il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Ricordando Stefano Chiarini

Ricordando Stefano Chiarini

(6 Febbraio 2007) Enzo Apicella
E' morto Stefano Chiarini, un giornalista, un compagno,un amico dei popoli in lotta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

DIRITTI DEI LAVORATORI

La nostra storia

(444 notizie dal 7 Ottobre 2003 al 22 Marzo 2017 - pagina 1 di 23)

22 marzo 1973: fazzoletti rossi a Mirafiori

Dal ‘70 al ‘72 la conflittualità interna alla Fiat è continuata senza sosta. La risposta strategica della direzione si definisce come22 marzo ristrutturazione e riconversione: trasferimenti, licenziamenti, decentramento ed esternalizzazione della produzione, ma anche automazione per abolire le lavorazioni più nocive, riconoscimento delle strutture sindacali per favorire...

(22 Marzo 2017)

InfoAut

Col cadavere in bocca. Sul quarantennale del '77

[In appendice, alcuni estratti da documenti dell'epoca e qualche breve nota sulla composizione sociologica del movimento del '77 a Bologna] «Oggi non si tratta di dire che tutto fu vano, e che meglio sarebbe stato chiudersi nella propria cameretta: non è così che il problema si poneva allora, e non ha alcun senso restituirlo in questi termini oggi, salvo ricavarne un qualche squallido...

(22 Marzo 2017)

Il Lato Cattivo

Un abbraccio all'amico e compagno Giorgio

Oggi abbiamo ricevuto la notizia della scomparsa di Giorgio Tiboni, fondatore nel 1992 della CUB. Ha lasciato a tutti noi, sindacaliste e sindacalisti militati, una grande eredità di lotta sempre dalla parte dei lavoratori. Tanto dovremo raccontare di Giorgio alle nuove generazioni delle sue scelte, della generosità e la dedizione alla causa degli interessi dei lavoratori. Ora però...

(18 Marzo 2017)

sindacatosgb.it

Riflessioni "corsare" sull'8 marzo

Giusto per la cronaca, la rivoluzione russa ebbe inizio l’8 marzo del 1917 con una mobilitazione femminile di massa. In Russia, arretrata anche dal punto di vista del calendario, la "Giornata Internazionale della donna" coincideva con il 23 febbraio. Le tessitrici di Torshilovo e le dipendenti del deposito dei tram dell’isola Vassilievsky sfilarono sulla Prospettiva Nevsky per manifestare...

(9 Marzo 2017)

Lucio Garofalo

A NOVANTASEI ANNI DALLA FONDAZIONE: IDENTITA’, COORDINATE STRATEGICHE, RAGIONI ED ESITO DEL DECLINO DEL PARTITO COMUNISTA ITALIANO

I novantasei anni dalla fondazione del PCI (Livorno 21 gennaio 1921, la denominazione esatta era quella di Partito Comunista d’Italia) debbono essere ricordati, e di seguito si troverà un’analisi politica sicuramente parziale riguardante le vicende di quel Partito. In premessa però è necessario ricordare come, nell’attualità, l’eterna transizione...

(20 Gennaio 2017)

Franco Astengo

A NOVANTOTTO ANNI DALL’ASSASSINIO DI ROSA LUXEMBURG: SOCIALISMO O BARBARIE

Un ricordo necessario per la storia del movimento operaio e comunista. Riprendo un testo di qualche anno fa con una brevissima aggiunta sul tema del partito, quale testimonianza sicuramente parziale ma mi auguro efficace. Tra il 15 e il 16 gennaio 1919 i corpi speciali del ministro dell’interno tedesco, il socialdemocratico Noske, repressero nel sangue la rivolta spartachista di Berlino e assassinarono...

(15 Gennaio 2017)

Franco Astengo

TULLIO DE MAURO: INCURIOSITO DAL NUOVO PCI

Contatti in essere per una partecipazione, da non iscritto, del prof. De Mauro alle attività del Dipartimento formazione e cultura PCI nazionale.

