il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Contratto Metalmeccanici

(254 notizie dal 26 Settembre 2002 al 30 Giugno 2017 - pagina 1 di 13)

TENARIS DI ARCORE: 8 RAGIONI +1 PER SCIOPERARE

Se hai notato anche tu queste irregolarità in azienda, sciopera con noi: 1) Il Sabato notte ai forni K non e' presente un responsabile. Chi deve prendere le decisioni? E se succedesse un incendio come a Dalmine? 2) Nonostante l'O.D.L. parli chiaro, a molti lavoratori non viene riconosciuta la categoria loro spettante. 3) Non è ben chiaro il metodo di calcolo del P.Q.P ed il fatto...

(30 Giugno 2017)

FLMUniti CUB

Piaggio. L’importanza della assemblea autoconvocata degli iscritti

ODG assunto dalla assemblea nazionale di Pontedera del 9 giugno

L’assemblea dei delegati FIOM riunita a Pontedera il 9 Giugno 2017 ritiene molto importante l’iniziativa degli Iscritti FIOM Piaggio volta a sostenere l’azione della maggioranza dei delegati FIOM, continuamente sotto attacco da parte delle strutture territoriali FIOM, e a contrastare la firma di accordi aziendali allineati alla logica e ai contenuti del recente CCNL. L’Assemblea...

(15 Giugno 2017)

Assemblea Nazionale Delegati FIOM dell’area di opposizione in CGIL “il sindacato è un’altra cosa”

Metalmeccanico vuoi gettare al vento 35 euro? No alla tangente a favore di fim, fiom, uilm!

Entro il 15 Maggio 2016, bisogna dire NO alla trattenuta di 35 euro a favore di fim, fiom, uilm, come concordato in sede di rinnovo del contratto nazionale di categoria. Le aziende stanno comunicando questa scadenza ai dipendenti. I 35 denari vengono richiesti alle lavoratrici e ai lavoratori per il “servizio reso” … con la forma truffaldina del silenzio/assenso; pertanto se non...

(21 Aprile 2017)

Federazione lavoratori Metalmeccanici Uniti Confederazione Unitaria di Base

Contratto Metalmeccanico: cinque ragioni per dire NO, e voltare pagina!

Lavoratori, lavoratrici, ci sono cinque ragioni forti per dire NO al contratto firmato da Fiom-Fim-Uilm. 1. Questo contratto impoverisce i lavoratori. Non c'è alcun aumento salariale certo. E' previsto solo il recupero dell'inflazione, cioè dell'aumento dei prezzi. Ma il recupero sarà soltanto parziale (per il 2017 8,87 euro lordi!) perché è escluso il costo dell'energia,...

(7 Dicembre 2016)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri - Marghera SI-Cobas nazionale

CCNL METALMECCANICI: DICIAMO NO AL CONTRATTO BIDONE

APPELLO ALLA MOBILITAZIONE UNITARIA

Dopo anni di accordi separati Fim, Fiom e Uilm hanno siglato un accordo per il nuovo CCNL ma non ci sono motivi per essere soddisfatti e l’accordo va respinto. Di fronte al mordere della crisi e ai sacrifici fatti finora solo dai lavoratori, bisognava lottare per aumenti salariali dignitosi, per la ripresa della centralità del CCNL, per il recupero del welfare, per i diritti perduti e...

(6 Dicembre 2016)

Rinnovo CCNL Metalmeccanici:
20 buone ragioni per dire no all'intesa contrattuale

1. Per la prima volta non viene sottoscritto alcun aumento, tutto dipenderà dall’inflazione reale aggiornata anno per anno; 2. Per tutto il 2017, se l’inflazione viene confermata allo 0.5% , i lavoratori avranno un aumento di 6 euro netti al mese; 3. Gli aumenti fissi derivanti dal recupero dell’inflazione assorbiranno tutte le altre voci in busta paga se non...

(30 Novembre 2016)

Fiorenzo Campagnolo ADL Federico Giusti Delegati e Lavoratori Indipendenti

Metalmeccanici: a suon di scioperi diamo il segnale che si ricomincia a fare sul serio!

