il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Contratto Metalmeccanici

(242 notizie dal 26 Settembre 2002 al 28 Gennaio 2016 - pagina 7 di 13)

referendum metelmeccanico alla CNH modena

VOTANTI 774 NO 484 SI 263 (95 erano degli impiegati che non votano mai) NULLE 22 BIANCHE 5

(16 Febbraio 2006)

I lavoratori rigettano l'accordo

I lavoratori ritornano protagonisti. Come si prevedeva, in Fiat Auto di Pomigliano, nell’assemblea che doveva illustrare il contenuto dell’accordo siglato da Fim Fiom Uilm sul contratto dei metalmeccanici, i lavoratori hanno contestato con forza la Rsu e le organizzazioni sopra citate. I lavoratori dichiaravano che si poteva svolgere normalmente l’assemblea, solo dopo l’intervento...

(15 Febbraio 2006)

Per la Segreteria Provinciale FLMUniti CUB Tommaso Pirozzi

Contratto Metalmeccanici: la Vittoria del No nei Referendum è auspicabile

Aumenta il dissenso nelle fabbriche italiane contro l'accordo firmato da Fim, Fiom e Uilm e la Failms ritiene possibile la vittoria del No nei Referendum

In occasione dei referendum che i metalmeccanici terranno nelle fabbriche nei giorni 15, 16 e 17 febbraio in cui esprimeranno il proprio giudizio sul rinnovo del contratto dei metalmeccanici sottoscritto da Fiom, Fim e Uilm e Federmeccanica, la Failms-Cisal ribadisce fortemente il proprio NO e lancia il proprio appello affinchè si proceda al voto in ogni fabbrica in maniera chiara e trasparente. ...

(15 Febbraio 2006)

La Segreteria Nazionale della FAILMS-CISAL

Tafferugli tra operai e sindacalisti in Fiat Alfaromeo Pomigliano

Esplode la rivolta nella cittadella operaia contro il contratto di miseria e flessibilita’: in 3000 contestano e zittiscono con lancio di uova e grida di “venduti – venduti” i sindacalisti di fiom-fim-uilm e bocciano “l’accordo-truffa” Dopo l’altissima adesione allo sciopero dello scorso 27 gennaio contro il “contratto-truffa” che paralizzò...

(14 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate Pomigliano d’Arco

Oggi a Pomigliano: la "Waterloo" dei confederali

Contratto metalmeccanici Fiat - Alfa Romeo - Pomigliano d'Arco

Inequivocabilmente seppellito nella ex Alfasud di Pomigliano il contratto di Fim - Fiom e Uilm. Una vera e propria "valanga umana" ( i n 3.000 lavoratori anche al secondo turno) si è riversata nel piazzale dove FIM-FIOM-UILM-FISMIC avevano convocato dalle 14.30 alle 15.30 l'assemblea sul contratto ed hanno per la seconda volta "messo in fuga" i sindacalisti confederali, così come già...

(14 Febbraio 2006)

Slai cobas Fiat -Alfa Romeo e terziarizzate

Votiamo NO al Referendum

L’accordo siglato da Fiom-Fim-Uilm per il secondo biennio economico del contratto nazionale rappresenta un passo indietro: l’obbiettivo di rompere il patto del 23 luglio dalla parte dei lavoratori, recuperando un significativo aumento salariale, non è stato raggiunto. Un anno di mobilitazione, 62 ore di sciopero, blocchi di strade, autostrade, ferrovie e di intere città...

(13 Febbraio 2006)

Circolo 91 Fiat Auto P.R.C.

Dittatura del mercato, tramonto del diritto

Votare no al referendum contratto metalmeccanici

"Il mercato svaluta la regola giuridica perché vuole che la base di tutto non sia la virtù delle regole, ma sia invece la capacità contrattuale del singolo che persegue il proprio interesse". Guido Rossi Economista L’aumento salariale di 1287 euro del biennio 2005/2006 è più basso degli ultimi due rinnovi contrattuali: 1300 euro nel 2001/2002 e 1460 euro nel...

