il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

L'amavo troppo

L'amavo troppo

(22 Ottobre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Questioni di genere

(165 notizie dal 30 Maggio 2008 al 18 Agosto 2017 - pagina 1 di 9)

Libano: via dal Codice Penale il matrimonio riparatore in caso di stupro

Dopo un’estenuante battaglia in parlamento, l’art. 522 è stato abolito ma la strada per le donne libanesi resta ancora lunga

Tramite Nena News Ci sono voluti mesi per ottenere la modifica definitiva dell’articolo 522 del codice penale. Il Parlamento è stato occupato a lungo a discutere della nuova legge elettorale, ma alla fine ci siamo riuscite». Saja Michael, della ong Abaad di Beirut, che si batte per i diritti delle donne e contro la violenza di genere, tira un sospiro di sollievo rispondendo alle...

(18 Agosto 2017)

Michele Giorgio – Il Manifesto

Medio Oriente: da rifugiate a spose bambine

In crescita esponenziale i matrimoni precoci che coinvolgono minorenni siriane fuggite dalla guerra. Dietro simili scelte, stanno povertà e miseria nei paesi di accoglienza Il matrimonio tra adolescenti è in aumento tra i profughi siriani e le giovani ragazze rifugiate sono oggi il più pericoloso target. Sempre più spesso le famiglie rifugiate non hanno il diritto di lavorare...

(9 Agosto 2017)

Federica Iezzi - Nena News

L'ASSOCIAZIONE "RESPIRARE" A SOSTEGNO DELLO SCIOPERO DELLE DONNE DELL'8 MARZO

Siamo riconoscenti al movimento "Non una di meno" per aver promosso questo otto marzo lo sciopero delle donne contro la violenza maschile. Questa necessaria iniziativa merita il persuaso sostegno di ogni persona di volontà buona, di ogni movimento democratico, di ogni umano istituto che abbia per fine la difesa e la promozione della vita, della dignità e dei diritti di ogni essere umano,...

(7 Marzo 2017)

L'associazione "Respirare"

Lotto marzo, sciopero!

Per un femminismo anticapitalista, antipatriarcale e anticlericale

Testo del volantino nazionale per l'8 marzo In molti paesi l’8 marzo di quest’anno le piazze vedranno le donne levarsi nuovamente contro l’oppressione e la violenza. La dinamica messa in moto dal movimento Ni una menos in Argentina ha trovato riscontro a livello internazionale, per una ripresa generale della lotta delle donne contro il sessismo e l’oppressione sviluppata dalla...

(7 Marzo 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori

#LottoMarzo: sciopera (anche) la scuola!

L’otto marzo USI-AIT Educazione aderisce e partecipa allo sciopero generale indetto dall’USI AIT. E’ bene chiarire preliminarmente che consideriamo lo sciopero generale uno strumento talmente importante da non meritare il “declassamento” a mera “copertura” di una lodevolissima iniziativa internazionale – quale quella proposta dal movimento NON UNA DI...

(13 Febbraio 2017)

USI-AIT Educazione

Sull'appello ai sindacati della rete italiana "Non Una di Meno", ovvero sui tristi accadimenti dell'assemblea del 27 novembre alla facoltà di Psicologia di Roma

Per un 8 marzo di sciopero femminista e di classe!

Riceviamo e - ai fini del dibattito - pubblichiamo Il 26 novembre ho partecipato, insieme ad altre, alla oceanica manifestazione contro la violenza sulle donne, la più grande ed importante manifestazione degli ultimi anni nel nostro paese. Il 27 novembre ci siamo ritrovate attorno ad una serie di tavoli di lavoro in cui abbiamo elaborate delle proposte da avanzare in vista della scrittura di...

(30 Gennaio 2017)

S.G.

Le donne proletarie: tra acido e abbattimento del patriarcato

da pclavoratori.it È notizia di ieri l’ennesima donna sfregiata con l’acido. Questa volta a Rimini. In Emilia Romagna nel 2016 ci sono stati undici femminicidi e quattro tentati femminicidi, il doppio rispetto all’anno precedente. A Corinto, dove predicava San Paolo, il campione di tutti i misogini e l’avvocato difensore di tutti i crimini sessisti, molte delle statue...

(12 Gennaio 2017)

Volodia

Basta violenza contro le donne!

Il 25 novembre si celebra la Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dalle Nazioni Unite nel 1999. Questa giornata, purtroppo, è diventata soltanto la triste occasione per un bilancio, ogni anno sempre più cruento. Quello della violenza sulle donne resta un problema molto serio in questa società capitalista: superando ogni confine, non c’è...

(25 Novembre 2016)

Segreteria Internazionale Donne Lit–Quarta Internazionale

IL GRUPPO DI LAVORO SU "LA NONVIOLENZA IN ITALIA OGGI" ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 26 NOVEMBRE A ROMA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne sabato 26 novembre si svolgerà a Roma una manifestazione nazionale promossa dai movimenti delle donne. Nell'esprimere gratitudine, apprezzamento, sostegno e adesione all'iniziativa riaffermiamo ancora una volta alcuni nostri intimi convincimenti. 1. Ogni persona, associazione o istituzione che voglia...

(24 Novembre 2016)

Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi"

NON UNA DI MENO: USB SI RIUNISCE IN CAMPIDOGLIO PER PREPARARE LA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 26 NOVEMBRE

Lavoratrici, precarie, disoccupate, rappresentanti dei movimenti di lotta delle periferie, donne immigrate, hanno riempito ieri a Roma la sala del Carroccio in Campidoglio dove si è tenuta l’assemblea indetta dall’USB per contribuire alla costruzione di “NON UNA DI MENO”, la manifestazione nazionale delle donne contro la violenza maschile, indetta il prossimo 26 novembre...

