il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Cobas Pisa

(102 notizie - pagina 1 di 6)

CONTRO IL GOVERNO DI POLIZIA E ANTIPOPOLARE,
IL 14 NOVEMBRE SCIOPERO, SCIOPERO GENERALE”!

Mille operai delle Acciaierie di Terni a Roma, il 29 ottobre, contro il licenziamento di 600 di loro. Mille persone che il governo Renzi considera nemici da trattare con la legge scippa-diritti, chiamata “jobs act”, e con una manovra economico-finanziaria “lacrime e sangue”, chiamata “legge di stabilità”. E se sono nemici, vanno trattati senza tanti complimenti,...

(30 Ottobre 2014)

Cobas Pisa


in: «Lotte operaie nella crisi»

Pisa, sulla lotta dei lavoratori G.B. srl

Il 27 ottobre l'azienda GBsrl operante nell'aeroporto di Pisa appaltante dei servizi di lavaggio pulizia e trasferimento delle società multinazionali di autonoleggio Avis, Europcar e Goldcar ha aperto la procedura di licenziamento per 11 lavoratori su un totale di 18 operai ( più un cospicuo e oscillante numero di lavoratori precari a chiamata e ritenuta d'acconto) Tale servizio esternalizzato...

(29 Ottobre 2014)

Cobas Lavoro Privato Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Pisa, cooperative e Società della Salute: tempo di bilanci critici

Il comune di Pisa avviò nell’ormai lontano 2002 il progetto denominato “Città Sottili”. Per attuarlo fu pensata una commistione tra pubblico e soggetti del privato sociale che, trovava espressione nella Società della Salute (un consorzio pubblico di comuni e Azienda USL 5) per la programmazione delle politiche socio assistenziali e socio sanitarie, del territorio...

(20 Ottobre 2014)

cobas pisa


in: «La tolleranza zero»

Pisa, comunicato sui blocchi Ikea del 16 ottobre

Questa mattina oltre 80 tra lavoratori, precari, COBAS, realtà sociali e collettivi di Pisa, Lucca e Massa, e studenti, hanno dato vita ad un blocco dei cancelli di Ikea di Pisa impedendo l'ingresso e l'uscita delle merci tra le ore 5 e le ore 8 in occasione dello sciopero nazionale della logistica promosso da SI Cobas, ADL, e Cobas Lavoro Privato. Non è la prima volta che sono organizzate...

(16 Ottobre 2014)

Cobas Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

I ROM, L'EMERGENZA SOCIALE E LA SOCIETA' DELLA SALUTE.

NOTE A MARGINE DELLA POLITICA SECURITARIA DELLA AMMINISTRAZIONE FILIPPESCHI

Premessa: le città sottile nel dimenticatoio securitario Il comune di Pisa, in un’ottica di inclusione sociale ed abitativa della comunità Rom presente sul territorio, avviò nell’ormai lontano 2002 il progetto denominato “Città Sottili”. Per attuarlo fu pensato ad una commistione tra pubblico e soggetti del privato sociale che trovava espressione...

(13 Ottobre 2014)

Cobas cooperative sociali/cobas lavoro privato


in: «La tolleranza zero»

Pisa, cimiteri in abbandono!

Lettera aperta del Cobas Lavoro Privato di Pisa alla cittadinanza e al consiglio comunale

Nonostante la denuncia a mezzo stampa di fine Luglio, constatiamo che la situazione non è migliorata. Gli uffici cimiteriali comunali continuano ad avere carenze di organico; questo comporta ritardi continui nel bandire la nuova gara di appalto per la gestione del servizio, nonostante l'attuale appalto (a Manutencoop) sia scaduto e reiterato. Il nuovo bando poi non potrà che essere...

(13 Ottobre 2014)

Cobas Lavoro Privato di Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Pisa, Cascina: alla ricerca del comandante perduto......

