il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie (dall'Europa)

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 13 Gennaio 2014 a oggi )

LA SANTA ALLEANZA CONTRO I POPOLI

(Editoriale dei bollettini di fabbrica pubblicati, in Francia, dalla Frazione "l'Etincelle" 15 settembre 2014) Lunedì, nel momento in cui si apriva a Parigi una prima conferenza internazionale per fare la guerra ai jihadisti islamici dello « Stato Islamico », l'aviazione militare francese effettuava i suoi primi raid sull' Iraq. Ancora un'altra guerra. L'INFERNO E' SEMPRE PER GLI...

(22 Settembre 2014)

Traduzione a cura di Michele Basso

Rafforzare la lotta, la solidarietà e la cooperazione antimperialista

da www.avante.pt Dalla risoluzione del Comitato Centrale del Partito Comunista Portoghese, 29-30 giugno 2014 Della risoluzione approvata nell'ultima sessione del Comitato Centrale del Partito Comunista Portoghese, pubblichiamo la parte relativa all'analisi della situazione internazionale e del ruolo che il PCP intende svolgere con la sua partecipazione al Gruppo GUE/NGL al Parlamento Europeo. 1....

(4 Luglio 2014)

Traduzione di Marx21.it

Comunicato dell'Ufficio stampa del CC del KKE sugli sviluppi e lo spargimento di sangue continuo in Ucraina

Cento anni dopo l'inizio della I Guerra Mondiale e a 75 anni dalla II Guerra Mondiale il crescente spargimento di sangue nell'est dell'Ucraina dimostra che la guerra imperialista è di nuovo presente in Europa. Sono già migliaia i morti e i feriti in Ucraina orientale, oltre centinaia di migliaia di rifugiati, quale risultato dell'intervento aperto degli Stati Uniti e dell'UE in questo...

(11 Settembre 2014)

Ufficio stampa del CC del KKE

Ucraina: esito scontato alle presidenziali, futuro incerto.

29 maggio 2014 In questo weekend elettorale per eccellenza (elezioni europee, presidenziali in Ucraina (25 maggio) e Egitto (26 e 27 maggio), due elementi accomuna Ucraina ed Egitto: l’esito scontato (Al Sissi per l’Egitto, il re del cioccolato Poroshenko per l’Ucraina) e la probabile bassa affluenza alle urne. Un ipocrita rito democraticistico queste elezioni, che semplicemente...

(30 Maggio 2014)

combat-coc.org

War Games: L’ucraina al centro dei conflitti imperialistici

In tutto il mondo gli eventi si succedono in maniera tumultuosa. Nel corso di pochi giorni lo scontro per il potere in Ucraina è diventato un conflitto internazionale. Il mondo si trova davanti ad uno dei più rischiosi e grossi conflitti dalla fine della guerra fredda. 100 anni dopo lo scoppio della prima guerra mondiale, una catastrofe che ha segnato profondamente il XX secolo, ci si...

(1 Aprile 2014)

leftcom.org

E ora per l’Ucraina è arrivato il Fondo

Crisi ucraina. Putin interviene sulla crisi di Kiev: «No all’escalation». In Crimea, miliziani filo russi occupano gli aeroporti, Usa e Fmi appoggiano il «governo» di Yatseniuk Yatse­niuk nomi­nato pre­mier a furor di Maj­dan, incassa il con­senso di Stati uniti e Fondo mone­ta­rio, men­tre in Cri­mea uomini armati hanno pre­si­diato...

(1 Marzo 2014)

Simone Pieranni, il manifesto

Ucraina: la troika promette "aiuti" e stringe il cappio

La notizia di oggi è che il nuovo ministro dell’Interno di Kiev, Arsén Avákov, ha annunciato di aver emesso un mandato di cattura nei confronti del presidente Víktor Yanukóvich (destituito e sostituito dalla nuova maggioranza parlamentare golpista), accusato di ‘omicidi di massa’. Dopo aver perso una quarantina di deputati ed alcuni dirigenti di...

