il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Picninc

Picninc

(20 Agosto 2013) Enzo Apciella

Tutte le vignette di Enzo Apciella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(L'unico straniero è il capitalismo)

DIRITTI DEI LAVORATORI

L'unico straniero è il capitalismo

Tra i lavoratori non ci sono stranieri, l'unico straniero è il capitalismo

(515 notizie dal 11 Marzo 2002 al 12 Novembre 2014 - pagina 3 di 26)

I dannati nei ghetti della Capitanata

PUGLIA Nell'impero dell'oro rosso, il pomodoro, dove il caporalato è la legge. Il «gran ghetto» dei braccianti africani sorge a 13 chilometri da Foggia. Oggi è un paese con 1200 abitanti RIGNANO GARGANICO (FG). Non ci sono spuntoni, ringhiere, garitte o guardiani. A venticinque chilometri da Rignano Garganico, a tredici da Foggia, a due dal cadavere industriale dell'ex zuccherificio...

(23 Agosto 2013)

Roberto Ciccarelli, il manifesto

Un campus di lavoro per i braccianti di Saluzzo.

Marx, nella seconda sezione del libro I del Capitale, così sintetizzava la mercificazione della forza lavorativa: “il mutamento di valore del denaro che si deve trasformare in capitale non può verificarsi in questo stesso denaro, in quanto esso, quale mezzo d'acquisto e quale mezzo di pagamento, realizza soltanto il prezzo della merce che acquista o paga, mentre, quando rimane...

(9 Agosto 2013)

Alex Marsaglia

Progetto Emergenza Nord Africa, quali esiti? Cassa Integrazione ed occupazione al Villaggio Olimpico di Torino

Torino – lunedì, 22 luglio 2013 TORINO. Si è concluso da circa due mesi, il progetto del Ministero dell'Interno, Protezione Civile, Prefettura e che ha riguardato l' Emergenza Nord Africa. Una questione strettamente legata alla migrazioni di persone extracomunitarie dal continente nero ed approdati sul territorio nazionale dopo essere scappati dalla Libia in guerra. Un percorso...

(22 Luglio 2013)

USB LAVORO PRIVATO DI TORINO

In fabbrica non si lavora, è boom di colf e badanti

Cresce la disoccupazione anche tra i lavoratori immigrati, in particolare nell’industria e nell’edilizia, mentre si conferma l’aumento della richiesta di colf, badanti e lavoratori domestici nel «terziario povero». Chi tra loro ha un lavoro raramente supera una media di 900 euro di stipendio mensile. È la fotografia scattata dal terzo rapporto sulla condizione...

(16 Luglio 2013)

Roberto Ciccarelli – il manifesto

Denuncia di violenza su lavoratori immigrati

Salerno –venerdì, 12 luglio 2013 Il 16 giugno c.a. è un giorno come tanti per Ait Younes Mhand, e per Nabil Zhour, di nazionalità marocchina, conviventi e residenti a Mercato San Severino, tranne le preoccupazioni per la salute di Zhour. Che per questo non si reca lavoro. Alle ore 11.00 del 26 giugno, bussano con forza e suonano al campanello della porta della coppia;...

(12 Luglio 2013)

Nicola Quagliata coordinamento lavoratori immigrati USB Salerno

Festival della libera circolazione

Martedì 16 luglio prenderà il via ad Altamura (BA), il Festival della libera circolazione. Il festival prevede una serie di iniziative e incontri incentrati sul fenomeno della migrazione e della garanzia dei diritti. Si inizia martedì 16 con la proiezione del nuovo documentario di Daniele Vicari La Nave dolce, per poi proseguire con dibattiti, performances teatrali e mostre...

(10 Luglio 2013)

www.cronachediordinariorazzismo.org

Tre giorni di lotta in Sicilia
a fianco degli immigrati

Tre giorni per denunciare la violazione dei diritti dei migranti e il ricatto cui queste persone sono quotidianamente esposte, sotto il giogo delle leggi borghesi. Tre giorni per far partire un segnale forte dalla Sicilia e per iniziare a destare un'opinione pubblica addormentata. Tre giorni per rilanciare la necessità dell'unificazione delle lotte contro il sistema capitalista. Alternativa...

