il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Stato e istituzioni (cronaca nordest)

Operazione foibe

Come si crea una mistificazione storica: dalla propaganda nazifascista attraverso la guerra fredda fino al neoirredentismo

(41 notizie dal 29 Dicembre 2002 al 8 Giugno 2013 - pagina 1 di 3)

RISIERA E FOIBE: UN ACCOSTAMENTO ABERRANTE (articolo di Giovanni Miccoli del 1976)

In altra parte di questo sito abbiamo citato un intervento del professor Giovanni Miccoli, uscito sul Bollettino dell’Istituto Regionale per la storia del Movimento di liberazione nel Friuli-Venezia Giulia, n. 1/aprile 1976. Stante la sua chiarezza ed attualità, lo ripubblichiamo in questa sede. Il processo sui crimini della Risiera ed il dibattito e le iniziative svoltisi intorno ad...

(8 Giugno 2013)

www.diecifebbraio.info

I morti delle foibe sono una tragica conseguenza dei crimini fascisti in Jugoslavia

Iniziativa a Parma il 12 febbraio 2010

Le foibe sono cavità profonde naturali presenti nelle zone carsiche del confine nordorientale, da sempre utilizzate dagli abitanti per far sparire cose varie, oggetti, carcasse di animali, anche vittime di tragedie private o delle violenze della storia. Nel 2004 su iniziativa innanzitutto di parlamentari dell’allora Alleanza Nazionale, il partito in cui si era trasformato alcuni anni...

(12 Febbraio 2011)

COMITATO ANTIFASCISTA E PER LA MEMORIA STORICA – PARMA

NO all’intitolazione di una via di Parma ai “martiri delle foibe”

SI all’intitolazione di una via di Parma ai partigiani italiani all’estero

Il Comune di Parma, con la riunione di lunedì 15 novembre ‘10 della Commissione Toponomastica presieduta dall’assessore Fecci, ha deciso l’intitolazione di una via della città ai cosiddetti “martiri delle foibe”. Esprimiamo la nostra netta contrarietà di democratici antifascisti di Parma a questa scelta. Vittime delle foibe, al confine nordorientale...

(18 Novembre 2010)

COMITATO ANTIFASCISTA E PER LA MEMORIA STORICA – PARMA

Malga bala, ennesimo caso di revisionismo storico.

(Fonte: mailing list Storia e conflitto - http://it.groups.yahoo.com/group/storia_e_conflitto/ ) Leggendo il bellissimo libro di Giordano Sivini ("Il banchiere del Papa e la sua miniera. Lotte operaie nel villaggio minerario di Cave del Predil, Bologna, Il Mulino, 2009), ho trovato il riferimento ad un episodio della Resistenza, recentemente trasformato da parte "revisionista" in un ulteriore capitolo...

(14 Settembre 2010)

Gian Luigi Bettoli

Il 10 febbraio in Italia è dal 2004 la “giornata del ricordo delle vittime delle foibe”

Quando l’Italia riconoscerà i crimini del fascismo in Jugoslavia?

Vittime delle foibe, al confine nordorientale, nel settembre-ottobre 1943 e nel maggio 1945 sono state alcune centinaia di italiani, in gran parte militari, capi fascisti, dirigenti e funzionari dell’amministrazione italiana occupante la Jugoslavia, collaborazionisti. Si è trattato, nel complesso delle cinquecento,seicento vittime, di atti di giustizia sommaria, di vendette ed eccessi,...

(7 Febbraio 2010)

COMITATO ANTIFASCISTA E PER LA MEMORIA STORICA – PARMA

Esponenti del governo italiano partecipano a provocazione antislovena

Interpellanza aperta al Ministro degli Esteri Franco Frattini

Premesso che in data 23 maggio 2009 una nutrita delegazione dell’Unione degli Istriani si è recata nella Repubblica di Slovenia nel villaggio di Lokev (Corgnale), asseritamene per rendere omaggio “agli infoibati italiani e stranieri” nei pressi della grotta Golobivnica, non riuscendo ad arrivare fino all’imbocco della grotta stessa, che si trova su un terreno privato; Rilevato...

