il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 7 Febbraio 2023 a oggi )

20 anni fa le bombe su Bagdad

Per non dimenticare

La notte del 19 marzo 2003 l’allora presidente USA George W.Bush informava gli statunitensi che”in questo momento le forze statunitensi e della coalizione stanno eseguendo le prime tappe delle operazioni militari per disarmare l’Iraq, liberare la sua gente e difendere il mondo da un grave pericolo”. Su Bagdad e sui suoi cittadini (civili) cominciavano a piovere i missili Tomahawks....

(21 Marzo 2023)

Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”

Dal Giappone e dalla Corea un forte messaggio internazionalista contro guerre e riarmo

Riportiamo di seguito due comunicati provenienti dal Giappone, rispettivamente di due comitati anti-militaristi e dei sindacati di ferrovieri del Giappone (Doro Chiba) e della Corea. Il primo comunicato chiama alla mobilitazione contro il vertice G7 che si terrà a maggio in Hiroshima, a parole contro l’uso delle armi nucleari (nella città in cui per prima hanno seminato morte...

(26 Febbraio 2023)

redazioni del Pungolo rosso e di Combat-Coc

Contro la guerra NATO-Russia in Ucraina e la guerra di Israele ai palestinesi

Venezia, sabato 25 febbraio, ore 16.30, campo san Geremia

Presidio contro le guerre sotto la sede Rai a Venezia sabato 25 febbraio-ore 16:30 La guerra tra Nato e Russia in Ucraina è sempre più uno spaventoso scannatoio di carne umana, di proletari ucraini e russi, di soldati e civili. E si sta drammaticamente intensificando con conseguenze incalcolabili. Il rischio concreto è che si inneschi un conflitto mondiale, con distruzioni ancora...

(22 Febbraio 2023)

Comitato permanente contro le guerre e il razzismo Tendenza internazionalista rivoluzionaria

Luci sul Medioevo: gli storici intervenuti al convegno di Ragusa lanciano un appello per l'avvio di un negoziato di pace

Gli studiosi chiedono al governo italiano e alle istituzioni europee un impegno forte per un negoziato di pace che ponga fine alla strage che continua a compiersi nell'Est europeo. L'11 marzo si è tenuto a Ragusa, a cura dell'Ente scientifico "Laboratorio degli Annali di storia" e in collaborazione con diverse prestigiose università e importanti Centri di ricerca italiani ed esteri, un...

(13 Marzo 2023)

Redazione

Le tre piazze di sabato 25 febbraio, e le scelte che non è possibile aggirare

Parlare – con riferimento al 25 febbraio – dell’esistenza di un movimento contro la guerra in Italia sarebbe esagerato, se per movimento si intende una mobilitazione di massa, solo in parte strutturata, che abbia una sua continuità nel tempo. In Italia nell’ultimo anno non c’è stato nulla che possa meritare questa qualifica. Si può solo parlare di...

(3 Marzo 2023)

Tendenza internazionalista rivoluzionaria

Volantino in occasione dell'anniversario della guerra in Ucraina

Il massacro dei proletari ucraini e russi continua e prefigura quello mondiale cui il capitalismo vuol condurre l’umanità intera
Solo la rivoluzione internazionale dei lavoratori potrà impedirlo !

Che il capitalismo conduca alla pace è la più grande menzogna Da quasi 80 anni esso ha tenuto la guerra lontana da un pugno di paesi imperialisti ma solo dopo avervi provocato 70 milioni di vittime con la prima e la seconda guerra mondiale. In gran parte del mondo invece le guerre non sono mai venute meno: dal Medio Oriente al Corno d’Africa, dallo Yemen al Caucaso, dall’Afghanistan...

(25 Febbraio 2023)

Partito Comunista Internazionale (il partito comunista)

PROFITTI E PERDITE

24 FEBBRAIO 2022 – 24 FEBBRAIO 2023. UN ANNO DI GUERRA IMPERIALISTA IN UCRAINA

Sebbene fosse chiaro anche un anno fa, oggi è drammaticamente evidente quali siano le cause della guerra in Ucraina. Quella del John Reed cinematografico è però una risposta lapidaria che oggi molte realtà che si ritengono ben più radicali di un circolo liberale non sono più in grado di comprendere. Che la guerra in Ucraina sia parte integrante, inscindibile,...