L'amareggiato sindaco alla ricerca di un nuovo comandante, del resto ne ha avuti ben 3 in soli due anni ! Dopo Bulleri, in pensione per motivi anagrafici, Mariotti che rinuncia per motivi personali e Maritan proiettata verso palcoscenici più ampi, oggi di nuovo i vigili di Cascina sono senza una direzione. Ormai quella del comandante Polizia Municipale nella città del mobile è...

(11 Ottobre 2014)

cobas pubblico impiego

Saint Gobain: non è tutto oro quello che luccica

Il 7 Ottobre si celebrerà la giornata internazionale ambiente, salute e sicurezza di Saint-Gobain , che leggiamo essere dedicata a tutti i dipendenti per sensibilizzarli e migliorare la qualità e la sicurezza dei suoi luoghi di lavoro. Peccato che in questi anni salute e sicurezza non sempre hanno avuto diritto di cittadinanza in Saint cosi' come l'attenzione verso il lavoro come dimostra...

(4 Ottobre 2014)

cobas pisa


in: «Di lavoro si muore»

Pisa, personale Apes: figli di un dio minore e o vittime sacrificali dell'amministrazione comunale??

Nel pubblico impiego fino al 2009 il personale era quasi stabile (in piccola diminuzione) ma negli ultimi 5 anni è calato del 6%, una cifra ( dati della Corte dei Conti) sicuramente piu' alta se in conto mettiamo tutti i\le precari\e cacciate via con ignominia dopo avere promesso loro una stabilizzazione. Il personale della Pa è sempre piu' vecchio, raro un impiegato under 30 e i pochi...

(29 Settembre 2014)

cobas pubblico impiego. Pisa


in: «Lavoratori di troppo»

Esternalizzare alle cooperative servizi e reparti per pagare meno i lavoratori?
A Carrefour si puo!!!

Cgil Cisl Uil hanno organizzato alcune assemblee per comunicare la decisone dell'azienda Carrefour Pisa di fare entrare le cooperative impiegandole nel lavoro notturno. Le cooperative si occuperanno della sistemazione degli scaffali al momento in un solo reparto anche se già si fa intendere che si estenderanno ad altri l'ingresso delle cooperative è finalizzato a ridurre il costo del...

(25 Settembre 2014)

Cobas Lavoro Privato


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Pisa città' di guerra? NO

La scelta della caserma "Gamerra", sede di addestramento del famigerato battaglione di para' "Folgore", per il Comando delle Forze Speciali COMFOSE e' un nuovo, preoccupante passo verso la militarizzazione della citta' di Pisa, che riempira' di orgoglio il Sindaco Filippeschi , la giunta, il PD e anche SEL con i suoi assessori, pienamente a loro agio nel presentare le caserme come luoghi educativi...

(24 Settembre 2014)

Confederazione Cobas Pisa


in: «No basi, no guerre»

Italia: perché così tante morti sul lavoro?

Solo pochi giorni fa scrivevamo che l'Italia è il paese dove maggiore è l'incidenza di morti\infortuni sul lavoro e malattie, spesso mortali, contratte a contatto con sostanze nocive La strage di Adria è causata dalla mancata osservanza di elementari norme che dovrebbero essere rispettate alla lettera nei lavori in cisterna quando ci sono prodotti chimici pericolosi. E fate attenzione,...

(23 Settembre 2014)

COBAS PUBBLICO IMPIEGO PISA


in: «Di lavoro si muore»

Incidenti sul lavoro in agricoltura

Quanti di noi sanno che edilizia e agricoltura sono i settori con il piu' alto numero di infortuni sul lavoro? Siamo ormai assuefatti all'idea che si possa morire sul lavoro, che sul lavoro si possano contrarre e diffondere malattie e patologie anche mortali Anni di bombardamento mediatico hanno ridotto all'impotenza ogni intelligenza e visione critica della realtà, lo stesso sindacato ha...

