il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 17 Maggio 2019 a oggi )

Il Cairo, dove ringhiano le ruspe

Arrivano così con manipoli armati e mascherati, ormai puntano i fucili su una resistenza popolare che fino a qualche settimana fa impediva le demolizioni, ma non è detto che potrà continuare a farlo. L’isola di Warraq nell’area tutto sommato centrale del Cairo sul fiume Nilo, è un posto dove tuttora si coltiva la terra. L’altra isola, Gezira, un sito...

(13 Giugno 2019)

Enrico Campofreda

Egitto, piramidi insanguinate

Nel dubbio spara. E uccidi. E’ la legge speciale applicata in Egitto contro i sospetti di terrorismo. Ieri ne hanno subìto le letali conseguenze dodici elementi considerati militanti del gruppo Hams, che può essere (non è certo) l’autore dell’attentato con cui erano stati feriti alcuni sudafricani che viaggiavano su un pulmino turistico in prossimità delle...

(21 Maggio 2019)

Enrico Campofreda

La presa di Istanbul

A dieci giorni dalla ripetizione del voto per la municipalità di Istanbul, consultazione fissata il 23 giugno, i contendenti che restano gli stessi: Imamoglu per il partito d’opposizione (Chp), già vincitore alle amministrative di fine marzo, YildIrim per il partito di governo (Akp), scaldano i motori per il rinnovato confronto. Li scaldano coadiuvati dai rispettivi apparati di...

(12 Giugno 2019)

Enrico Campofreda

Yassiada, lo scoglio d’una Turchia in cerca di libertà

Yassiada, che gli antichi dominatori greci chiamavano Plati, è quasi uno scoglio. Minùta, trecento metri per centocinquanta, emerge solo per quarantasei dalla superficie marina. Appartiene al gruppo delle Isole dei Principi nel Mar di Marmara. Si presta ad essere un luogo di esclusione e reclusione, magari non solitario come la Sant’Elena di Napoleone o le letterarie d’If...

(27 Maggio 2019)

Enrico Campofreda

Bambini a perdere

da nuova unità n. 3/20129 Se la prima vittima delle guerre (e quando parliamo di guerre ci riferiamo a quelle imperialiste) è la verità, la seconda sono certamente i bambini, nonostante la loro uccisione sia vietata dal diritto internazionale. Proprio nel periodo storico in cui tutti parlano e sparlano dei “diritti umani”, Save the Children (di cui utilizzeremo i dati...

(10 Giugno 2019)

Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni

MAI COSI' TANTA SPESA MILITARE NEL MONDO!...

Editoriale del n. 77 di "Alternativa di Classe" “La spesa militare nel mondo nel 2018 è stimata essere stata di 1822 miliardi di dollari.” Così esordisce la Scheda informativa pubblicata il 29 Aprile scorso dallo Stockholm International Peace Research Institute (S.I.P.R.I.). L'Istituto internazionale indipendente, nato nel 1996 e che ha sede in Svezia, si occupa di studiare,...

(25 Maggio 2019)

Alternativa di Classe

UN SUSSULTO DI DIGNITA’ INTERNAZIONALISTA E ANTIFASCISTA

La decisione dei portuali genovesi (e liguri) di non provvedere a caricare i generatori militari che, al Genoa Metal terminal, dovevano salire sulla nave saudita Bahri Yanbu rappresenta un sussulto di dignità internazionalista che ci riporta indietro nel tempo assegnando così la categoria della continuità in un impegno il cui filo francamente ritenevamo spezzato. Ci troviamo nella...

(21 Maggio 2019)

Franco Astengo

LE GUERRE IN TEMPO DI PACE

I dati che seguono riguardanti sia gli arsenali atomici, sia i teatri di guerra presenti nel mondo in questo momento (aggiornato al maggio 2019) rendono direttamente l’idea della gravità della situazione internazionale e della assoluta necessità di porre il tema della pace al primo posto di qualsiasi ordine del giorno politico. Intanto salgono le richieste di aumento delle spese...

(17 Maggio 2019)

Franco Astengo

Il sangue afghano sugli inconcludenti negoziati

Kabul: giovedì scorso un attentato-suicida davanti all’ingresso dell’Accademia militare ammazza sei persone, ferendone sedici. Ancora nella capitale il giorno seguente, mentre sfila un convoglio militare statunitense, esplode un camion-bomba: quattro morti e quattro feriti, quest’ultimi sono marines. Sabato a Ghazny un nuovo assalto suicida, stavolta a una stazione di polizia....