De Mauro: “Caro Aversa, con ritardo, per spostamenti fuori Italia e lavori in ritardo anche loro (cioè io per completarli), ho cominciato a leggere le tesi. Spero presto di poterne riparlare. … Io sono convinto che le ragioni del comunismo siano, come voi pensate (mi pare) tutte lì, vive e più vive che mai.”. Nota sulla scomparsa del Prof. Tullio De Mauro De...

(6 Gennaio 2017)

Maurizio Aversa

Con Daniela Cavallotti se ne va un pezzo della nostra storia, un pezzo di storia del sindacalismo di lotta e conflittuale.

Chi ha avuto la fortuna di conoscerla sa quanto lei sia stata sempre protagonista in tutte le cose che abbiamo fatto, fin dalla nascita a Milano di R.d.B. prima e di USB poi. In prima fila in tante battaglie, lei è sempre stata da una sola parte: quella dei lavoratori; ha pagato sempre e tanto il suo essere partigiana, il suo coraggio la sua determinazione, non ha mai mollato di un millimetro...

(3 Gennaio 2017)

Unione Sindacale di Base

"Massimo Gorla. Una vita nella sinistra rivoluzionaria"

Collana "Quaderni dell’Italia antimoderata" è uscito un nuovo quaderno: di Fabrizio Billi e William Gambetta "Massimo Gorla. Una vita nella sinistra rivoluzionaria" Centro di Documentazione Pistoia Editrice ottobre 2016, pp. 92, euro 10 Il libro ricostruisce la vita politica di Massimo Gorla (1933-2004) attraverso un cinquantennio dell’Italia repubblicana, dalla sua...

(24 Dicembre 2016)

A CINQUE ANNI DALLA SCOMPARSA DI LUCIO MAGRI: ALLA RICERCA DI UNA NUOVA UTOPIA

Pur non avendone titolo alcuno mi permetto di dedicare il testo che seguirà alla memoria di Lucio Magri. Il 28 Novembre, infatti, ricorrono i cinque anni dalla sua tragica scomparsa. Personalmente debbo a Lucio Magri la piena consapevolezza della mia (modestissima dal punto di vista della capacità intellettuale che sarei stato, poi, in grado di esprimere in quell’ambito) adesione...

(27 Novembre 2016)

Franco Astengo

Ciao Alfredo

La perdita di un compagno lascia un enorme vuoto umano e politico ma la sua memoria come comunisti ci accompagnerà sempre nelle nostre lotte

Nella note tra lunedi 21 e martedì 22 novembre ci ha lasciato il compagno Alfredo Calderazzo, un "vecchio" compagno di quello che in quegli anni chiamavamo movimento antagonista milanese. Vogliamo ricordarlo con il suo fazzoletto rosso perennemente al collo, come vezzo e segno della sua identità politica, tra i primissimi compagni di Milano che ci vennero a trovare i primi giorni di...

(25 Novembre 2016)

i compagni e le compagne del Csa Vittoria

La nostra Rosetta ci ha lasciato

Il circolo sestese di SEL dà la triste notizia della morte di Rosetta Villa, donna generosa e capace di scelte coraggiose. Partigiana nelle SAP della Magneti Marelli, militante socialista, licenziata politica, combattiva dipendente del comune di Sesto San Giovanni. Una sincera ed ininterrotta militanza politica che la vide anche, alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, aderire alla...

(10 Novembre 2016)

nordmilanotizie.it

"La Fine del Pcd’It., Il Congresso di Lione, 1926", a cura di Rivoluzione comunista

Milano, Eli, 2015, pp. 471, € 20,00.

L’anno che va a concludersi, tra gli anniversari a cifra tonda, vede il 90° del III Congresso del Partito comunista d’Italia, noto come Congresso di Lione, dalla città in cui si tenne, per l’impossibilità ormai di operare apertamente in Italia, nel gennaio 1926. La ricorrenza, comunque la si veda, importante per la storia del comunismo italiano, non sembra aver...

(7 Novembre 2016)

Silvio Antonini

VERSO IL CENTESIMO ANNIVERSARIO DELLA GRANDE RIVOLUZIONE SOCIALISTA D'OTTOBRE
(novembre 1917-2017)

I comunisti, i rivoluzionari, i proletari e i lavoratori coscienti di tutto il mondo celebrano e festeggiano l'anniversario della gloriosa Rivoluzione Socialista d'Ottobre. Con maggior slancio e fermezza lo faremo nel 2017 in occasione del centenario di quegli storici "dieci giorni che sconvolsero il mondo". La rivoluzione bolscevica fu l'eroica impresa che annunciò un'alba rivoluzionaria....

