il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Contratto Metalmeccanici

(251 notizie dal 26 Settembre 2002 al 7 Dicembre 2016 - pagina 7 di 13)

Con gli irresponsabili di Pomigliano... senza se e senza ma!!

L’Assemblea Nazionale, convocata dai compagni dello SLAI/Cobas, per organizzare la protesta contro i licenziamenti di Pomigliano d’Arco è un appuntamento di mobilitazione da sostenere pienamente e da propagandare nei posti di lavoro e sul territorio. Senza ritornare sui contenuti deludenti e peggiorativi - particolarmente in materia di precarizzazione del lavoro e di tutela dei...

(24 Marzo 2006)

RED LINK

Contratto metalmeccanici: un significativo NO dalle fabbriche che più anno lottato in questi anni

Il risultato del referendum sull’accordo raggiunto da CGIL-CISL-UIL sul contratto dei metalmeccanici è stato molto indicativo: 16% di no - più di 70000 voti contrari a livello nazionale. Un accordo che rilancia la concertazione attraverso lo scambio tra un moderato aumento salariale (molto inferiore ai 100 euro sbandierati dai giornali, senza nessun recupero di produttività...

(25 Febbraio 2006)

Progetto Comunista – Sinistra del Prc

Risultati referndum metalmeccanici alla SKF HBU di Airasca

I lavoratori accolgono le posizioni di ALP/CUB

Vi invio i risultati del referndum alla SKF di Airasca. Dopo avere bene informato i lavoratori con volantinaggi e dibatti in assemblea i lavoratori della SKF di Airasca si sono così espressi. SI 333 NO 259 NULLE 11 BIANCHE 6 TOTALE DIPENDENTI 1085 VOTANTI 609 Per ALP/CUB è un vero successo l'affermazione dei NO in uno stabilimento sindacalmente difficile. Quì infatti è...

(24 Febbraio 2006)

alp/cub Pinerolo

CONTRATTO METALMECCANICI: CREDIAMO CHE I DATI DEL REFERENDUM NON SIANO ATTENDIBILI

Non suscita tanta meraviglia che il padrone vuole scegliersi sempre e comunque il sindacato che gli fa comodo se alla fine riesce ad ottenere quello che vuole; Con la firma dell’accordo biennale dei metalmeccanici, con pochi spiccioli è riuscito ad avere altra flessibilità. Colpisce l’atteggiamento di chiusura che Fim-Fiom e Uilm hanno avuto nei confronti di altre organizzazioni...

(23 Febbraio 2006)

la FAILMS www.failms.org

Metalmeccanici: contratto deludente

Dopo oltre un anno di lotte, 60 ore di sciopero, manifestazioni e infiniti tavoli di trattativa più volte interrotti, il 19 gennaio è stato firmato il contratto dei metalmeccanici. Che, per come si erano messe le cose negli ultimi giorni, si è chiuso al di sotto delle aspettative dei lavoratori. Federmeccanica infatti era stata costretta a tornare a trattare grazie alla forza...

(17 Febbraio 2006)

Andrea Bono Rsu Fincantieri Genova tratto da "Resistenze Foglio di organizzazione sociale di Progetto Comunista Sinistra Prc"

referendum sul contratto in Fincantieri Genova

le critiche al contratto sono tante, in particolare da chi ha fatto gli scioperi

Sestri Ponente 344 si (56%) 268 no(44%), ma fra gli operai il no rappresenta il 60% Riva Trigoso 650 no (88%)86 si (12%)

(17 Febbraio 2006)

operai fincantieri

Alla CNH di Modena bocciato il contratto bidone !

Respinto a grande maggioranza dagli operai un contratto di stampo berlusconiano: i 100 euro sbandierati sono diventati 37 (netti effettivi) nelle tasche della maggior parte degli operai cioè quelli di 3° livello. Centinaia di operai, in prevalenza giovani e precari, durante le assemblee per il contratto, hanno espresso in maniera ferma ed inequivocabile, il loro netto rifiuto ad un contratto-capestro. Un...

