il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Franco Astengo

(811 notizie - pagina 1 di 41)

AGENDA POLITICA E LAVORO

Poche righe scritte per esprimere ancora una volta un personale moto dell’anima d’indignazione e la sensazione di distacco profondo che il rutilante mondo del sottobosco politico – affaristico dimostra nei riguardi dei nodi vita della vita quotidiana e delle sue drammatiche realtà. Mentre si stanno consumando le ormai usuali schermaglie legate – appunto – ad affari...

(17 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «Lavoratori di troppo»

CONFUSIONE

Nella confusione della politica moderna (verrebbe voglia di citare: “la confusione sotto il cielo è grande, ma la situazione non è eccellente”) si trovano sempre più spesso intellettuali che si divertono a discettare distinguendo tra i diversi tipi di populismo: quello “versus” le élite; quello “versus” lo straniero, ecc, ecc. Si trova...

(13 Giugno 2018)

Franco Astengo

AMMINISTRATIVE 2018: NUMERI SPARSI

Non è facile riuscire a fornire un indirizzo politico complessivo ai dati usciti dalle urne il 10 giugno scorso: elezioni comunali che hanno visto impegnati, tra gli altri, elettrici ed elettori di 20 Città capoluogo. Brescia, Catania, Siena, Pisa, Ancona, Avellino, Barletta, Brindisi, Imperia, Massa, Messina, Ragusa, Siracusa, Sondrio, Teramo, Terni, Trapani, Treviso, Vicenza, Viterbo:...

(12 Giugno 2018)

Franco Astengo

ITALIA IN GUERRA

Pregandovi di tenere sempre a mente il testo dell’articolo 11 della nostra Costituzione:” L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la...

(10 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

CLASSE, CONSIGLI, BLOCCO STORICO

La dolorosa scomparsa di Pierre Carniti ha giustamente stimolato in molti compagni protagonisti con lui di una irripetibile stagione sindacale un insieme di importanti riflessioni. In particolare, in alcuni interventi, si è rinnovata l’analisi sulla particolare dimensione che ebbe, in quel tempo, la lotta di classe (elemento totalizzante anche dal punto di vista della vita quotidiana...

(8 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «La nostra storia»

DISUGUAGLIANZE

MI SCUSO PER RIPETIZIONI E INSISTENZA MA IL MOMENTO MI PARE PROPRIO RICHIEDA UN DI PIU’ DI RIFLESSIONE E IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI Questa è la dichiarazione più recente di Salvini: Perché la flat tax? "Perché è giusto che chi guadagna di più paghi meno tasse. Perché spende e investe di più. L'importante è che ci guadagnino tutti:...

(6 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «Per un'opposizione di classe al governo Di Maio-Salvini»

LA “DIVERSITA’” RECLAMATA

Matteo Renzi, svolgendo il suo intervento in Senato per affermare la sfiducia del PD al governo Conte, ha recuperato (chissà quanto volontariamente) la categoria della “diversità” (“ noi siamo diversi da voi”). Proprio quella “diversità” quel “noi siamo diversi da voi”, intesa un tempo come “ diversità moralmente antropologica”,...

(6 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «Per un'opposizione di classe al governo Di Maio-Salvini»

2 GIUGNO: REPUBBLICA E COSTITUZIONE

Nonostante il grande pasticcio che si sta comunque presentando sulla scena politica italiana credo vadano spese ancora alcune parole per ricordare l’anniversario del 2 giugno 1946: il giorno in cui l’Italia diventò repubblica cancellando la monarchia che l’aveva condotta alla dittatura e a due guerre mondiali, più a un’altra serie di guerre coloniali il cui tragico...

(2 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

OPPOSIZIONE PER L'ALTERNATIVA

Una seria “opposizione per l’alternativa” non deve guardare a un improbabile “Fronte Repubblicano”rivolto alla “Patria in Pericolo” e neppure ad un inesistente “popolo 5 stelle” perché si tratta di una “folla” e non di un “popolo”. Il cuore dell’opposizione, su cui costruire progetto politico e aggregazione...

(1 Giugno 2018)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

NEL MERITO DEL DOCUMENTO CONCLUSIVO DELLA IV ASSEMBLEA DI POTERE AL POPOLO

Il documento risulta assolutamente spiazzato, molto di più di quanto non s’intenda far apparire, dalla svolta assunta nella situazione politica italiana con la mancata formazione del governo Lega – 5 Stelle. Il motivo di questo stato di cose risiede principalmente nella prospettiva di fase che si sta aprendo nel merito di un complessivo riallineamento in atto nell’intero sistema...

