il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Articolo 18 per tutti

il 15 giugno vota sì per l'estensione dei diritti fondamentali a tutti i lavoratori

(59 notizie dal 7 Marzo 2002 al 3 Ottobre 2012 - pagina 1 di 3)

REFERENDUM SUL LAVORO (ART. 18 L. 300/70 E ART. 8 L. 138 bis),
UN’OPPORTUNITA’ DI MOBILITAZIONE O UNA RINUNCIA ALLA LOTTA?

Uno schieramento vario e composito delle sinistre, Di Pietro, Vendola, Ferrero, Diliberto, Bonelli, la Fiom, Alba, due giuslavoristi come Romagnoli e Alleva, altri pezzetti della Cgil, tra cui Gianpaolo Patta e Gianni Rinaldini, ha costituito il Comitato Promotore che ha depositato in Cassazione questi due quesiti referendari relativi all’art. 18 L. 300/70 (Statuto dei Lavoratori) e dell’art....

(3 Ottobre 2012)

CENTRO DOCUMENTAZIONE ANTAGONISTA –LA TALPA

APPELLARSI ALL'ART. 18? SI PUO'!!!

MTM/BRZ: REINTEGRARE LA LAVORATRICE SALI HANME, INGIUSTAMENTE LICENZIATA

Torino –lunedì, 24 settembre 2012 E' TORNATA AL LAVORO LA NOSTRA COLLEGA SALI DOPO L'INGIUSTO LICENZIAMENTO ! ! ! EVVIVA L'ART. 18!!!! CHE CI HA PERMESSO DI POTER REINTEGRARE LA LAVORATRICE SALI HANME, INGIUSTAMENTE LICENZIATA VERSO LA META ' DI FEBBRAIO. LICENZIAMENTO INGIUSTO CHE NOI DELLA USB ABBIAMO PORTATO AVANTI GRAZIE ALLA STRETTISSIMA COLLABORAZIONE DELLO STUDIO LEGALE DI...

(24 Settembre 2012)

RSU USB MTM

Blocco a Pontedera contro la riforma Fornero

L'iniziativa operaia e precaria scavalca l'immobilismo delle segreterie sindacali. 7 maggio 2012 Pisa - Quattro ore di sciopero questa mattina a Pontedera. In piazza gli operai Piaggio e Ceva insieme ai giovani precari, gli studenti ed i disoccupati incontratisi nello spazio aperto di Occupy Pisa. La determinazione degli operai Piaggio e della Ceva e la volontà comune di costruire nell'immediato...

(9 Maggio 2012)

Infoaut

"Articolo Ling8".

Il Pd complice del governo

Nella "Storia universale dell'infamia" di un novello Borges il Pd avrebbe probabilmente un posto. Non di rilievo, perché anche nell'abiezione esiste una scala di grandezza. Ma un posto, sì. L'articolo che qui sotto pubblichiamo è l'unico che dia conto in qualche misura di quel che è accaduto intorno all'"art. 8" della manovra, fino all'appello dell'ultimo minuto del segretario...

(15 Settembre 2011)

Redazione Contropiano

campane a morto per i diritti

In un clima convulso dominato dal terrorismo diffuso a piene mani dai massmedia sul possibile fallimento dell'Italia, con la fretta imposta da tempi minimi per il passaggio nelle due aule affollate da mille oligarchi ben pasciuti e distanti dalla realtà e dai bisogni della popolazione, la Camera dei deputati ha approvato la cosidetta manovra. Probabilmente non sarà l'ultima perchè...

(14 Settembre 2011)

Pietro Ancona

Articolo 8: schiaffo di Napolitano alla Fiom

13-09-2011 «Sorprende che da parte di una figura di rilievo del movimento sindacale si rivolgano al Presidente della Repubblica richieste che denotano una evidente scarsa consapevolezza dei poteri e delle responsabilità del Capo dello Stato». E' questa la risposta che il segretario della Fiom, Maurizio Landini, ha rimediato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano...

(13 Settembre 2011)

Il Megafono Quotidiano

Si apre la caccia nelle aziende

Se passa l'art.8 come io penso pessimisticamente dal momento che non arriva nessun segnale di resistenza e di reiterazione dello sciopero generale, nelle aziende si aprirà un'era di gravissime ingiustizie e una plumbea atmosfera di terrore aleggerà nei reparti e negli uffici,. Basterà che il datore di lavoro si metta d'accordo con i sindacati maggiormente rappresentativi in azienda...