(4 Giugno 2019)

Enrico Campofreda

Sul Ruanda

Gli avvenimenti in Ruanda, i processi di genocidio e le implicazioni di lotta economica, di scontri geopolitici e etnici sono tuttora oggetto di scontri diplomatici, di interferenze, di comportamenti opportunistici della “comunità internazionale”, cioè dei paesi al vertice della gerarchia imperialista. “In Praise of Blood” (Il valore del sangue) è un libro-inchiesta...

(3 Giugno 2019)

Nicolai Caiazza

Rapporto settimanale sulle violazioni israeliane nei TO

PCHR-Palestinian Centre for Human Rights. Report settimanale sulle violazioni israeliane nei Territori palestinesi occupati: 23-29 maggio 2019. Le forze israeliane continuano i crimini sistematici nei Territori Palestinesi Occupati. Le forze israeliane hanno continuato a far uso di forza eccessiva contro pacifici manifestanti nella Striscia di Gaza. – 11 civili palestinesi, tra cui 3 minori,...

(2 Giugno 2019)

Traduzione per InfoPal di Edy Meroli

FUORI LE TRUPPE DI OCCUPAZIONE!
PER UN FRONTE UNITO ANTIMPERIALISTA-ANTIFASCISTA-ANTICOLONIALISTA!

Il 2 giugno, Cagliari, si terrà la manifestazione A Foras Fest - contro l'occupazione militare della Sardegna, con concentramento in Piazza dei Centomila a partire dalle ore 10.00. Il volantino che segue sarà distribuito nel corso del corteo. Le esercitazioni militari che interessano la Sardegna, in vari periodi dell’anno, rappresentano una delle tante prove speciali, di eserciti...

(1 Giugno 2019)

AUT - AUT
"DIALOGO FRA LE PARTI"/CAPITOLAZIONE
OPPURE RESISTENZA DI CLASSE/RIVOLUZIONE

IL VENEZUELA BOLIVARIANO SOTTO ASSEDIO

Il pronunciamento del 23 gennaio 2019 con il quale gli Stati Uniti d’America riconoscono l’autoproclamato Guaidò, loro pupazzo, come presidente del Venezuela ed intimano lo sfratto al governo bolivarista di Maduro è un passo di vasta ed enorme portata contro-rivoluzionaria. Titola il Wall Street Journal del 30 gennaio: “ U.S. push oust Venezuela’s Maduro marks...

(27 Maggio 2019)

NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

Trump fa arrestare i pacifisti arroccati da un mese nell'ambasciata venezuelana a Washington

Violando la convenzione di Vienna (“inviolabilità delle ambasciate”)

Ieri, mercoledì, i pacifisti – tutti statunitensi contrari al tentato golpe USA nel Venezuela – avevano vinto contro Trump tre volte, con delle belle giocate. Oggi, giovedì, invece, ha vinto la prepotenza. E il disprezzo della legalità. Ora che gli attivisti sono stati arrestati, i media mainstream accettano finalmente di parlare della loro clamorosa occupazione dell'Ambasciata...

(17 Maggio 2019)

Patrick Boylan - PeaceLink

ALTRE NOTIZIE

Si risvegliano le coscienze sotto le elezioni

Sull'opposizione al traffico e alla movimentazione di armi e materiale bellico nel porto di Genova

Dopo decine di anni che nei terminal genovesi, si movimentano armi di tutti i tipi e in tutte le direzioni, una nave crea un caso. Ben venga! Il movimento antimilitarista che ha solide e antiche radici, a Genova come nel resto d'Italia ha buona memoria,(negli anni 80-90 i sindacalesi della triade schieravano i loro lanzichenecchi a difesa della produzione bellica e delle loro tessere durante le...

(16 Giugno 2019)

Unione Sindacale Italiana C.T.S Genova

Avanza l’India per soli indù

Narendra Modi, trionfatore delle elezioni indiane, dice: i partiti d’opposizione hanno ingannato le minoranze, innanzitutto islamiche. Esse sono schiacciate in un angolo, soggette a immaginarie paure. Eppure fra i 303 deputati eletti dal Bharatiya Yanata Party non c’è neppure un musulmano, fa notare qualche commentatore locale non schierato. E chi osserva con occhio critico il governo...

(29 Maggio 2019)

Enrico Campofreda

1028352