il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano

(220 notizie - pagina 4 di 11)

Videla e il bosone di Higgs

Argentina, 50 anni all'ex dittatore Videla per i "bambini rubati" La Corte: "Piano sistematico di sequestri a danno degli attivisti di sinistra uccisi tra il 1976 e il 1983" di Josè Manuel Rambla(*); da: rebelion.org; 9/7/2012 In questi giorni la comunità scientifica è entusiasta, e non per niente. Il motivo è la scoperta del bosone di Higgs, la particella di Dio, come...

(13 Luglio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «America latina: un genocidio impunito»

Genova: sulle violenze poliziesche alla diaz

Riportiamo l'intervista a don Gallo sulle violenze poliziesche alla scuola Diaz durante il G8 a Genova e del giornalista inglese Mark Covell massacrato a calci dai poliziotti. G8, l'anatema di don Gallo "Un processo per la morte di Carlo" Il prete di strada, da sempre vicino ai movimenti: "Troppo comodo chiedere scusa adesso. E all'elenco mancano i veri protagonisti: Scajola, Fini, De Gennaro....

(11 Luglio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Verità e giustizia per Genova»

Proprietà privata o socialismo

La crisi non e' uguale per tutti. Sergio Marchionne, guadagna ogni anno 1.037 volte il suo dipendente medio

Nella crisi si evidenzia ancora di più la contraddizione tra l’interesse collettivo e quello privato. Il richiamo alla “ coesione sociale”, al “siamo tutti nella stessa barca” e altri slogan simili “dobbiamo unirci per salvare il paese”, sono funzionali solo agli interessi dei grandi capitalisti e della finanza. La crisi non colpisce tutti allo stesso...

(9 Luglio 2012)

Michele Michelino


in: «Il capitalismo è crisi»

I limiti della riforma sanitaria di Obama

Il carattere classista dei servizi alla salute

di Salvador Capote; da: alainet.org; 4/7/2012 E’ molto curioso che negli Stati Uniti, dove le differenze di classe sono così accentuate, sia praticamente un tabù riferirsi alle classi sociali. Si parla dei ricchi (“the wealthy”) e dei poveri (“the poor”) ma espressioni quali “classe dominante”, “classe privilegiata”, “classe...

(8 Luglio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Crisi, debito e disuguaglianza

Si acuiscono i contrasti di classe

di Francisco Umpièrrez Sànchez; da: rebellion.org; 26.6.2012 Dopo la crisi bancaria scoppiata nel 2008 è arrivata la recessione. E con la recessione è giunto il più grande dei mali della crisi capitalista: la disoccupazione. E con l’aumento della disoccupazione diminuiscono i contributi per la sicurezza sociale e la riscossione fiscale. Lo Stato si impoverisce...

(29 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

Sabato 16 giugno corteo contro la repressione dello stato e dei padroni

NO AI LICENZIAMENTI! BASTA SFRUTTAMENTO E CAPORALATO! UNITI CONTRO LA REPRESSIONE DELLO STATO E DEI PADRONI LA LOTTA DEGLI OPERAI DI BASIANO E’ LA NOSTRA LOTTA! Le immagini delle cariche e della mattanza davanti ai magazzini del “Gigante” di Basiano, da parte dei carabinieri di Monza, hanno fatto il giro di tutta Italia. E con esse sono emerse tutte le ragioni degli operai e della...

(16 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Storie di ordinaria repressione»

I carabinieri attaccano il picchetto operaio

Vigliacca e brutale repressione poliziesca contro i lavoratori. Solidarietà proletaria a chi lotta. Non solo licenziati, ma anche bastonati e (alcuni) arrestati. Questo è quello che è successo a novanta lavoratori egiziani e pakistani in presidio davanti ai cancelli della Gartico, i magazzini della catena di supermercati il Gigante, una logistica di Basiano, in Brianza. Alimentare...

(12 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Storie di ordinaria repressione»

Nessuna notizia dall’Islanda

di Manuel E. Yepe; da: cubadebate.cu; 2.6.2012 Da quattro anni in Islanda - quell’isola glaciale attribuita all’Europa, che riposa in mezzo all’Atlantico del Nord, con appena 300.000 abitanti - succedono cose interessanti e nuove che non appaiono sui media corporativi dell’Occidente, confermando la manipolazione inesorabile di cui l’umanità è oggetto per...

(8 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

In memoriam: 50 anni fa l’invasione statunitense del sud del Vietnam

di Jean Bricmond (*); da: legrandsoir.info; 1.6.2012 Quest’anno non ricorderemo il 50° anniversario di un fatto che non esiste, almeno nella memoria collettiva dell’Occidente, quello che Noam Chomsky chiama l’invasione statunitense del sud del Vietnam. Ma fu proprio nel 1962 che gli Stati Uniti cominciarono a bombardare il Vietnam del Sud, cercando di salvare un governo sudvietnamita...

(4 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Resistenza siriana, menzogne e naufragio dell’Impero

di Stella Calloni (*); da: cubadebate.cu; 27.5.2012 Dopo essere stati vittime di una serie di attentati ed imboscate terroristiche, osservatori delle Nazioni Unite -inviati in per negoziare il cessate-il-fuoco tra il governo di Bashar Al-Assad e le truppe mercenario che tentano di rovesciarlo per mandato straniero - hanno detto lo scorso 26 maggio di aver trovato 92 morti, tra cui 32 bambini, che...

(29 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Siria, tra guerra civile e ingerenze imperialiste»

Elezioni 2012. Vince il Movimento 5 Stelle, perdono tutti gli altri partiti.