(27 Maggio 2009)

Igor Kocijancic Consigliere regionale del FVG

A proposito di foibe, neofascismo e revisionismo storico

Riflessioni sulla “giornata del ricordo” a Padova

In occasione della cosiddetta giornata del ricordo, meglio definita come giornata dell’orgoglio fascista, a Padova, come in altre città, si sono svolti alcuni avvenimenti che meritano un’attenta riflessione sulla situazione che si sta determinando nelle nostre città. I fatti iniziano il 10 febbraio quando alcune decine di antifascisti, tra studenti e non, tentano di impedire...

(25 Febbraio 2009)

Collettivo Politico Gramigna, Centro di Documentazione Comandante Giacca

Sulla mancata presentazione degli atti del convegno “Foibe: la verità. Contro il revisionismo storico” il 12 febbraio a Padova

Essendo i promotori del convegno “Foibe: la verità. Contro il revisionismo storico” tenutosi il 9.2.2008 a Sesto S. Giovanni e della pubblicazione dei relativi atti (Foibe. Revisionismo di Stato e amnesie della Repubblica) riteniamo di avere il diritto/dovere di dire alcune cose riguardo alla mancata presentazione degli stessi il 12 febbraio a Padova presso la libreria/caffè...

(18 Febbraio 2009)

Coordinamento nazionale contro il revisionismo storico e per la verità (contro fascismo, razzismo, imperialismo), promotore del convegno “Foibe: la verità. Contro il revisionismo storico”

Padova. Un tentativo di impedire l'iniziativa di controinformazione sulla foibe

Il 12 febbraio presso un locale del centro storico di Padova doveva tenersi la presentazione del libro “Foibe: revisionismo di stato ed amnesie della Repubblica” con la partecipazione di 2 autorevoli storici triestini e sloveni, i quali sono intervenuti a simili iniziative partecipate in molte città d’Italia. L’intento era quello di dare un’informazione corretta...

(12 Febbraio 2009)

Centro di documentazione Comandante Giacca Collettivo politico Gramigna

Foibe revisionismo di Stato e amnesie della Repubblica

Una iniziativa a Pordenone

La storia viene usata per l'oggi, per le esigenze politiche attuali. Si tratta di una campagna di intossicazione delle coscienze con riscritture, reinterpretazioni e falsità belle e buone, funzionali, da una parte, alla mobilitazione nazionalista, alla diffusione di stereotipi sciovinisti e razzisti, assunti ormai anche da buona parte del ceto politico di sinistra; dall'altra, alla criminalizzazione...

(25 Gennaio 2009)

La foiba dei miracoli

Indagine sul mito dei "sopravvissuti" (di Pol Vice)

PRIMAVERA 2005: Graziano Udovisi, maestro in pensione ex tenente della Milizia Difesa Territoriale e rastrellatore di partigiani in Istria, sua terra natale, viene premiato nella manifestazione degli Oscar della Rai come "uomo dell'anno" per un'intervista da lui rilasciata a Minoli e più volte trasmessa nel corso degli anni. Racconta che nel 1945 è riuscito a salvarsi dalla foiba in...

(1 Marzo 2008)

Sulla “questione foibe”

documento approvato alla Conferenza d'organizzazione provinciale del PRC di Parma

O.D.G. SULLA “QUESTIONE FOIBE” E IL DISCORSO DEL PRESIDENTE NAPOLITANO DEL 10 FEBBRAIO APPROVATO ALL’UNANIMITA’ DALLA CONFERENZA D’ORGANIZZAZIONE DELLA FEDERAZIONE DI PARMA DEL P.R.C. SVOLTASI A PARMA NEI GIORNI 24,25 MARZO 2007 «Vi fu un moto di odio e di furia sanguinaria e un disegno annessionistico slavo, che prevalse innanzitutto nel Trattato di Pace del...

(26 Marzo 2007)

A proposito di onorificenze agli "infoibati"...

... uno dei "premiati" è Vincenzo Serrentino, con queste motivazioni: Ultimo prefetto di Zara italiana, recatosi a Trieste per continuare ad espletare la sua attività istituzionale di Capo della provincia, venne ivi arrestato il 5 maggio 1945 dai partigiani titini. Fu poi deportato ed imprigionato in varie carceri della Croazia. Fu condannato a morte per fucilazione a Sebenico (Dalmazia)...