Come era prevedibile si è giunti alla rottura nella vertenza per il contratto metalmeccanico. Di fronte alla chiusura di Federmeccanica e Assistal, i sindacati FIOM-FIM-UILM hanno proclamato 12 ore di sciopero (4 ore a livello locale e lo sciopero di 8 ore con manifestazioni regionali il 9 e 10 giugno) e due sabati con il blocco degli straordinari e della flessibilità. I padroni non...

(7 Giugno 2016)

Da: Scintilla, n. 70 – giugno 2016 Organo di Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Sul corteo dei metalmeccanici
del 9 giugno

Il 9 giugno a Vicenza si terrà il corteo regionale Veneto dei metalmeccanici. La manifestazione si inserisce all’interno dello sciopero nazionale di 12 ore lanciato da CGIL, CISL e UIL sul rinnovo del CCNL. Questo corteo è il secondo appuntamento di lotta, successivo alle 4 ore di sciopero indette il 20 aprile. In quella giornata le adesioni massicce, con punte dell’80% in...

(6 Giugno 2016)

lavoratori e lavoratrici di Padova, Mestre, Bassano del Grappa e Pordenone

Scioperiamo per dire basta ai salari da fame, ai ritmi massacranti e ai licenziamenti per i profitti!

Volantino per lo sciopero dei metalmeccanici del 20 aprile Operai! I padroni e il governo Renzi continuano l’attacco al salario, che già non arriva alla fine del mese. Non gli è bastata una piattaforma al ribasso presentata dai vertici sindacali. Vogliono cancellare il Contratto nazionale e legare le briciole della contrattazione aziendale alla produttività e al “merito”...

(13 Aprile 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Contratto: oggetto misterioso o terreno di lotta vera?

Dopo lunghi mesi di incontri con Federmeccanica (l’Associazione degli industriali metalmeccanici) per il rinnovo del CCNL, Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per il 20 aprile. Di questa trattativa finora nelle fabbriche non si è saputo niente, ma le cose da sapere sono parecchie. Federmeccanica s’è comportata con la solita arroganza; anzi di più....

(11 Aprile 2016)

COBAS LAVORO PRIVATO - PISA

Alla buon'ora!
Ma per battere i padroni servirà un lotta vera, forte, determinata, che esprima i bisogni operai repressi negli ultimi venti anni!

Presa di posizione distribuita ieri all'attivo dei delegati Fiom Fim Uilm che si è tenuto a Vicenza. Lavoratori, lavoratrici, ci sono voluti 13 incontri e 6 mesi perché i dirigenti di Fiom, Fim, Uilm prendessero atto che la Federmeccanica non intende spostarsi dalle sue posizioni oltranziste, forte anche del totale sostegno di Renzi&Co. Questo, però, era chiaro da subito, da...

(7 Aprile 2016)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri Comitato permanente contro le guerre e il razzismo

Contratto nazionale e contratto aziendale: i padroni non si fermano.
FIM-FIOM-UILM non si muovono.
È più che mai necessario che a muoversi siano i lavoratori!

Testo diffuso ieri alla Fincantieri di Marghera, con un aggiornamento sul contratto nazionale e aziendale, la denuncia dei provvedimenti adottati dalla FIOM contro i delegati di Melfi e Termoli che hanno guidato lo sciopero contro i sabati comandati, e la solidarietà con lo sciopero indetto da SI-Cobas, CUB e USI. Lavoratori, lavoratrici, niente di nuovo sui fronti del contratto nazionale e...

(19 Marzo 2016)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri

Contratto dei metalmeccanici: tutto fermo, salvo i padroni e la repressione anti-operaia.

A che punto è la vertenza sul contratto dei metalmeccanici? Ad un punto morto, per ora. Perché la Federmeccanica ha messo sul tavolo condizioni pesantissime, e dichiarato apertamente che non ha alcuna fretta di concludere un nuovo contratto. O il contratto si fa alle loro condizioni, o i padroni della metalmeccanica ne faranno volentieri a meno, facendo valere i rapporti di forza che...