(7 Settembre 2011)

Pietro Ancona già sindacalista CGIL, già membro del CNEL

Smontato lo statuto dei lavoratori L'ultima sorpresa del ddl Tremonti

Articolo 18. Il testo arriva in aula giovedì. Limiterà i poteri del giudice su licenziamenti e contratti

Sottotraccia, senza grandi clamori, la camera dei deputati si appresta a stravolgere ancora un po' il diritto del lavoro. E, già che siam lì, a limitare le competenze dei giudici del lavoro. Il colpaccio è contenuto nel Disegno di legge 1441 quater, ultimo erede di quell'enorme disegno di legge (il 1441, appunto) che il governo aveva presentato a giugno, collegandolo alla finanziaria,...

(10 Ottobre 2008)

Sara Menafra (il manifesto del 07 Ottobre 2008)

Un referendum di tutti per i diritti, per una società più giusta

appello degli immigrati argentini in Friuli Venezia Giulia

Il 15 giugno i cittadini italiani saranno chiamati ad esprimersi su una questione che non riguarda solo libertà e dignità nel lavoro, ma che caratterizza e definisce modi e qualità della convivenza civile. Riguarda anche in modo particolare i lavoratori immigrati in Italia, maggiormente impiegati in piccole aziende dove molto spesso sono soggetti a condizioni di lavoro barbariche,...

(13 Giugno 2003)

Ass. Argentina “Vientos del Sur”

Casalecchio (BO): Dichiarazione per il Sì al referendum sull’Art.18

I sottoscritti eletti nel Consiglio Comunale di Casalecchio di Reno desiderano comunicare pubblicamente alla cittadinanza di Casalecchio di Reno la loro decisone di votare SI’ al referendum per l’estensione dell’Articolo 18 a tutt* i lavorator*. E’ diverso il percorso che ci ha portato a prendere questa decisione ma, ad oggi, ci accomuna il fatto che riteniamo importante per...

(12 Giugno 2003)

Abagnato Fabio – Democratici di Sinistra Avagliano Enrico – Democratici di Sinistra Ballardini Pierluigi – Democratici di Sinistra Gamberini Athos – Democratici di Sinistra Odorici Marco – Rifondazione Comunis

Articolo 18: le ragioni di un sì, le ragioni di una lotta.

Il 15 e il 16 giugno si vota il referendum sulla estensione dell'articolo 18 ai lavoratori delle piccole imprese. Si tratta di una possibilità da non lasciarsi sfuggire e da non confondere con altri appuntamenti alle urne. Niente a che vedere, ad esempio, con le ultime elezioni amministrative, segnate dal confronto tra schieramenti dai programmi simili. Ora, a fare la differenza è sicuramente...

(9 Giugno 2003)

CORRISPONDENZE METROPOLITANE Collettivo di controinformazione e di inchiesta (Roma)

Votare SÌ al referendum del 15 giugno

15 giugno, referendum sull’art. 18: chi invita all’astensione o a votare no, vuole ridurre i diritti di tutti i lavoratori. Per difendere le condizioni di lavoro e i diritti di tutti i lavoratori, è necessario votare SÌ al referendum del 15 giugno. I lavoratori, tutti i lavoratori, hanno dei buoni motivi per votare SÌ. Noi non siamo stati tra i sostenitori di questo...

(9 Giugno 2003)

Slai Cobas Sindacato dei Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale Coordinamento Provinciale di Milano

Il marchese del grillo

Sul referendum sull’art. 18

Il referendum sull’art. 18 propone una immediata modifica legislativa di evidente giustizia: che i lavoratori delle imprese minori non vengano privati del posto di lavoro nel caso di una “cacciata” del tutto ingiustificata. Nel caso cioè di un licenziamento senza “giusta causa” e senza neppure un “giustificato motivo”, ipotesi questa ultima nella quale...