(11 Febbraio 2006)

cellula comunista Fincantieri Riva Trigoso

Operai fiom della Ferrari di Modena: no al contratto metalmeccanici!

Il Coordinamento di Dissenso all’ipotesi di accordo è l’iniziativa intrapresa dai delegati della Fiom-Ferrari,Scaglietti, per dare coesione all’indignazione di tanti lavoratori della Ferrari di Maranello, per l’ipotesi di accordo sottoscritta lo scorso 19 Gennaio 2006, tra Fim, Fiom, Uilm e Federmeccanica. Il Movimento di sostenitori delle forti iniziative di lotta...

(7 Febbraio 2006)

Coordinamento Fiom-Ferrari per il NO al Referendum Ipotesi d’Accordo rinnovo Contratto Metalmeccanici Iniziativa coordinata dai Delegati Fiom della Ferrari-Scaglietti.

Referendum CCNL Metalmeccanici: intanto no al contratto poi...

Ormai abbiamo capito tutti che è un contratto del cazzo, non solo non difende minimamente il salario, ma tenta di peggiorare le condizioni di lavoro. Com’è possibile accettare queste cose con un movimento operaio in piedi, avvelenato da una condizione sempre più pesante nelle fabbriche, incazzato e deciso a farsi rispettare. Allora diventa chiaro un fatto, una banda di...

(6 Febbraio 2006)

Associazione per la Liberazione degli Operai http://www.asloperaicontro.org http://www.operaicontro.it

Contratto dei metalmeccanici: contro l'accordo bidone votiamo NO al referendum

"Progetto Comunista-Rifondare l'opposizione dei lavoratori" invita i lavoratori e le Rsu ad organizzare la resistenza dei lavoratori a questo "patto sociale concertativo" e al probabile futuro governo Prodi. Questo accordo bidone deve essere contrastato nelle assemblee di fabbrica organizzando il NO al referendum che si svolgerà nelle prossime settimane. I lavoratori metalmeccanici per il rinnovo...

(4 Febbraio 2006)

PROGETTO COMUNISTA - Rifondare l'Opposizione dei Lavoratori

Metalmeccanici: questo contratto non ci piace

Votiamo no contro una nuova politica dei redditi, per difendere diritti e salari di tutti i lavoratori

L’accordo siglato da Fiom-Fim-Uilm per il secondo biennio economico del contratto nazionale rappresenta un passo indietro: l’obbiettivo di rompere il patto del 23 luglio dalla parte dei lavoratori, recuperando un significativo aumento salariale, non è stato raggiunto. Un anno di mobilitazione, 62 ore di sciopero, blocchi di strade, autostrade, ferrovie e di intere città avevano...

(4 Febbraio 2006)

PROGETTO COMUNISTA- SINISTRA DEL PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA infoline 334/8180198

Fiat alfaromeo di Pomigliano: scioperi e blocchi stradali dei lavoratori

contro la recente intesa sul contratto nazionale dei metalmeccanici siglata da cgil-cisl-uil

Altissima l’adesione allo sciopero indetto per questa mattina dallo Slai Cobas per rigettare il recente accordo sul contratto nazionale dei metalmeccanici siglato tra federmeccanica e CGIL-CISL-UIL. Preparata con fitte assemblee svolte ieri durante le pause collettive dal lavoro, oggi la protesta ha paralizzato per due ore gli impianti della Fiat Alfa Romeo, e della miriade aziende terziarizzate...

(29 Gennaio 2006)

Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate – Pomigliano d’Arco.

Metalmeccanici, dopo il contratto beffa: una riflessione per tutti.

Genova, 24 gennaio 2006. Chiuso il contratto dei metalmeccanici. Da qualsiasi punto di vista lo si consideri: soldi, orario, precarietà o slittamento contrattuale è stato fallimentare e per beffa finale… l’una tantum (miseria tantum) di 17 euro al mese. Negli ultimi giorni della trattativa, i sindacati concertativi hanno attuato forme di lotta plateali: invasione dei binari,...