(20 Settembre 2014)

sportello salute e sicurezza nei luoghi di lavoro confederazione cobas pisa e valdera


in: «Di lavoro si muore»

Sull'incidente mortale sul lavoro a Montacchiello\Pisa

L'aumento dell'età pensionabile, l'aumento dei ritmi del lavoro, gli appalti al ribasso e la crisi economica e sociale sono le cause delle morti sul lavoro. Nonostante la riduzione delle ore lavorate e la perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro , infortuni e morti non diminuiscono e il nostro paese è tra quelli dove il problema assume connotati e dimensioni sempre più...

(12 Settembre 2014)

sportello sicurezza confederazione cobas pisa


in: «Di lavoro si muore»

Pisa, 15 settembre: Renato Curcio presenta "Mal di lavoro"

Lunedi' 15 settembre, ore 17.30, Renato Curcio presenterà a Pisa "Mal di lavoro", uno dei suoi ultimi lavori (l'ultimo è "Il pane e il lavoro" sull'inquinamento di Brindisi e la devastazione ambientale con la morte per tumore di centinaia di lavoratori\cittadini) L'invito a Curcio arriva dai cobas pisani e il dibattito si terrà in città al circolo battichiodi nell'omonima...

(9 Settembre 2014)

per i Cobas Confederazione di Pisa, Federico Giusti

lavoratori stagionali: occhio alle liquidazioni

La stagione estiva sta finendo e il bilancio per le attività commerciali non è dei migliori soprattutto a causa del maltempo che ha colpito in numerosi fine settimana Ma i responsabili delle avversità metereologiche non possono essere le lavoratrici e i lavoratori con contratti stagionali che devono essere pagati (come del resto chi è stato assunto al nero) allo sportello...

(9 Settembre 2014)

per il Cobas Lavoro Privato (Pisa) T. Petrocelli


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Sui dipendenti comunali del giugno pisano non pagati

i\le dipendenti comunali impegnati nel giugno pisano e nelle manifestazioni storiche sembra che non percepiranno gli straordinari perchè il dirigente del settore avrebbe sforato il tetto di ore assegnato dalla direzione personale Non è la prima volta che cio' accade (eppure basterebbe monitorare le ore settimanalmente) e dimostra quanto sia carente (a dir poco) la programmazione dei...

(6 Settembre 2014)

cobas pubblico impiego pisa

Servizi educativi del comune di Pisa: cronaca di una distruzione pianificata

Il Cobas vuole avviare una riflessione con tutto il personale sui servizi educativi. Noi tutte\i ricordiamo che la prima esternalizzazione è stata fatta dalla Giunta Fontanelli con l’accordo della Cgil nell’anno 2007, così come alcuni anni prima, vi furono i primi inserimenti delle cooperative per le ausiliarie sempre con l’avallo di alcuni delegati sindacali. Allora...

(5 Settembre 2014)

Cobas comune di Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Pisa, Cobas contrari alla militarizzazione della polizia municipale

La militarizzazione della Pm è parte integrante della militarizzazione della città e delle politiche del sindaco e della Giunta E' necessario arrestare le politiche di Filippeschi in materia di edilizia, sviluppo della città, utilizzo dei vigili, politiche sociali con una forte opposizione mettendo insieme le varie istanze sindacali, sociali e politiche. I cobas sono da sempre...

(1 Settembre 2014)

per il cobas alberto madrigali

l'Istat dice che il paese è in recessione

I rapporti Istat fotografano un paese la cui economia è in fase recessiva, solo in agosto si sono persi 40 mila posti di lavoro A farne le spese soprattutto le regioni del meridione con la chiusura di tante aziende e la fine degli ammortizzatori sociali per chi il lavoro lo ha perso da anni La riduzione tendenziale dell'occupazione italiana (-105.000 unità) si accompagna alla crescita...

(30 Agosto 2014)

cobas pubblico impiego pisa


in: «Il capitalismo è crisi»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |    >>

19356