(28 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

LO SFRUTTAMENTO NEL CUORE DELL'OPPOSIZIONE

Il tema del lavoro non è contemplato nell’orizzonte del costituendo nuovo governo e di conseguenza viene totalmente ignorata la questione dello sfruttamento che ne rappresenta, da sempre, il risvolto più evidente e significativo. La realtà concreta dello sfruttamento si è estesa, nel corso di questi anni definiti abbastanza impropriamente di “globalizzazione”...

(25 Maggio 2018)

Franco Astengo

PRIMA GUERRA MONDIALE

Stanno per compiersi i 100 anni della “Vittoria Mutilata” e sicuramente ci si appresta a ricordare, con grande sfoggio di retorica, “L’Italia di Vittorio Veneto”. In questi giorni, invece,ricorrono i 103 anni dalle “radiose giornate di maggio” e dell’ingresso dell’Italia nella “inutile strage” come la definì Benedetto XV. In...

(21 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

SUL CONTRATTO DI GOVERNO

Al riguardo di un possibile giudizio sul “contratto di governo” in discussione tra Lega e M5S e, al momento non ancora stipulato effettivamente e privo dell’indispensabile riferimento alla figura del presidente del Consiglio, un giudizio può essere espresso soltanto in maniera particolarmente articolata. Prima di tutto è necessario un giudizio politico complessivo,...

(19 Maggio 2018)

Franco Astengo

OPPOSIZIONE E INVOLUCRO POLITICO

Sulle colonne del “Manifesto” (18 maggio) Marco Bascetta delinea in maniera sufficientemente convincente le linee di un’opposizione al quadro politico che si sta delineando (credo al di là della formazione o meno a questo punto del governo Lega – M5S) fornendo un giudizio di “mancato sbocco della crisi italiana” anzi ritenendo questo passaggio soltanto come...

(18 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

EUROPA E POLITICA ESTERA

Nel dibattito apertosi sulla formazione del nuovo governo appare omesso, anche da parte di chi parrebbe porsi all’opposizione, il tema centrale che lega la questione “europea” e più in generale della politica estera: quella riguardante la pace da ricercare a ogni costo uscendo dai vincoli NATO prendendo atto del modificarsi del sistema di relazioni tra le grandi potenze, in...

(17 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

ANCORA SU MARXISMO E COMUNISMO ITALIANO

Gli intellettuali di maggior spicco, ormai liberati dall’impegno che proponeva la “Tesi 11”, si stanno sbizzarrendo attorno alle celebrazioni del bicentenario marxiano. Questa ri- attualizzazione, con tratti di spettacolarizzazione addirittura cinematografica, del filosofo di Treviri ha ottenuto uno spazio davvero inusitato nell’insieme della diffusione mediatica e delle proposte...

(13 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «Questioni di teoria»

DALL’ANTIPOLITICA ALL’AUTONOMIA DELLA TECNICA POLITICA

Il ritorno sulla scena dell’ipotesi di governo Lega – M5S, ancora tutta da verificare, ha suscitato in autorevoli commentatori l’idea che in Italia si stia avviando un “laboratorio populista”, osservato speciale dall’UE, giudicando i protagonisti impreparati a gestire la complessità di un Paese come l’Italia. Una visione corrente ma, almeno a mio giudizio,...

(11 Maggio 2018)

Franco Astengo

INDUSTRIA: ERRORI FATALI

Riprendiamo un punto dell’intervista rilasciata oggi dal Ministro Calenda al “Corriere della Sera, per fare in modo che i contenuti siano ben chiariti a tutti e non passino così tra una frase e l’altra sulla vacuità della fase politica. Tra i vari argomenti toccati si tocca,infatti, il tasto dei dazi USA che Trump minaccia di estendere all’acciaio e all’alluminio...

(3 Maggio 2018)

Franco Astengo

UNA PROPOSTA PER L'ASSEMBLEA NAZIONALE DI POTERE AL POPOLO (26/27 MAGGIO 2018)

“Potere al Popolo” nelle persone dei suoi originari promotori convoca un’altra assemblea nazionale plenaria con al centro, se non ho capito male il tema della strutturazione del soggetto politico. Mi permetto allora di inviare ad alcuni interlocutori che ritengo interessati alla materia qualche osservazione destinata a un solo fine: quello di contribuire – appunto –...

(3 Maggio 2018)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

PRIMO MAGGIO: PER IL LAVORO, CONTRO IL LAVORO

In principio del ragionamento che s’intende sostenere con questo intervento ecco un breve riassunto del discorso marxiano sul lavoro: “Marx coglie da una parte il lavoro come “essenza dell’uomo”, come ricambio organico “uomo – natura”, mezzo per la realizzazione dei bisogni dell’uomo e perciò dimensione universale del rapporto stesso tra...

(29 Aprile 2018)

Franco Astengo


in: «Questioni di teoria»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

135030