(27 Gennaio 2006)

RdB/CUB SANITA’ Genova

Contratto metalmeccanici: una proposta di lavoro per il NO al referendum

Martedì 23 gennaio 2006 si è svolta un’assemblea operaia delle seguenti fabbriche: INNSE presse, Ansaldo Camozzi, Mercegaglia Building, Siemens, Alstom, gkn, per discutere del contratto dei metalmeccanici appena sottoscritto da fim fiom e uilm. L’assemblea dopo una discussione approfondita ha deciso di stampare un volantino di critica al contratto, e di diffonderlo nel maggior...

(27 Gennaio 2006)

La dura lotta dei metalmeccanici strappa il contratto ai padroni

L'accordo però non è soddisfacente, quindi occorre votare No al referendum

E' stata dura, molto dura, ma alla fine i lavoratori metalmeccanici sono riusciti a strappare ai padroni il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, per quanto riguarda il biennio economico. Le associazioni padronali di categoria, Federmeccanica in testa, e i dirigenti di Fiom, Fim e Uilm hanno firmato, infatti, il 19 gennaio scorso, dopo una nottata di trattative, l'ipotesi di accordo. Per raggiungere...

(26 Gennaio 2006)

Pmli 25 gennaio 2006

Rinnovo del ccnl dei metalmeccanici: altro che vittoria...

NO a questo rinnovo del biennio economico!!!

I motivi: 1. Sulla piattaforma fatta votare nelle assemblee alla metà del febbraio del 2005, non si parlava affatto di riorganizzazione degli orari di lavoro su base plurisettimanale, e tanto meno di apprendistato. Quindi le segreterie nazionali FIOM FIM UILM non avevano il mandato dei lavoratori per discutere su questi punti. Inoltre la piattaforma si basava esclusivamente sulla questione...

(26 Gennaio 2006)

Marco Sandrin, circolo PRC San Canzian d'Isonzo (Gorizia)

Contratto metalmeccanici: un'occasione persa

Dopo oltre un anno di lotte, con 60 ore di sciopero, manifestazioni e infiniti tavoli di trattativa più volte interrotti, il 19 gennaio è stato firmato il contratto nazionale dei metalmeccanici. Un contratto che per come si erano messe le cose è decisamente al di sotto di quanto si sarebbe potuto portare a casa. I padroni di Federmeccanica infatti erano stati costretti a tornare...

(22 Gennaio 2006)

Alternativa operaia in Cgil

Montezemolo non aspetta il congresso Cgil-Confindustria spara: «Contratti, riforma subito»

Dura pochissimo il clima rilassato del dopo-metalmeccanici. Governo, Confindustria, e Pezzotta, segretario della Cisl, tornano all’attacco sulla riforma dei modelli contrattuali. La Cgil, in piena fase congressuale, prova a difendersi, ma il fuoco arriva da più fronti. A dare il “la” è direttamente il presidente della Confindustria Montezemolo che a Repubblica dichiara:...

(22 Gennaio 2006)

Fabio Sebastiani (Liberazione 22 Gennaio 2006)

Metalmeccanici: contratto di miseria e flessibilita'

Decenni di concertazione sindacale tra padronato, governi e CGIL-CISL-UIL hanno precipitato in fascia di povertà (a sottodiritti e sottosalario) milioni di lavoratori con le loro famiglie, smantellato essenziali servizi sociali, affossato la democrazia sindacale, dimezzato la libertà di sciopero. Salari e pensioni sono oggi da fame e dilaga il precariato. Ma i sindacati confederali fanno...

(22 Gennaio 2006)

Slai Cobas - Coordinamento Nazionale Sindacato dei Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale

La forza operaia era in movimento

E’ stata bloccata con 59 euro al mese lordi, per 30 mesi

13 mesi di trattativa inconcludenti su un contratto nazionale partito già al ribasso. A gennaio gli operai entrano in scena con forza dopo tanti scioperi diluiti e processioni inconcludenti sono bloccate autostrade e stazioni, a Milano è sotto pressione della piazza la solida ed intoccabile sede dell’Assolombarda. Gli operai sono tornati, minacciosi, hanno preso la mano a quattro...

(22 Gennaio 2006)

RSU INNSE PRESSE MILANO

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

149547