(24 Febbraio 2014)

Marco Santopadre - Contropiano

GLI SVILUPPI IN UCRAINA

Assistiamo in queste ore ad una accelerazione straordinaria degli avvenimenti in Ucraina. Il regime di Yanukovich si è sfarinato. La radicalizzazione dello scontro militare tra regime e piazza, con certo morti sul terreno, ha travolto l'equilibrio instabile fra le forze in campo. Il fragile compromesso raggiunto il 18 Febbraio tra diplomazie imperialiste europee, imperialismo russo, regime...

(23 Febbraio 2014)

MARCO FERRANDO

La posta in gioco in Ucraina

L'escalation in corso in Ucraina merita una analisi più profonda e più inquieta della cronaca degli avvenimenti sui quali riferiamo in altra parte del giornale. E' evidente che ci troviamo di fronte a qualcosa di più di un aspro conflitto interno che vede allungarsi la conta dei morti e dei feriti, anche se la conta dei morti e dei feriti è un fattore che aiuta a capire...

(19 Febbraio 2014)

Sergio Cararo - Contropiano

Palestina: solidarietà internazionalista dal campo giovani della IV Internazionale

Questo comunicato è stato adottato unanimamente al 31° Campeggio Giovanile della Quarta Internazionale a Commentry (Francia) il 9 Agosto 2014. Siamo riuniti al Campeggio Giovanile della Quarta Internazionale in Francia il 9 Agosto 2014 per parlare di oppressione globale. Da giugno in tutto il mondo si è levata l'attenzione per la lotta dei Palestinesi a causa dell'offensiva militare,...

(13 Agosto 2014)

communianet.org

Irlanda: 120 intellettuali aderiscono al boicottaggio di Israele

Più la classe politica e imprenditoriale israeliana risponde in maniera isterica alle critiche attive da parte di organizzazioni sociali, sindacali e popolari di tutto il mondo, più il boicottaggio internazionale nei confronti dell’economia di guerra e coloniale israeliana sembra rafforzarsi. L’ultima buona notizia in questo senso arriva dalla Repubblica d’Irlanda,...

(17 Febbraio 2014)

Marco Santopadre - Contropiano

Il «caso» Dieudonné-Valls visto dalla BDS France

Negli ultimi giorni abbiamo assistito a numerosi/e compagni/e che tramite i social network e le testate giornalistiche hanno espresso la propria acritica solidarietà al “comico” Dieudonné, esponente della destra francese razzista e antisemita che attualmente viene sdoganato come un “esponente della lotta di solidarietà con il popolo palestinese”. Per questo...

(13 Gennaio 2014)

communianet.org

TURCHIA, Gezi Park resta dov’è. Nuova sconfitta per Erdogan

Lunedì sera il Tribunale di Istanbul ha dato ragione agli attivisti che avevano chiesto l’annullamento del “progetto per la pedonalizzazione di Piazza Taksim” che prevedeva la demolizione del Parco Gezi. Iniziati i processi contro 225 persone che hanno partecipato alle proteste. Sono accusate di manifestazione non autorizzata e offese a pubblico ufficiale. Rischiano fino a...

(8 Maggio 2014)

nena-news.it

Il sogno kurdo nelle amministrative di Erdogan

ISTANBUL – Nella triade dell’urna che misurerà il peso del sultano le amministrative di questo fine di questa settimana sono un primo round nient’affatto secondario. Lo si vede da come il premier affronta da giorni le tappe pubbliche che preparano la scadenza. Nell’ultima di domenica a Kocaeli ha incendiato i cuori anche degli avversari nazionalisti più restii...

(24 Marzo 2014)

Enrico Campofreda

ALTRE NOTIZIE

Kosovo. Il buco nero d’Europa alle elezioni anticipate

Kosovo. Un’indagine della magistratura internazionale accusa il primo ministro di traffico di organi per finanziare le sue milizie dell’Uck Oggi vota il Kosovo, l’ex pro­vin­cia serba che si è auto­pro­cla­mata uni­la­te­ral­mente «Stato» nel 2008. La nazione è rico­no­sciuta da poco più della metà...

(8 Giugno 2014)

Tommaso Di Francesco, il manifesto

1032909