(8 Luglio 2013)

Mauro Buccheri - Pdac Sicilia

Immigrati e nuovi cittadini: attivo il nuovo sito dell’Istat

27 giugno 2013 E’ attivo da oggi “Immigrati e nuovi cittadini”, il nuovo sistema informativo tematico dell’Istat. Il sito si propone come unico punto di accesso ai dati concernenti il fenomeno dell’immigrazione e i cittadini di origine straniera presenti in Italia. Le diverse aree tematiche – popolazione e famiglie, salute e sanità, lavoro, istruzione...

(28 Giugno 2013)

Cronache di ordinario razzismo

COMUNICATO STAMPA DEL PRESIDIO PERMANENTE DI CASTELNUOVO SCRIVIA SULLA GIORNATA DI LOTTA DEL 7 MAGGIO

Martedì 7 maggio, il Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia, composto dai braccianti marocchini, ex lavoratori della ditta Lazzaro e dai solidali, ha tenuto una pacifica, ma determinata manifestazione di protesta davanti alla Prefettura di Alessandria, per ricordare che, a distanza di mesi, i braccianti ridotti in condizioni di schiavitù dal loro ex datore di lavoro e che hanno avuto...

(10 Maggio 2013)

PRESIDIO PERMANENTE DI CASTELNUOVO SCRIVIA

Lettera aperta al Presidente della Camera dei Deputati,
on. Laura Boldrini

On. Presidente della Camera dei Deputati, ci rivolgiamo a Lei che ha sempre avuto un percorso di vita e d’impegno sociale a favore degli “ultimi”, iniziato anni fa, in Venezuela, accanto ai “campesinos”, lavorando in un’azienda di produzione di riso, poi, negli anni più recenti come portavoce dell’Unhcr, con i migranti, i rifugiati e i richiedenti asilo,...

(30 Aprile 2013)

Presidio permanente cittadini solidali della Bassa Valle Scrivia e lavoratori migranti dell’azienda “Bruno e Mauro Lazzaro”

AGGIORNAMENTI SULLA SITUAZIONE DEI BRACCIANTI IN LOTTA A CASTELNUOVO SCRIVIA

Le vertenze sindacali, le cause di lavoro e le indagini della Procura di Torino (Pm Guariniello) procedono molto molto lentamente…alcuni lavoratori devono recuperare somme di 20 – 30 - 40.000 euro e non vedono arretrati da mesi! I lavoratori ex- Lazzaro, terminati i mesi di ricollocazione previsti dall’Ex Assessore Prov.le al Lavoro, sono di nuovo senza occupazione, tranne 3 che...

(30 Aprile 2013)

Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia

Grecia. Solidarietà ai lavoratori immigrati aggrediti

giovedì, 18 aprile 2013 La Confederazione USB esprime la propria solidarietà e vicinanza ai lavoratori immigrati che a Manolada (Grecia) sono stati aggrediti a colpi di pistola dai datori di lavoro perché chiedevano il pagamento di sei mesi di salario per il loro lavoro nei campi di fragole. Il Comunicato del PAME di Grecia che USB condivide integralmente: Il PAME condanna...

(19 Aprile 2013)

USB

Castelnuovo Scrivia: la coraggiosa, moderna lotta dei braccianti immigrati

L’importanza della componente immigrata nei conflitti sociali che attraversano diffusamente la penisola, trova una ulteriore conferma nella lotta dei braccianti marocchini di Castelnuovo Scrivia, in provincia di Alessandria, sviluppatasi l’estate scorsa. Una lotta per la dignità e contro condizioni di lavoro estreme che presenta aspetti rivelatori, chiamando in causa una parte significativa...