(25 Febbraio 2023)

Prospettiva Marxista – Circolo internazionalista “coalizione operaia”

Appello comune per la mobilitazione proletaria e di massa contro la guerra imperialista

NON UN’ARMA, NON UNA BASE, NON UN EURO PER LA GUERRA IMPERIALISTA! COSTRUIAMO LA MOBILITAZIONE PROLETARIA E DI MASSA CONTRO LA GUERRA Il prossimo 24 Febbraio ricorrerà un anno dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, escalation di portata epocale di un conflitto che si protraeva da anni. Fin dai primi momenti, come organizzazioni comuniste, internazionaliste, militanti...

(23 Febbraio 2023)

CONTRO I VENTI DI GUERRA MOBILITAZIONE PROLETARIA!

Editoria del n. 122 di "Alternativa di Classe" Siamo ad un anno esatto dall'intervento della Russia in Ucraina, con la distruzione ed i morti a decine di migliaia su quel fronte, in Europa, che non accennano a cessare. Ed anzi il livello dello scontro bellico sul terreno internazionale appare più preoccupante che mai. Quella che i vertici russi avevano definito come “operazione speciale”,...

(23 Febbraio 2023)

Alternativa di Classe

La guerra in Palestina e la guerra in Ucraina

Questo è il testo del volantino che il Comitato permanente contro le guerre e il razzismo ha diffuso sabato 4 febbraio a Mestre, ad un’iniziativa degli amici della causa palestinese. Ci rivolgiamo a voi che siete qui per rinnovare il vostro sostegno alla lotta di liberazione dei palestinesi contro lo stato neo-colonialista di Israele, una lotta di liberazione che anche noi sentiamo totalmente...

(7 Febbraio 2023)

Comitato permanente contro le guerre e il razzismo - Marghera

Spot israeliani

propaganda sionista Con una impudenza senza limiti Israele sta mandando in onda sulla TV nazionale uno spot pubblicitario nel quale un giovanotto in stile ariano ed una ragazza di colore testimoniano del più razzista e genocida degli Stati del mondo. Appositamente scelti per presentare un paese dal volto multirazziale e privo di pregiudizi, i due giovani vanno in giro per le meraviglie del paese...

(7 Marzo 2023)

Pasquale Cordua

Rappresaglia: un nuovo gravissimo attacco ai palestinesi

Si definisce “rappresaglia” un'azione militare punitiva caratterizzata da inumanità e da violenza indiscriminata, posta in essere da una forza occupante ai danni della popolazione civile della regione occupata. La rappresaglia è vietata dal diritto internazionale. “Rappresaglia” è quanto è accaduto il 26 febbraio scorso a Huvara e dintorni, nella...

(4 Marzo 2023)

Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” - Sesto S.Giovanni

Il nuovo governo arcireazionario di Netanyahu

“L'unica democrazia del Medio Oriente”: così i borghesi liberali di ogni conio e tutti gli stati imperialisti sono soliti chiamare lo stato d'Israele. Una spudorata menzogna, parlando di uno Stato coloniale nato manu militari dalla cacciata dei palestinesi e dall'impedimento del loro ritorno. Ma ora la menzogna diventa impresentabile di fronte al nuovo governo Netanyahu, il governo...

(8 Febbraio 2023)

Partito Comunista dei Lavoratori

ALTRE NOTIZIE

In Iran le proteste interclassiste non scuotono la teocrazia borghese

L’assenza di rivendicazioni proletarie indebolisce il movimento
L’economia in mano ai Pasdaran è la base materiale del consenso della Repubblica Islamica in cerca di alleanze

Le proteste che da metà settembre scuotono l’Iran sono ancora lontane dal trovare uno sbocco politico e di mettere in discussione i rapporti di forza fra le classi e gli equilibri di potere consolidati da tempo all’interno del regime della repubblica borghese teocratica. IIl movimento di protesta, nato spontaneamente dall’uccisione da parte della “Polizia Morale”...

(28 Febbraio 2023)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

25 febbraio
LA MOLTIPLICAZIONE DEI PANI E DEI CORTEI

Il "movimento" romano, forte dei suoi milioni di militanti, ha pensato bene di moltiplicare le manifestazioni contro il primo anno di guerra. Ne farà ben 3, più un'altra cattolica (probabilmente più frequentata), per un totale di 4 piazze diverse. Volete mettere? Confondersi in un unico corteo unitario e numeroso? Meglio qualche centinaio, o qualche decina per ognuno dei...

(23 Febbraio 2023)

SOCIETÀ INCIVILE

1273055