PdL, Lega e IDV dimezzati

L’analisi del flusso elettorale evidenzia una sonora sconfitta per tutti i partiti. Rispetto al 2010, tutti hanno perso in favore delle liste civiche e per alcuni c’è stato un vero tracollo. Il Pdl ha perso 175mila voti (-44,8) la Lega ha perso 145 mila voti (-67%), l’Idv 55mila (-58%), il Pd 91mila (-33%), Sel e Federazione della Sinistra ne hanno persi 12mila (-16%). I...

(26 Maggio 2012)

Michele Michelino


in: «Elezioni amministrative 2012»

Attentato di Brindisi: a chi giova?

Dopo aver espresso sinceramente la nostra solidarietà alle vittime e alle famiglie colpite, ci poniamo una semplice domanda: a chi giova questo vigliacco atto terroristico contro giovani ragazze indifese, davanti ad una scuola? In queste ore le ipotesi e le speculazioni si sprecano. Mafia, terrorismo nero, servizi segreti, gesto di un pazzo; al momento tutte le ipotesi appaiano plausibili,...

(20 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Lo stato delle stragi»

Palestina, quegli ignorati prigionieri palestinesi in sciopero della fame

di Alain Gresh, Le Monde Diplomatique; da http://blog.mondediplo.net/2012-05-08 Immaginiamo per un momento duemila prigionieri politici in Cina in sciopero della fame da varie settimane o altri duemila prigionieri in un movimento simile in Russia. Non vi è dubbio che le televisioni e le radio, così rapide nel mobilitarsi per gli attacchi ai diritti umani in paesi lontani, aprirebbero...

(15 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Palestina occupata»

Mille contro uno

Lo sciopero della fame di Yulia Timoshenko e quello di 1.500 prigionieri palestinesi

di Rafael Poch, La Vanguardia (*); 8.5.2012 Dopo essere stati massicciamente bombardati dai loro mezzi di comunicazione sulla sorte di Yulia Timoshenko, un terzo dei tedeschi vuole che la sua squadra di calcio boicotti il torneo della UEFA che si giocherà in giugno a Kiev. Il 74% vuole che la Merkel non ci vada. Il Presidente tedesco ha già cancellato una visita in Ucraina e continuano...

(12 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Palestina occupata»

Elezioni e mercati finanziari

Comincia la vendetta degli oligarchi contro gli elettori

di Carlos Enrique Bajo, Público(*); da:rebelion.org; 9.5.2012 La rabbia con cui i mercati finanziari hanno accolto i risultati elettorali in Francia e Grecia si è manifestata appena aperte le borse, il mattino seguente al verdetto delle urne contro la mortifera austerità ad oltranza imposta da Merkozy (Merkel+Sarkozy) per salvare le banche a costo dei contribuenti. L’immediata...

(10 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

Elezioni francesi

“Gattopardismo “ in vista nell’Unione Europea

di Alberto Rabilotta (*); da: alainet. Com; 5.5.2012 Se vogliamo che tutto resti com’è, è necessario che tutto cambi. Questa frase dello scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa nel suo libro Il Gattopardo definisce molto bene quello che probabilmente succederà nell’Unione Europea (UE) se il candidato del Partito Socialista, François Hollande, vincerà...

(8 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «il polo imperialista europeo alla prova del voto»

Addio comandante tomas borge

Nella notte del 30 aprile è morto a Managua Tomàs Borge Martinez, poeta e guerrigliero, l’ultimo dei fondatori del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale ancora in vita. Il governo nicaraguense ha sospeso i festeggiamenti per il 1° maggio e decretato tre giorni di lutto nazionale. Mentre migliaia e migliaia di nicaraguensi gli rendono omaggio, Tomàs Borge sarà...

(3 Maggio 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Americas Reaparecidas»

Ben bella

Cuba rivoluzionaria nell’Algeria di Ben Bella di Paco Azanza Telletxiki; da: rebelion.org; 18.4.2012 Lo scorso 11 aprile è morto ad Algeri Ahmed Ben Bella. Aveva 96 anni e per meno di tre – lo rovesciarono il 19 giugno 1965 con un colpo di Stato – era stato primo Ministro dell’Algeria, il primo dopo l’ottenimento dell’indipendenza. Nel corso del suo breve...

(24 Aprile 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Dalla parte di Cuba»

Desaparecidos

L’ex dittatore argentino Videla ammette “circa 7 o 8.000 sparizioni” e punta il dito sul padronato come complice

“Sono stati avari, avrebbero dovuto ammazzarne mille, diecimila di più”: la frase, secondo Jorge Rafael Videla, appartiene a industriali argentini. A 86 anni, il condannato dittatore ha deciso di smettere di nascondere la battuta contro i suoi mandanti, anche se evita di far nomi. “Se ne lavarono le mani. Ci dissero: ‘Fate quello che dovete fare’ e poi ci lasciarono...

(20 Aprile 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «America latina: un genocidio impunito»

La Rivoluzione Nazionale Boliviana, 60 anni dopo

di Atilio Boron; da: rebelion.org; 10.4.2012 La stampa, compresa quella che ha tendenze di sinistra, sembra non essersi accorta che in un giorno come quello di oggi, sessant’anni fa, il 9 aprile 1952, avveniva il trionfo della Rivoluzione Nazionale Boliviana, la più radicale dopo la Rivoluzione messicana (1910-1917) e, in più di un senso, precorritrice della Rivoluzione Cubana. Fu...

(15 Aprile 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano


in: «Americas Reaparecidas»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

21170