(17 Febbraio 2006)

SLAI COBAS CNH MODENA

Fiat Alfa Romeo di Pomigliano: una sparuta minoranza di 6000 operai

“SONO UNA FARSA I REFERENDUM SUL CONTRATTO COMINCIATI STAMATTINA IN FABBRICA” DICHIARA LO SLAI COBAS CHE INOLTRE PREANNUNCIA UNA QUERELA IN PROCURA CONTRO IL SEGRETARIO GENERALE DELLA FIOM-CAMPANA MAURIZIO MASCOLI Polemiche e tensione alle stelle oggi in fabbrica dopo le forti proteste dei lavoratori della Fiat Alfa Romeo e delle collegate aziende terziarizzate e di servizio operanti all’interno...

(17 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate – Pomigliano d’Arco, 15/2/2006

Contratto metalmeccanici: chiarezza su Pomigliano

cosa non farebbero i confederali per mantenere la poltrona...

Nelle assemblee di martedì scorso, in entrambi i turni di lavoro, migliaia di lavoratori dell’Alfa, in prevalenza giovani, giovanissimi e precari, hanno espresso in maniera ferma ed inequivocabile il loro netto rifiuto di un contratto-capestro. Un contratto che, come tutti sappiamo, in cambio di quattro miseri spiccioli, condanna i lavoratori ad una vita di sottosalario e sottodiritti...

(16 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate – Pomigliano d’Arco

referendum metelmeccanico alla CNH modena

VOTANTI 774 NO 484 SI 263 (95 erano degli impiegati che non votano mai) NULLE 22 BIANCHE 5

(16 Febbraio 2006)

I lavoratori rigettano l'accordo

I lavoratori ritornano protagonisti. Come si prevedeva, in Fiat Auto di Pomigliano, nell’assemblea che doveva illustrare il contenuto dell’accordo siglato da Fim Fiom Uilm sul contratto dei metalmeccanici, i lavoratori hanno contestato con forza la Rsu e le organizzazioni sopra citate. I lavoratori dichiaravano che si poteva svolgere normalmente l’assemblea, solo dopo l’intervento...

(15 Febbraio 2006)

Per la Segreteria Provinciale FLMUniti CUB Tommaso Pirozzi

Contratto Metalmeccanici: la Vittoria del No nei Referendum è auspicabile

Aumenta il dissenso nelle fabbriche italiane contro l'accordo firmato da Fim, Fiom e Uilm e la Failms ritiene possibile la vittoria del No nei Referendum

In occasione dei referendum che i metalmeccanici terranno nelle fabbriche nei giorni 15, 16 e 17 febbraio in cui esprimeranno il proprio giudizio sul rinnovo del contratto dei metalmeccanici sottoscritto da Fiom, Fim e Uilm e Federmeccanica, la Failms-Cisal ribadisce fortemente il proprio NO e lancia il proprio appello affinchè si proceda al voto in ogni fabbrica in maniera chiara e trasparente. ...

(15 Febbraio 2006)

La Segreteria Nazionale della FAILMS-CISAL

Tafferugli tra operai e sindacalisti in Fiat Alfaromeo Pomigliano

Esplode la rivolta nella cittadella operaia contro il contratto di miseria e flessibilita’: in 3000 contestano e zittiscono con lancio di uova e grida di “venduti – venduti” i sindacalisti di fiom-fim-uilm e bocciano “l’accordo-truffa” Dopo l’altissima adesione allo sciopero dello scorso 27 gennaio contro il “contratto-truffa” che paralizzò...

(14 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate Pomigliano d’Arco

Oggi a Pomigliano: la "Waterloo" dei confederali

Contratto metalmeccanici Fiat - Alfa Romeo - Pomigliano d'Arco

Inequivocabilmente seppellito nella ex Alfasud di Pomigliano il contratto di Fim - Fiom e Uilm. Una vera e propria "valanga umana" ( i n 3.000 lavoratori anche al secondo turno) si è riversata nel piazzale dove FIM-FIOM-UILM-FISMIC avevano convocato dalle 14.30 alle 15.30 l'assemblea sul contratto ed hanno per la seconda volta "messo in fuga" i sindacalisti confederali, così come già...

