il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Ai giornalisti prezzolati

Ai giornalisti prezzolati

(9 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Chavez viene rieletto con il 54% dei voti, con grande dispetto dei giornalisti prezzolati dall'imperialismo che davano per sicura la sua sconfitta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La rivoluzione bolivariana)

DIRITTI DEI LAVORATORI

La rivoluzione bolivariana

(141 notizie dal 29 Dicembre 2002 al 17 Giugno 2016 - pagina 1 di 8)

Il condor plana sul Venezuela

Sempre più vicina la minaccia golpista

Il documento statunitense Venezuela Freedom 2 mette nero su bianco i tentativi di destabilizzazione Il condor è tornato a volare in America Latina da tempo (vedi i golpe in Honduras, Paraguay e Brasile) e adesso si è fermato in Venezuela. Non che il rapace a stelle e strisce se ne fosse mai andato, ma ora sta per planare a tutta velocità su Caracas, forte della disinformazione...

(17 Giugno 2016)

David Lifodi - PeaceLink

La battaglia è comune: la difesa del Venezuela bolivariano è la difesa anche dei nostri diritti

Il Venezuela subisce in queste ore un tremendo attacco da parte delle oligarchie finanziarie per la destituzione di un governo democratico e sovrano. L'inizio dell'ultima offensiva destituente è datato 12 aprile, con un editoriale del Washington Post: "il Venezuela ha disperatamente bisogno di un intervento politico dei suoi vicini, che per questo dispongono di un meccanismo appropriato nella...

(5 Giugno 2016)

Venezuela e America Latina, la lotta continua

Messa così sembrerebbe uno slogan scontato, utile solo a darsi coraggio in un momento di difficoltà; in realtà una regressione di quel continente a cortile di casa degli USA non produrrà effetti scontati. E’ certo che la sconfitta in Argentina ed in Venezuela e le difficoltà politiche del governo Brasiliano non possono non essere addebitate alle ingerenze...

(12 Dicembre 2015)

Mauro Casadio - Rete dei Comunisti

Pisa: il sindaco del pd patrocina e ospita mostra contro il Venezuela di Maduro

I Cobas: una scelta vergognosa

Da alcuni giorni , nell'atrio del palazzo comunale di Pisa, è esposta una mostra sui diritti umani in Venezuela. A promuovere la mostra Venezuela umorismo e dolore l'associazione locale admi (amiche del mondo insieme) che pubblicizza l'iniziativa sulla sua pagina web e ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione alla presenza dell'assessora alla cultura del pd Marilù Chiofalo. Una...

(31 Ottobre 2015)

cobaspisa.it

Repubblica Bolivariana del Venezuela, Ministero del Potere Popolare per le Relazioni Esterne: Comunicato

La Repubblica Bolivariana del Venezuela rifiuta l'immorale e ipocrita comunicato del 29 agosto 2015, prodotto da burocrati dell'Unione Europea nel quale si esprimono, senza fondamento né prove, gravi accuse contro il nostro paese, relative alla decisione sovrana di adottare misure per combattere il paramilitarismo colombiano, il narcotraffico e gli attacchi sistematici all'economia venezuelana,...

(5 Settembre 2015)

nuovacolombia.net

"Chavez il presidente della pace", note a margine a proposito dell'ultimo libro della giornalista Marinella Correggia

Un libro sulla pace, ma che parla di guerre...come a dire che non possiamo parlare ancora dei nostri desideri, fagocitate come siamo da quella logica destruente e distruttiva che ci costringe a ribattere colpo su colpo all'assedio senza peraltro avere il sopravvento. Un maestro e amico che non c'è più, Luigi Cortesi, in un testo di ricerca sul rapporto tra condizione umana e guerra,...

(19 Luglio 2015)

Anna Cotone - controlacrisi

E' scontro tra Venezuela e Colombia per zona contesa

È di nuovo tensione fra i governi di Colombia e Venezuela. Dopo gli scontri tra gli ex presidenti Uribe e Chávez, circa i presunti legami del chavismo con le Farc, ora è la volta della rinnovata contesa per la zona marittima de La Guajira, i cui confini non sono stati ancora demarcati da una commissione bilaterale, secondo quanto prevede un trattato vigente. I negoziati per le...

(25 Giugno 2015)

Redazione Contropiano

Paramilitarismo: cronaca di una peste annunciata

di Luis Britto Garcìa (*) 1. Il 5 giugno 2015 il presidente (del Venezuela) Nicolàs Maduro dichiara: “Attiverò e sto attivando piani per catturare e farla finita con tutte le cellule paramilitari che sono state seminate in Venezuela. Ho bisogno dell’aiuto delle famiglie colombiane che si trovano in Venezuela per liberare il Venezuela dalla peste paramilitare”....

(17 Giugno 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli", Sesto S.Giovanni

SOLIDARIETÀ AL POPOLO E AL GOVERNO DELLA REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA

L'Associazione nazionale Nuova Colombia esprime piena solidarietà al popolo e al governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela, di fronte al chiaro tentativo condotto dal governo degli Stati Uniti, in collaborazione con l’estrema destra golpista venezuelana e internazionale, di creare le condizioni per un rovesciamento delle istituzioni legittime del paese. La decisione del presidente...

(29 Marzo 2015)

Associazione nazionale Nuova Colombia

Venezuela, Vinagreta tra i collaboratori di Maduro per la riforma della pubblica amministrazione

E’ Orlando Borrego, un economista cubano di 78 anni noto per aver collaborato con Ernesto 'Che'' Guevara, l’uomo scelto da Maduro per avviare un programma di "revisione in profondita'" del funzionamento del suo governo, già dalla prima meta' del mese di luglio. "Orlando Borrego, piu' noto come 'Vinagreta', e' stato incluso in una squadra speciale, insieme al ministro della Pianificazione,...