(22 Novembre 2016)

Ufficio Stampa USB

SOSTEGNO E ADESIONE ALL'INIZIATIVA "NON UNA DI MENO" DEL 26 NOVEMBRE 2016 A ROMA

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo esprime sostegno e adesione all'iniziativa "Non una di meno" promossa dai movimenti delle donne che avrà come momento centrale la manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma sabato 26 novembre (per ogni informazione cfr. il sito nonunadimeno.wordpress.com) in riferimento alla Giornata internazionale per l'eliminazione...

(18 Novembre 2016)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"

“NON UNA DI MENO”: USB ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 26 NOVEMBRE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE

Assemblea 21 novembre ore 15.00 – sala Carroccio in Campidoglio

L’Unione Sindacale di Base ha aderito a NON UNA DI MENO, la manifestazione nazionale delle donne contro la violenza maschile convocata per il prossimo 26 novembre a Roma, con corteo dalle ore 14.00 da piazza della Repubblica a piazza San Giovanni. La manifestazione sarà preceduta da un’assemblea pubblica, organizzata il 21 novembre a Roma, nella sala Carroccio in Campidoglio, dalle...

(16 Novembre 2016)

Ufficio Stampa USB

NON UNA DI MENO: 26 NOVEMBRE MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In Italia 6.788.000 donne hanno subito violenza nell’arco della loro vita e dall’inizio del 2016 sono già 93 i casi di femminicidio. La maggior parte delle violenze di genere si consuma nel “rassicurante” ambiente domestico per mano di uomini conosciuti e, principalmente, incapaci di accettare scelte di autodeterminazione delle donne. La violenza di genere non è...

(12 Novembre 2016)

USB

UOMINI CHE BRUCIANO LE DONNE

Un uomo massacra di botte e poi brucia viva la moglie che aveva chiesto la separazione. Nel suo orrore è la sintesi della situazione presente dell'umanità. * La dura verità è che non è possibile abolire la guerra se non si sconfigge il maschilismo. Non è possibile abolire il razzismo e lo schiavismo se non si sconfigge il maschilismo. Non è possibile...

(11 Novembre 2016)

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"

Il movimento “Black Protest” in Polonia

Da pclavoratori.it Quando il governo polacco annunciò a giugno per bocca del primo ministro Beata Szydlo, l'inasprimento delle leggi contro l'aborto, nessuno prese in seria considerazione la cosa. Il nuovo partito di governo - Diritto e Giustizia (Prawo i Sprawiedliwosc, PiS) è una forza conservatrice e legata alla Chiesa cattolica, ma l'elettorato cattolico fondamentalista in Polonia...

(6 Novembre 2016)

Ewa Groszewska (partecipante di "Donne polacche in sciopero" e militante di Socialist Agreement. È fra le organizzatrici del Forum sociale dell'Europa centrale e dell'Est di Breslavia)

Libertà e autodeterminazione delle donne

Conferenza programmatica di Sinistra Anticapitalista
Relazione sul femminismo

In relazione alla Conferenza Programmatica tenutasi a Chianciano (14-16 ottobre), il sito di Sinistra Anticapitalista, ha pubblicato diversi materiali, tra cui questa interessante relazione sul femminismo. Le parole che ci descrivono, quelle sotto il logo e quelle che per prime appaiono aprendo il sito, sono tutte al femminile. Che sia la parola anticapitalista o la parola società, che sia un...

(29 Ottobre 2016)

Eliana Como - Sinistra Anticapitalista

Maternità o aborto?
Tra obiezione di coscienza e Fertility day

Il 28 settembre è la giornata dedicata da anni in alcuni Paesi ad iniziative e manifestazioni a favore dell’aborto legale o depenalizzato, sicuro e gratuito, garantito per le donne di tutto il mondo. Il diritto delle donne ad accedere ad un aborto libero, sicuro e gratuito cambia infatti da Paese a Paese: in alcuni l’interruzione volontaria di gravidanza (IVG) è completamente...

(30 Settembre 2016)

Laura Sguazzabia - PdAC

LO STUPRO INFINITO

La ripetizione infinita della violenza subita. Il web come stanza della tortura per il sadico piacere di ogni voyeur del mondo. Cosa sta diventando l'umanità, in possesso di (e posseduta da) tecnologie che non sa dominare e gestire, che non può pensare, che stritolano la nostra compassione, che eccedono la nostra responsabilità e la revocano in dubbio, come già Guenther...

(15 Settembre 2016)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

Il burkini e il corpo delle donne

Comunque vada il corpo delle donne e il valore della propria libertà di scegliere diventa sempre un pezzo importante delle guerre, siano esse quelle fatte con le armi, con gli stupri scelti come arma di persecuzione e annientamento di una popolazione (gli esempi e precedenti, tragici e aberranti, non fanno distinzione di religione o luogo geografico) o le guerre ideologiche. L'ultima è...

(22 Agosto 2016)

A. V. - DirittiDistorti

Femminicidio: violenza di genere e sfruttamento di classe

Le colpe del capitale nella violenza sulle donne

I primi sei mesi del 2016 fanno registrare un bilancio drammatico delle vittime di femminicidio e il balletto dei numeri riportati dai media borghesi conferma che la situazione rimane allarmante. Eppure, la neo ministra alle Pari opportunità è intervenuta nel dibattito con una posizione ottimistica, parlando di diminuzione dei reati e di un'opportunità di interventi legata ai...

(5 Luglio 2016)

Laura Sguazzabia - PdAC

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

282817