(9 Giugno 2003)

Michele DI SCHIENA

Appello ai soci lavoratori delle cooperative

per il SI al referendum sull'articolo 18

I SOCI LAVORATORI VOTANO SI AL REFERENDUM DEL 15/16 GIUGNO CONTRO LE POLITICHE DELLA PRECARIETA’ E DEL RICATTO PER IL DIRITTO AL LAVORO STABILE E CON PIU’ DIRITTI PER TUTTI E’ necessario che tutti i soci lavoratori delle cooperative si mobilitino perché il 15 giugno ci sia la vittoria del SI al referendum sull’estensione dell’Art.18 a tutti i lavoratori. Molti...

(9 Giugno 2003)

Rappresentanza di Base – Cub Privato (CDLC)

Il 15 giugno e’ lo spartiacque

Lettera aperta ai lavoratori, alla CGIL, all’intero fronte del SI al referendum

Uniamoci, prima e dopo il 15 giugno, contro i nemici dell’estensione dell’articolo 18 (Berlusconi, Confindustria, la Margherita, la maggioranza dirigente DS). Cacciamo Berlusconi, ma non subordiniamoci all’Ulivo. Cari compagni, care compagne il referendum per l’estensione dell’articolo 18 ha rappresentato e rappresenta uno spartiacque tra le classi e nella politica...

(9 Giugno 2003)

Associazione marxista rivoluzionaria PROGETTO COMUNISTA sinistra del PRC

Torino: precari senza diritti?

Il 20.05.03 Fiorito Fabrizio, dopo aver lavorato per ben 2 anni e 5 mesi presso la hays parts services di torino e’ stato licenziato. Fiorito e’ stato assunto in parts services per 6 mesi come interinale. E ha svolto il lavoro di carrellista. Dopo questi 6 mesi l’azienda, preso atto che aveva acquisito esperienza nella mansione che svolgeva, lo conferma e lo assume. Ma con contratto...

(8 Giugno 2003)

slai cobas

Referendum sulla estensione dell'art. 18

Il 15-16 giugno: votiamo si

Votare SI al referendum del 15 giugno sull'estensione dell'Art.18 significa, in un momento di pericoloso restringimento degli spazi di democrazia, salvaguardare anzitutto uno strumento prezioso ed unico di partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica che l'astensione dal voto inevitabilmente svaluterebbe. Votare SI significa dare a tutti i lavoratori, anche a quelli delle imprese con meno...

(3 Giugno 2003)

Giorgio Ghezzi Università di Bologna Piergiovanni Alleva Università di Ancona Amos Andreoni Università di Roma "La Sapienza" Giovanni Naccari Ufficio giuridico Cgil

Metalmeccanici

contro il contratto firmato da Fim e Uilm e per il SI al referendum

Il 7 maggio Fim e Uilm hanno separatamente siglato il peggiore e più devastante dei contratti nazionali dei metalmeccanici. Oltre alle menzogne con cui tentano di coprire i falsi recuperi salariali che si vantano di aver conquistato a tarallucci e vino con Federmeccanica, le orgogliose dirigenze di Fim e Uilm nascondono di aver calato definitivamente le braghe davanti ai padroni e al Governo...

(1 Giugno 2003)

Slai Cobas

Gli operai e la FIM-CISL: dissenso, intolleranza e senso della misura

una dichiarazione del PRC di Forlì

Quando si è alla frutta con le argomentazioni si ricorre alla disinformazione e alla non informazione (vedi referendum sull’art. 18) ed al vittimismo, basta fare qualche, meritato, fischio ad un comizio di Pezzotta che l’episodio diventa un esecrabile atto di intolleranza. Ma chi l’ha detto che solo chi sta sul palco ha diritto di esprimere la propria opinione e chi sta...

(31 Maggio 2003)

Partito della Rifondazione Comunista Federazione di Forlì Il segretario Palmiro Capacci

Referendum: nessuno spot per la Confederazione Cobas!

Intollerabile decisione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni!

In piena campagna referendaria è arrivata la decisione dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni di escludere una serie di associazioni, sindacati, organizzazioni politiche riguardo agli spot televisivi da gestire per i Referendum del 15/16 giugno. Inutile dire che la prima organizzazione esclusa è la Confederazione Cobas! Ricordiamo che l’ultima data utile...

(31 Maggio 2003)

Confederazione Cobas

<<   | 1 | 2 | 3 |    >>

80136