(5 Luglio 2014)

fabrizio salvatori - controlacrisi

Venezuela, tamburi di genere

Diversità sessuale. Il Parlamento discuterà un progetto di legge per il matrimonio «civil igualitario» Tam­buri, colori e tanta deter­mi­na­zione. La comu­nità Glbti (gay, lesbi­che, bises­suali, trans e inter­ses­suali) è tor­nata in piazza dome­nica in Vene­zuela nelle prin­ci­pali città del paese....

(1 Luglio 2014)

Geraldina Colotti, Il Manifesto

Inchiesta del governo venezuelano: cospirazione di estrema destra pagata dall’esterno

Una cospi­ra­zione di estrema destra, finan­ziata da fuori, per met­tere le mani sulle risorse del paese. Que­sto, in sin­tesi, il risul­tato dell’inchiesta con­dotta dal governo vene­zue­lano e illu­strata dal mini­stro degli Interni, Miguel Rodri­guez Tor­res. Dalla prima set­ti­mana di feb­braio, il paese è scosso...

(4 Maggio 2014)

Geraldina Colotti, Il Manifesto

Nicolas Maduro accetta la mediazione del Vaticano

Venezuela. Conclusa la visita di Unasur per promuovere il dialogo tra il governo di Maduro e l’opposizione Dia­logo o guerra civile? La par­tita che si sta gio­cando in Vene­zuela tra il «socia­li­smo uma­ni­sta» di Nico­las Maduro e il campo di forze avverse è in pieno corso. La destra oltran­zi­sta che detiene l’egemonia nella...

(29 Marzo 2014)

Geraldina Colotti, il manifesto

Venezuela: dalle guarimbas agli omicidi mirati

Venezuela. Mentre una parte dell’opposizione ha accettato la mano tesa di Maduro e le sessioni di dialogo che si stanno svolgendo in diverse parti del paese, i sindaci più barricaderi hanno costituito un’associazione per coordinare proteste e iniziative Dalla guer­ri­glia di piazza con molo­tov, bar­ri­cate e trap­pole (le “gua­rim­bas”),...

(13 Marzo 2014)

Geraldina Colotti, il manifesto

Flop Osa (e Usa), 29 paesi stanno con Maduro

Venezuela. Con l’insediamento di Bachelet a Santiago via libera alla riunione di Unasur. Intanto Caracas incassa lo stopo alle manovre di Washington. E dopo il congelamento del debito con Panama, il governo tratterà direttamente con gli imprenditori, «senza politici corrotti come intermediari» Oggi, Michelle Bache­let assume la pre­si­denza del Cile, eletta per...

(11 Marzo 2014)

Geraldina Colotti, il manifesto

VENEZUELA, RIPRENDIAMOCI IL DIRITTO DI ESSERE INFORMATI

GIOVEDì 6 MARZO ORE 16 SIT IN DAVANTI LA SEDE DELL’ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI Roma, piazza della Torretta In questi giorni , di fronte a quanto sta accadendo nel Venezuela come in altri paesi, assistiamo da parte dei media italiani ed internazionali ad una rappresentazione faziosa, spesso manipolata e subalterna ai poteri forti degli accadimenti in corso. Una banalizzazione degli...

(5 Marzo 2014)

Paolo Ferrero, segretario nazionale Prc Cesare Procaccini, segretario nazionale Pdci

DIETRO LE PROTESTE IN VENEZUELA

Venezuela: lotta di classe e guerra economica

di: Mario Sanoja e Iraida Vargas-Arenas (*) Fare una rivoluzione socialista in un paese come il Venezuela non è un compito facile nel breve e medio raggio. Nemmeno organizzare una strategia di guerra economica per rovesciare il governo rivoluzionario bolivariano, come desidera l’oligarchia mercantile parassitaria, ha buone prospettive nel medio e lungo termine. E’ necessario tenere...

(19 Febbraio 2014)

Traduzione di Daniela Trollio, Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” (Sesto S. Giovanni)

Venezuela. Una vittoria rilevante!

di Ângelo Alves | da www.avante.pt La destra reazionaria e golpista venezuelana ha visto nella morte del presidente Chavez, nel marzo di quest'anno, l'occasione per fare retrocedere le conquiste che il popolo venezuelano aveva ottenuto nel corso degli ultimi 15 anni di trasformazioni progressiste e rivoluzionarie. Il capitalismo ha toccato il fondo nella società venezuelana, dimostrando...

(13 Dicembre 2013)

Traduzione di Marx21.it

Venezuela: Maduro aumenta del 10% il salario minimo

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha annunciato che il salario minimo salirà a 2.973 bolivar, pari a circa 348 euro. L'aumento voluto da Maduro porta a più 40% rispetto ai minimi salariali in vigore fino all'aprile scorso. Si tratta del terzo incremento decretato quest’anno dal presidente, in un paese in cui l’inflazione ha raggiunto il 32,9 per cento. Lo scorso...

(7 Ottobre 2013)

controlacrisi.org

Maduro espelle diplomatici americani, cospiravano con l'opposizione

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha dato 48 ore di tempo a tre diplomatici americani sospettati di aver cospirato con i suoi oppositori politici per lasciare il paese. Lo ha annunciato in un discorso televisivo in cui ha accusato i tre di aver partecipato insieme a dirigenti dell’opposizione ad azioni di “sabotaggio economico”. Kelly Keiderling – incaricato d’affari...

(1 Ottobre 2013)

controlacrisi.org

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

186781