(28 Gennaio 2016)

Il comitato promotore del Coordinamento nazionale di lotta tra i lavoratori metalmeccanici

Contratto metalmeccanici: la parola è alla lotta e all’organizzazione

Federmeccanica ha scoperto le carte e presentato una “proposta organica” per il rinnovo del contratto per i metalmeccanici. Perno di tale proposta è la cancellazione degli aumenti salariali nazionali. Attraverso l’introduzione del “salario minimo di garanzia” gli industriali vogliono infatti elargire una mancia solo a una esigua minoranza di operai. Per tutti...

(7 Gennaio 2016)

Da: Scintilla, n. 65 – gennaio 2016 Organo di Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Vogliono tutto!

Bisogna riconoscere che i padroni delle fabbriche metalmeccaniche si sono preparati a questa scadenza contrattuale meglio, molto meglio, degli operai. Del resto, il momento gli è favorevole. Un governo più filo-padronale del governo Renzi non riescono neppur a immaginarlo. Dei sindacati più lontani dall'idea di organizzare e condurre un vero conflitto, neppure. Colgono il momento,...

(18 Dicembre 2015)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri

Per un coordinamento nazionale di lotta tra i lavoratori metalmeccanici
in vista del rinnovo del contratto nazionale (e oltre)

Questo documento nasce dalla riunione promossa a Bologna dal SI-Cobas nazionale il giorno 4 ottobre con gli obiettivi di costituire una rete di collegamento dei metalmeccanici in lotta, apprestare una piattaforma unitaria da presentare agli operai in tutte le fabbriche dove si è presenti, rilanciare e allargare la cassa di resistenza a sostegno dei licenziati Fiat di Pomigliano. Alla riunione...

(24 Novembre 2015)

Il comitato promotore del coordinamento nazionale di lotta tra i lavoratori metalmeccanici

Contratto metalmeccanici, all'arroganza dei padroni si può rispondere in un solo modo: con la lotta e l'affermazione dei bisogni dei lavoratori!

Volantino distribuito ieri alla Fincantieri di Marghera Lavoratori, lavoratrici, il 6 novembre, nell'incontro con Fiom-Fim-Uilm, i padroni delle fabbriche metalmeccaniche hanno scoperto le carte: pretendono che ogni operaio/a o impiegato/a gli restituisca 75 euro mensili di "indebiti" aumenti salariali del passato triennio; escludono aumenti salariali per il prossimo triennio a meno che non ci siano...

(12 Novembre 2015)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri, Comitato promotore del coordinamento nazionale di lotta tra i lavoratori metalmeccanici

IL CONTRATTO DEI PADRONI

L'accordo sottoscritto il 5 dicembre del 2012 riguarda 1 milione e seicentomila metalmeccanici, i quali hanno appreso della firma e dei suoi contenuti dal sistema mediatico e per quanto riguarda la sua presentazione e illustrazione la quasi totalità di loro non avrà il privilegio di ascoltarla da chi l'ha firmato. I sindacati complici che l'hanno firmato non lo presenteranno se non...

(31 Dicembre 2012)

Viap

Produttività e contratto nazionale metalmeccanici: come possiamo respingerli?

da www.marxismo.net Lunedì 17 Dicembre 2012 11:00 L'accordo separato per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici rappresenta la naturale quanto annunciata conclusione di una stagione (quella del governo Monti) caratterizzata dal più brutale attacco ai diritti dei lavoratori nel nostro paese. Tale intesa segue di pochi giorni quella altrettanto separata sulla “produttività”che...

(17 Dicembre 2012)

Paolo Brini - Comitato Centrale Fiom-Cgil

CCNL metalmeccanici: una resa ai padroni

Il contratto nazionale dei metalmeccanici firmato da fim-uilm e fismic (la fiom è esclusa per le ben note vicende), è all’insegna della riduzione del salario e della completa flessibilità dell’orario, sulla scia dei chimici. L'obiettivo è quello di rendere più competitive le merci italiane e per consentire ai padroni di riappropriarsi del plusvalore...

(10 Dicembre 2012)

S.I. COBAS

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

189574