(14 Aprile 2013)

A cura de Il Pane e le rose – Collettivo redazionale di Roma

Lavoratori schiavi in Medio Oriente

L'allarme lanciato dall'OIL: nei Paesi arabi 600mila lavoratori immigrati intrappolati in lavoro forzato e sfruttamento. Necessario rivedere il sistema "kafala". dalla redazione Roma, 10 aprile 2013, Nena News - Sono almeno 600mila i lavoratori nei Paesi del Medio Oriente "intrappolati" in lavoro forzato e sfruttamento. È la conclusione dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, agenzia...

(10 Aprile 2013)

Nena News

Torino, 10 aprile: corteo dei rifugiati

La Confederazione Unitaria di Base del Piemonte aderisce al CORTEO dei rifugiati e delle rifugiate in occasione della visita a Torino di Laura Boldrini che si terrà domani MERCOLEDI' 10 APRILE - ORE 16 con partenza dalla STAZIONE DI PORTA NUOVA 1. per l'unità dei lavoratori italiani ed immigrati, unità che già si sviluppa nelle lotte come nel caso dei recenti scioperi...

(9 Aprile 2013)

Per la CUB Piemonte Il Coordinatore Regionale Stefano Capello

Rosarno, braccianti ‘sequestrati’ dal lavoro nero

È finita la raccolta delle arance e i migranti lasciano Rosarno e la Calabria. Si spostano in direzione di località dove il lavoro nei campi ha ancora bisogno di loro. In Italia pensavano di trovare un po’ di fortuna, di costruirsi un futuro. Sfruttati e costretti a vivere in ghetti, scoprono invece di essere stati ‘sequestrati’ dalla miseria del lavoro nero. Molti...

(7 Aprile 2013)

Operai Contro

Il portale del Viminale: “dettagli” che contano

Attraverso il Portale Immigrazione del Viminale ogni giorno vengono generate centinaia di pratiche per il rinnovo e il rilascio dei permessi di soggiorno degli immigrati che vivono in Italia. Il Portale esiste dal 2006, ed è stata una bella novità perché ha reso tutto più uniforme e veloce. Peccato che contenga alcuni errori – segnalati e denunciati dai Comuni e dai...

(3 Aprile 2013)

Cronache di ordinario razzismo

Torino I rifugiati occupano un locale nel Villaggio Olimpico

Questa mattina alle 12 un gruppo di circa 100 rifugiati lasciati per strada dai solerti enti gestori del territorio torinese ha occupato un locale dell'ex Villaggio Olimpico in Via Giordano 87. La Confederazione Unitaria di Base del Piemonte sostiene quest'iniziativa quale concreta risposta alla violenza ed alla sordità del governo nazionale, regionale, comunale. Il 28 febbraio 2013 è...

(31 Marzo 2013)

CUB Piemonte

Rotto il ghiaccio, ora dobbiamo continuare
e allargare il fronte di lotta!

Volantino distribuito alla manifestazione contro la Bossi Fini tenutasi lo scorso 23 marzo a Bologna Fratelli e compagni immigrati, il vostro ritorno in piazza con un forte NO al super-sfruttamento e alla Bossi-Fini è una buona notizia, non solo per tutti gli immigrati, ma per tutti i lavoratori. Dopo le rivolte dei braccianti africani a Castelvolturno e Rosarno contro la criminalità...

(26 Marzo 2013)

Centro di iniziativa comunista internazionalista - Porto Marghera

Bologna. Corteo migrante contro la Bossi-Fini

Ieri la pioggia ha accompagnato la manifestazione dei migranti, contro la legge Bossi-Fini, che ha riportato nel centro della città tematiche che riguardano i diritti, il lavoro, il problema della casa e del permesso di soggiorno con cui i migranti si trovano ogni giorno a combattere. “Migranti questo è il momento, basta Bossi-Fini”. Era questo lo striscione di apertura...

(24 Marzo 2013)

Contropiano - Redazione Bologna

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

231308