo siglato a Ginevra lo scorso novembre, l’Iran è pronto ad aprire le porte delle sue installazioni nucleari ai tecnici...

(10 Febbraio 2014)

Nena News

L'Iran apre al Golfo: normalizzare le relazioni

Teheran si incontra con Oman e Emirati Arabi e guarda all'Arabia Saudita. Gli USA si arrampicano sugli specchi per rassicurare Israele e petromonarchie. dalla redazione Gerusalemme, 6 dicembre 2013, Nena News - L'accordo con l'Iran scalda gli animi del Golfo e di Israele e Washington corre ai ripari. Ieri il presidente Obama ha difeso il nuovo corso della diplomazia internazionale nei rapporti con...

(6 Dicembre 2013)

Nena News

Iran, sei mesi senza sanzioni

Fra sorrisi e abbracci l’accordo sul nucleare iraniano fa un primo passo. Cosa impensabile il mese scorso e finanche nell’ultimo incontro del 9 novembre, quando le posizioni sembravano distanti. Restavano tali anche nelle concitate ore della nuova seduta che s’è conclusa in nottata con un patteggiamento che varrà sei mesi, ma è già un approdo. Le tre potenze...

(24 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Asse Francia-Israele sul nucleare iraniano

Ma Hollande in Medio Oriente punta soprattutto a vendere armi francesi ai petromonarchi del Golfo irritati dalle aperture americane al "nemico" Iran di Michele Giorgio Gerusalemme, 18 novembre 2013, Nena News - Francois Hollande non ha deluso le aspettative del premier israeliano Netanyahu, del presidente Peres e di un po' tutti gli israeliani. «Finchè la Francia non sarà sicura...

(18 Novembre 2013)

Nena News

L'Ue sanziona di nuovo l'Iran

Teheran congela il programma atomico, ma l'Europa ripristina le sanzioni sospese a settembre. Il 20 novembre il terzo round dei colloqui sul nucleare iraniano Roma, 16 novembre 2013, Nena News - L'Iran, come ha dichiarato l'Agenzia internazionale per l'Energia Atomica (Aiea) dopo un giro d'ispezione nella Repubblica islamica, ha fermato l'espansione del suo programma nucleare. Ancora troppo poco, evidentemente,...

(16 Novembre 2013)

Giorgia Grifoni - Nena News

Iran: ricatti incrociati

Martedì 12 Novembre 2013 00:00 Le divisioni emerse domenica tra i governi impegnati nei colloqui con l’Iran per la risoluzione della crisi del nucleare di Teheran e il conseguente rinvio di un accordo che solo poche ore prima sembrava a portata di mano, hanno consentito ai falchi di Washington e Tel Aviv di tornare ad agitarsi per impedire un esito positivo della complicata questione. Come...

(12 Novembre 2013)

Michele Paris - Altrenotizie

Nucleare-embargo iraniani, un accordo possibile

Storce la bocca e minaccia col vocione il solo Netanyahu. A lui i preliminari ginevrini, che aprono trattative pur parziali sul dilemma nucleare ed embargo iraniani, non piacciono. Parla di un pessimo patto perché è da sempre fautore del “tutto o niente”. E, come per la questione palestinese, sapendo che la prima ipotesi è ancora impossibile praticarla in toto, sceglie...

(9 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Dialogo con gli USA, Teheran si spacca

Parte della società iraniana non accetta la nuova apertura del governo Rowhani all'Occidente. Lo slogan "Morte all'America" va cancellato? di Giorgia Grifoni Roma, 30 ottobre 2013, Nena News - L'Iran, che dopo più di trent'anni di silenzio con l'arcinemico americano ora siede con lui al tavolo negoziale, è pronta ad abbandonare il vecchio slogan "Margh bar Amrika (Morte all'America)"?...

(30 Ottobre 2013)

Nena News

Obama-Rohani, stretta di voce

L’atteso contatto c’è stato. Non ratificato dall’auspicata stretta di mano ma egualmente efficace perché le voci sono piene di buone intenzioni. E’ stato il più giovane Barack Obama a telefonare all’omologo Hassan Rohani. C’è chi giura che i presidenti di due Stati fino al mese scorso a rischio conflitto avranno un faccia a faccia, magari...

(28 Settembre 2013)

Enrico Campofreda

Assemblea Onu: silenzio parla Rohani

Gli occhi di capi di Stato e osservatori puntati sull’intervento del neo presidente iraniano intenzionato a sbloccare ben 34 anni di chiusura diplomatica con Stati Uniti e Occidente, ma senza svendere il Paese e la Rivoluzione Il rito dell’assemblea annuale delle Nazioni Unite trova nel discorso del presidente iraniano Rohani, che parlerà in tarda mattinato dopo l’intervento...

(24 Settembre 2013)

Enrico Campofreda

Capo dell’Aiea: si prospettano passi avanti nella questione nucleare iraniana

PressTv. L’Organizzazione per l’energia atomica iraniana prevede, per i mesi a venire, una svolta nel tentativo di risolvere il dibattito occidentale sul programma nucleare iraniano. “Per i prossimi mesi, si prospettano dei passi avanti nella questione nucleare”, questo è quanto ha affermato Ali Akbar Salehi, capo dell’Organizzazione per l’energia atomica...

(19 Settembre 2013)

Traduzione di Ilaria Gambino per InfoPal

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

94454