(14 Febbraio 2007)

Claudia Cernigoi

Negazionista!

Negazionista, ecco la parola chiave. Il nuovo diavolo, il nuovo fantasma che corre l’Europa, il mondo; altro che nichilista, bolscevico, inarco-insurrezionalista: ora la reazione ha trovato un nuovo termine per criminalizzare chi non si omologa alla “vulgata di regime”. Negazionista delle foibe, mi hanno definita (non solo me, peraltro, sono in poca, ma buona compagnia). Ma io,...

(9 Febbraio 2007)

Claudia Cernigoi

Imbrattata la foiba di Basovizza?

“Imbrattata ancora una volta la Foiba di Basovizza dove è ancora aperto il cantiere per il rinnovamento del sito”, leggiamo sul “Piccolo” del 18/10/06, e più avanti: “l’atto vandalico ha subito provocato la reazione del presidente provinciale di AN Gilberto Paris Lippi” (Lippi, lo ricordiamo, è anche vicesindaco del Comune di Trieste)....

(29 Ottobre 2006)

La Nuova Alabarda - Trieste

10 febbraio: occupazione fascista dei Balcani e foibe

Il 10 febbraio verrà celebrata la «Giornata del ricordo delle foibe e dell’esodo degli italiani dalla Venezia Giulia e dall’Istria». Questa iniziativa, la cui istituzionalizzazione è stata fortemente voluta dalla destra nostalgica e nazionalista, l’anno scorso è stata occasione per denigrare la Resistenza jugoslava e italiana, l’antifascismo,...

(1 Febbraio 2006)

COMITATO ANTIFASCISTA DI PARMA PER LA VERITA’ SULLA “VICENDA FOIBE”

Trieste: un processo contro il monumento “alle vittime dei totalitarismi”

e una denuncia per aver sventolato la bandiera della "Garibaldi"

Il 3 maggio 2005 si è svolta presso il Tribunale di Trieste la prima udienza per il ricorso in via d’urgenza presentato dall’Associazione Promemoria – per la difesa dei valori dell’antifascismo e dell’antinazismo – per ottenere la modifica dell’intitolazione “alle vittime dei totalitarismi” dell’obelisco che verrà eretto in...

(5 Maggio 2005)

Promemoria Associazione per la difesa dei valori dell’antifascismo e dell’antinazismo e-mail: promemoriats@virgilio.it

Il mercato chiede foibe, "Repubblica" risponde.

L'ultimo numero del "Venerdi' ", in edicola il 18 marzo, contiene un ampio servizio che trae spunto da un'iniziativa dal titolo "Resistenze", che si terra' in Friuli, alla Villa Manin di Passariano dal 16 aprile al 2 giugno. Essa avra' per fulcro un'esposizione di ritratti fotografici di partigiani di ieri e di oggi, allestita con la consueta professionalita' e dedizione da Danilo De Marco. Nelle...

(24 Marzo 2005)

Roberto Pignoni

Le foibe e i crimini che le hanno precedute

Predrag Matvejevic, scrittore di Mostar, docente all'Università La Sapienza di Roma, interviene sulla questione delle foibe e del giorno del ricordo con un articolo pubblicato sul quotidiano fiumano Novi List. Traduzione per Osservatorio sui Balcani: Luka Zanoni Queste righe sono state scritte nel Giorno del ricordo in Italia, 10 febbraio 2005 – quel dispiacere lo condivido con molti cittadini...

(15 Marzo 2005)

Predrag Matvejevic http://www.novilist.hr

Un'occasione nel pozzo

Una manipolazione storica ed un'occasione mancata. E' così che Franco Juri, giornalista istriano, descrive la fiction "Il cuore nel pozzo". Un articolo che affronta le sfaccettature di una storia e di una geografia complessa e intricata qual'è quella istriana e giuliana, italiana, slovena, croata Con la messa in onda del film »Il cuore nel pozzo« la Rai, che negli ultimi tempi...

(15 Marzo 2005)

Franco Juri

<<   | 1 | 2 | 3 |    >>

102927