(14 Febbraio 2006)

Slai cobas Fiat -Alfa Romeo e terziarizzate

Votiamo NO al Referendum

L’accordo siglato da Fiom-Fim-Uilm per il secondo biennio economico del contratto nazionale rappresenta un passo indietro: l’obbiettivo di rompere il patto del 23 luglio dalla parte dei lavoratori, recuperando un significativo aumento salariale, non è stato raggiunto. Un anno di mobilitazione, 62 ore di sciopero, blocchi di strade, autostrade, ferrovie e di intere città...

(13 Febbraio 2006)

Circolo 91 Fiat Auto P.R.C.

Dittatura del mercato, tramonto del diritto

Votare no al referendum contratto metalmeccanici

"Il mercato svaluta la regola giuridica perché vuole che la base di tutto non sia la virtù delle regole, ma sia invece la capacità contrattuale del singolo che persegue il proprio interesse". Guido Rossi Economista L’aumento salariale di 1287 euro del biennio 2005/2006 è più basso degli ultimi due rinnovi contrattuali: 1300 euro nel 2001/2002 e 1460 euro nel...

(11 Febbraio 2006)

cellula comunista Fincantieri Riva Trigoso

Operai fiom della Ferrari di Modena: no al contratto metalmeccanici!

Il Coordinamento di Dissenso all’ipotesi di accordo è l’iniziativa intrapresa dai delegati della Fiom-Ferrari,Scaglietti, per dare coesione all’indignazione di tanti lavoratori della Ferrari di Maranello, per l’ipotesi di accordo sottoscritta lo scorso 19 Gennaio 2006, tra Fim, Fiom, Uilm e Federmeccanica. Il Movimento di sostenitori delle forti iniziative di lotta...

(7 Febbraio 2006)

Coordinamento Fiom-Ferrari per il NO al Referendum Ipotesi d’Accordo rinnovo Contratto Metalmeccanici Iniziativa coordinata dai Delegati Fiom della Ferrari-Scaglietti.

Referendum CCNL Metalmeccanici: intanto no al contratto poi...

Ormai abbiamo capito tutti che è un contratto del cazzo, non solo non difende minimamente il salario, ma tenta di peggiorare le condizioni di lavoro. Com’è possibile accettare queste cose con un movimento operaio in piedi, avvelenato da una condizione sempre più pesante nelle fabbriche, incazzato e deciso a farsi rispettare. Allora diventa chiaro un fatto, una banda di...

(6 Febbraio 2006)

Associazione per la Liberazione degli Operai http://www.asloperaicontro.org http://www.operaicontro.it

Contratto dei metalmeccanici: contro l'accordo bidone votiamo NO al referendum

"Progetto Comunista-Rifondare l'opposizione dei lavoratori" invita i lavoratori e le Rsu ad organizzare la resistenza dei lavoratori a questo "patto sociale concertativo" e al probabile futuro governo Prodi. Questo accordo bidone deve essere contrastato nelle assemblee di fabbrica organizzando il NO al referendum che si svolgerà nelle prossime settimane. I lavoratori metalmeccanici per il rinnovo...

(4 Febbraio 2006)

PROGETTO COMUNISTA - Rifondare l'Opposizione dei Lavoratori

Metalmeccanici: questo contratto non ci piace

Votiamo no contro una nuova politica dei redditi, per difendere diritti e salari di tutti i lavoratori

L’accordo siglato da Fiom-Fim-Uilm per il secondo biennio economico del contratto nazionale rappresenta un passo indietro: l’obbiettivo di rompere il patto del 23 luglio dalla parte dei lavoratori, recuperando un significativo aumento salariale, non è stato raggiunto. Un anno di mobilitazione, 62 ore di sciopero, blocchi di strade, autostrade, ferrovie e di intere città avevano...

(4 Febbraio 2006)

PROGETTO COMUNISTA- SINISTRA DEL PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA infoline 334/8180198

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

171376