il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Combattente per la libertà

Combattente per la libertà

(12 Novembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Palestina occupata)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Imperialismo e guerra (cronaca centro)

Palestina occupata

(11 notizie dal 5 Ottobre 2010 al 17 Maggio 2015 - pagina 1 di 1)

Diritti Distorti presenta "Be Filmaker a Gaza"

Il 30 maggio a Velletri, interverrà l’autore, Valerio Nicolosi

L’Associazione Diritti Distorti e il Comitato Soci Coop Velletri Unicoop Tirreno presentano il 30 maggio alle ore 18.00, presso il Dopo Lavoro Ferroviario di Velletri il libro di Valerio Nicolosi “Be Filmaker a Gaza”. L’Associazione Diritti Distorti nasce nel 2102 circa un anno dopo l’omonima testata giornalistica online www.dirittidistorti.it. Scopo della testata è...

(17 Maggio 2015)

L’Associazione Diritti Distorti

NO AL GENOCIDIO A GAZA! NO ALL'APARTHEID IN PALESTINA!

LA COLLABORAZIONE MILITARE ITALIA-ISRAELE DEVE SALTARE! BLOCCHIAMO L'INFAME VENDITA DI AEREI E DI ARMI!!

Le trattative sono interrottee e si e ricominciato a morire. Anzi non si è mai smesso. All'orrore non c'è mai fine. Inutile fare il conto dei morti, dei mutilati, dei bambini senza braccia, senza gambe, o senza più nessuno dei due genitori. Oggi siamo a più di 2100 morti, ma non si tiene più il conto , domani saremo a a 2500, domai l'altro chissà.... Una tempesta...

(25 Agosto 2014)

UNIONE SINDACALE ITALIANA (USI-AIT), SEZIONE FIRENZE

Primavalle: parole e azioni a sostegno dei palestinesi

La volontà di comprendere le ragioni della mattanza in atto a Gaza, per fondare su basi più solide la propria solidarietà nei confronti del popolo palestinese, è una delle spinte che hanno attraversato l’iniziativa svoltasi giovedì 31 luglio, a partire dalle 19.30, nel Circolo Comunista Valerio Panzironi di Primavalle, a Roma. A tale istanza, se ne è...

(2 Agosto 2014)

Il Pane e le rose - Collettivo redazionale di Roma

Roma, 2 agosto: presidio solidale con la Palestina a Piazza Navona

Disertiamo il massacro a Gaza Disarmiamo Israele Solidarietà alla popolazione palestinese L’instancabile fame di morte e distruzione dello stato israeliano, che da ormai 24 giorni bombarda e occupa militarmente la Striscia di Gaza, non sarebbe possibile senza l’appoggio internazionale di cui gode lo stato sionista. Anche l’Italia si rende complice di questo massacro, scegliendo...

(1 Agosto 2014)

freepalestine.noblogs.org

31 luglio, a Primavalle si discute di Palestina

Anche a Roma, come in tante altre città del mondo, nelle ultime settimane le piazze si sono riempite di manifestanti, solidali con i palestinesi di Gaza aggrediti da Israele. Ne è una conferma il buon successo del corteo del 24 luglio, che - partito da Piazza Vittorio - ha poi attraversato il quartiere di San Lorenzo. Tra le migliaia di partecipanti, non tutti erano riconducibili al...

(28 Luglio 2014)

Giacinto Calandrucci

Roma con i Giovani Palestinesi in Europa: il 26 luglio presidio in piazza del Colosseo

L'appuntamento è alle ore 18.00

I Giovani Palestinesi si mobilitano a Roma insieme alla rete di solidarietà con la Palestina, rispondendo alla chiamata alla mobilitazione dei giovani palestinesi europei. Ringraziamo il movimento NO TAV e tutti i gruppi e associazioni nazionali e locali che si stanno mobilitando in tutta Italia per rispondere all'appello europeo. Di seguito il comunicato in italiano Contro i crimini sionisti...

(24 Luglio 2014)

Viterbo, 25 luglio: mobilitazione per la Palestina

A partire dalle ore 19.00, in piazza del Comune Un Comitato di cittadini, associazioni, partiti e sindacati della provincia di Viterbo si è recentemente costituito per rompere il silenzio sui fatti gravissimi che si stanno verificando nella Striscia di Gaza. Nell’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni locali e nazionali sulle operazioni militari israeliane...

(22 Luglio 2014)

IL COMITATO PALESTINA LIBERA

Fermiamo il massacro di Gaza! Giovedì 24 luglio corteo a Roma

Ore 18.00, partenza da Piazza Vittorio

I PALESTINESI DI GAZA CI CHIAMANO AD AGIRE URGENTEMENTE "Noi palestinesi intrappolati a Gaza insanguinata e assediata ci rivolgiamo alle persone di coscienza in tutto il mondo perché agiscano, protestino ed intensifichino la loro lotta finché Israele non avrà messo fine agli attacchi omicidi nei confronti della nostra gente e non sia chiamata a renderne conto. Con il mondo che...

(19 Luglio 2014)

Rete di Associazioni, Gruppi e Comitati di Roma in solidarietà con il Popolo Palestinese

Da lucca a nablus, medici toscani in palestina

Hanno usato le loro ferie per curare volontariamente i bambini palestinesi. Dall’11 al 20 novembre quattro medici toscani si sono recati nell’ospedale di Rafidia, nel nord della Cisgiordania, grazie all’instancabile lavoro della ONG PCRF.

Roma, 25 Novembre 2011, Nena News - E’ stato il Rafidia Hospital, di Nablus, importante centro di riferimento per i malati del nord della Cisgiordania, ad essere nel mese di novembre il teatro della nuova missione coordinata dalla Ong PCRF, il Palestinian Children Relief Fund, presieduta dall'instancabile Steve Sosebee, che continuativamente supporta l’arrivo nei territori palestinesi,...

(25 Novembre 2011)

Nena News

Resoconto dell’iniziativa indetta dal Comitato provinciale di Viterbo

Ieri, domenica 20 novembre, a partire dalle 17,30, presso i locali dell’Università popolare di tutte le età, il nostro Comitato provinciale ha celebrato a Viterbo la giornata di mobilitazione nazionale “Dài forza all’Antifascismo e alla democrazia, iscriviti all’Anpi”, che ha visto l‘Associazione impegnata in tutto il Paese attraverso le sue...

(24 Novembre 2011)

Silvio Antonini Segretario e Portabandiera

Il dramma dei palestinesi sbarca a pochi chilometri da Roma

Cinquanta forse sessanta immigrati sono approdati ieri all'alba sulla costa di Latina. Il bilancio parla di 25 fermati, in gran parte si tratta di persone che si dichiarano palestinesi. Due immigrati attorno alle ore 9 venivano bloccati e tratti in stato di fermo dalla polizia. Contemporaneamente veniva posto sotto sequestro il mezzo navale. Dai primi controlli è emersa la presenza di una falla...

(5 Ottobre 2010)

www.forumpalestina.org

521482