(6 Novembre 2016)

Conferenza Internazionale di Partiti e Organizzazioni Marxisti-Leninisti (CIPOML)

Per il sessantesimo anniversario dei fatti di Ungheria

Ordine del giorno approvato dalla direzione nazionale del Partito della Rifondazione Comunista, domenica 23 ottobre 2016.

Nel sessantesimo anniversario dell’invasione dell’Ungheria da parte delle truppe dell’URSS e degli altri paesi del Patto di Varsavia rendiamo omaggio alla memoria delle vittime e a quei comunisti, come Imre Nagy e Gyorgy Lukacs, che tentarono di sviluppare un progetto socialista diverso dal modello che si era affermato durante il periodo staliniano. L’invasione dell’Ungheria...

(24 Ottobre 2016)

rifondazione.it

LUIGI PETROSELLI, COMUNISTA, SINDACO POPOLARE DI ROMA

A 35 anni dalla scomparsa, va ricordato come il segno lasciato dalla sua azione politica e amministrativa abbia varcato i confini geografici e di appartenenza.

Dopo vari interventi in memoria di Luigi Petroselli, a 35 anni della scomparsa, abbiamo redatto una nota. Su Petroselli, e in particolare, su Petroselli a Marino. In memoria di un grande Sindaco di Popolo, per continuare a riproporre l’ideale comunista. Innanzitutto, ringrazio Fabrizio Giusti che dalle colonne de “Il Mamilio” ha ricordato con un profilo esatto lo spessore di Luigi...

(18 Ottobre 2016)

Maurizio Aversa - PCI di Marino

1 ottobre 1984: lo sciopero dei minatori britannici

Dopo l'elezione di Margaret Thatcher nel 1979 in tutto il Regno Unito si andò accentuando la politica liberista volta alla distruzione 1 ottobredello stato sociale e alla liberalizzazione delle aziende di propietà dello stato. La strategia delineata fu quella di intraprendere un vasto programma di chiusura di unità produttive in taluni settori, come la siderurgia, le ferrovie...

(1 Ottobre 2016)

infoaut

Teresa Noce, "Rivoluzionaria professionale, Autobiografia di una Partigiana comunista"

Roma - Milano, Red star press, Rapporti sociali, 2016, I ed. 1974, pp. 407, € 22,00

Questa autobiografia inizia e finisce con la letteratura, per così dire, d’evasione. Inizia sui banchetti di libri della Torino di inizi Novecento, ove una bambina di una disagiata famiglia operaia acquista pubblicazioni di letteratura d’appendice, quella che Antonio Gramsci definirà la gallina feconda della letteratura popolare, per la funzione di alfabetizzazione delle...

(29 Agosto 2016)

Silvio Antonini

Un ricordo personale di Giovanni Maraia

Vorrei spendere qualche parola per ricordare la figura di Giovanni Maraia, che nell'ultima fase della sua segreteria provinciale fu ribattezzato il "Maraja", per le scelte verticistiche che assunse alla direzione del partito. L'ex segretario del PRC irpino lo ricordo soprattutto nel biennio tra il G8 di Genova del 2001 ed il congresso provinciale del 2002. Lo ricordo bene, poiché fu in quella...

(28 Luglio 2016)

Lucio Garofalo

LA SPAGNA DEL '30, FINO AL GOLPE DEL 24 LUGLIO '36

Pubblichiamo qui l'abbozzo di una delle relazioni introduttive al DIBATTITO intitolato “Lo scontro sociale nella Spagna degli anni '30, tra Seconda Repubblica e Franco al potere”, che si terrà VENERDI' 29 LUGLIO alle 20,30 a La Spezia in Via Gramsci n.131 (I° p.), ed al quale anche i lettori sono invitati Per meglio comprendere i fatti di Spagna di ottanta anni fa, la cui interpretazione,...

(26 Luglio 2016)

Alternativa di Classe

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

493334