il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Per un'opposizione di classe al governo Di Maio-Salvini

(12 notizie dal 24 Maggio 2018 al 2 Agosto 2018 - pagina 1 di 1)

Un governo al servizio dell’ultradestra USA

La nascita del governo M5S-Lega Nord è avvenuta in una fase di acutizzazione delle contraddizioni interimperialiste, fra cui la contraddizione tra gli USA e l’UE (principalmente la Germania). Nella lotta che si è svolta per varare questo governo populista di colazione, nei condizionamenti esterni e negli equilibri interni, nella scelta dei personaggi che lo compongono, si sono...

(2 Agosto 2018)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

È un governo trumpista, piccolo, ma pericoloso. Contro cui lottare, senza se e senza ma

Ha ragione Bannon, lo stratega dell'elezione di Trump alla Casa Bianca: la formazione del governo Lega-Cinquestelle non è solo un fatto italiano, è anche, e forse soprattutto, un evento della politica mondiale perché preannuncia un terremoto in Europa. L'euforia per quello che considera un suo successo personale, lo ha portato a dire: "Avete dato un colpo al cuore della bestia...

(2 Luglio 2018)

Il cuneo rosso - Gcr (Gruppo comunista rivoluzionario) - Pagine marxiste Compagni e compagne per una tendenza internazionalista rivoluzionaria

Primavalle non si piega: il 28 giugno Assemblea Pubblica

Contro il nuovo governo e qualsiasi forma di discriminazione e sfruttamento!

Dalle ore 17:30 alle ore 21:00 in Piazza San Zaccaria Papa (Primavalle, Roma) Il governo appena insediatosi non ha perso tempo nel colpire in modo mirato e specifico le fasce più deboli della popolazione e tutte le categorie oppresse che vedono negarsi, in modo sempre maggiore, diritti che dovrebbero essere fondamentali. Dalla retorica razzista e securitaria di Salvini - che sin da subito ha...

(23 Giugno 2018)

Collettivo Studentesco Roma Nord

OPPOSIZIONE DI CLASSE ANCHE AL GOVERNO CONTE

Editoriale del n. 66 di "Alternativa di Classe" Alla fine quello che era il senso comune delle elezioni del 4 Marzo scorso, Venerdì 1 Giugno si è tradotto nel Governo Conte, il cosiddetto “governo del cambiamento”, come lo definisce il “contratto” tra Movimento 5 Stelle (M5S) e Lega. Il Parlamento, con grande rimpianto da parte di un certo ceto politico, si è...

(21 Giugno 2018)

Alternativa di Classe

Un comitato di affari delle classi possidenti
contro il proletariato e i popoli oppressi
Facciamolo cadere con il fronte unico di lotta!

Il governo M5S-Lega si presenta come un governo decisamente antioperaio e antipopolare, il più a destra di sempre. Se le misure decise da Salvini sono un esempio del razzismo governativo, il carattere di classe dei suoi componenti è altrettanto evidente: rappresentanti confindustriali, professori neoliberisti, avvocati di regime, militari e ciarlatani populisti. Nessun esponente del...

(19 Giugno 2018)

Da Scintilla n. 90 – giugno 2018

FINITA O QUASI LA SBORNIA ELETTORALE SI TORNA FINALMENTE A MANIFESTARE E A RIEMPIRE LE PIAZZE

Il 14 giugno hanno ricordato la liberazione di Spoleto uomini coraggiosi che non intendono arretrare di fronte alla barbarie che avanza: Giancarlo Donati figlio di Enito Donati oppositore del fascismo e uomo della resistenza clandestina, Don Gianfranco Formenton impegnato in prima fila nell'aiuto agli immigrati e contro il razzismo e per questo oggetto di violente intimidazioni, Carmelo Parente avvocato...

(17 Giugno 2018)

Associazione culturale CASA ROSSA

DISUGUAGLIANZE

MI SCUSO PER RIPETIZIONI E INSISTENZA MA IL MOMENTO MI PARE PROPRIO RICHIEDA UN DI PIU’ DI RIFLESSIONE E IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI Questa è la dichiarazione più recente di Salvini: Perché la flat tax? "Perché è giusto che chi guadagna di più paghi meno tasse. Perché spende e investe di più. L'importante è che ci guadagnino tutti:...

(6 Giugno 2018)

Franco Astengo

LA “DIVERSITA’” RECLAMATA

Matteo Renzi, svolgendo il suo intervento in Senato per affermare la sfiducia del PD al governo Conte, ha recuperato (chissà quanto volontariamente) la categoria della “diversità” (“ noi siamo diversi da voi”). Proprio quella “diversità” quel “noi siamo diversi da voi”, intesa un tempo come “ diversità moralmente antropologica”,...

(6 Giugno 2018)

Franco Astengo

CONTE – ACERBO (PRC): «NON VEDO RIVOLUZIONI»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, esponente del Coordinamento di Potere al popolo, dichiara: «Una cosa è certa: il programma enunciato da Conte non è di sinistra. E nemmeno rivoluzionario. Dov’è finita la cancellazione della legge Fornero? Il reddito di cittadinanza è diventato il rei? A sentire il discorso...

(5 Giugno 2018)

rifondazione.it

Il governo Di Maio-Salvini è un governo delle classi possidenti contro il proletariato e i popoli oppressi
Facciamolo cadere con il fronte unico di lotta!

Il governo giallo-verde si presenta come un governo decisamente antioperaio e antipopolare, il più a destra di sempre. Se le dichiarazioni di Salvini sono un manifesto del razzismo istituzionale, il carattere di classe dei suoi componenti è altrettanto evidente: rappresentanti confindustriali, professori neoliberisti, avvocati di regime, militari e ciarlatani populisti. Nessun esponente...

(4 Giugno 2018)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Nuovo governo, nuova truffa

M5S e Lega hanno ricomposto il proprio accordo di governo con qualche rammendo. Di Maio doveva approdare al governo per salvarsi dalle manovre interne, dopo mille giravolte da saltimbanco. Mattarella ha voluto risparmiarsi l'umiliazione di un "governo del Presidente" (Cottarelli) senza voti in Parlamento. Salvini ha voluto evitare che gli venisse attribuito il governo Cottarelli con elezioni a luglio,...

(3 Giugno 2018)

Partito Comunista dei Lavoratori

Il governo populista di M5S e Lega nasce per fare gli interessi dei padroni e dei ricchi, piegandosi a UE, NATO e Vaticano

Buttiamolo giù il prima possibile nelle fabbriche e nelle piazze!
Per un vero cambiamento ci vuole la rivoluzione socialista!

Dopo il voto di protesta del 4 marzo, che ha punito i partiti che hanno applicato la politica di austerità e approfondito la crisi politica, il problema dei gruppi dominanti della borghesia è stato quello di controllare e utilizzare le forze populiste per indirizzarle contro la classe operaia e le masse popolari. Questo problema è stato risolto, a forza di ricatti, ingerenze...

(24 Maggio 2018)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

10332