il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 15 Aprile 2022 a oggi )

IMPERIALISMO, GUERRA E SFRUTTAMENTO IN CONGO

Dal n. 113 di "Alternativa di Classe" E' una guerra strisciante quella in Congo. In una fuga perenne da violenze e scontri armati, la popolazione civile della Repubblica democratica del Congo è esposta a costanti pericoli. I rapimenti, gli attacchi a scuole e ospedali, sono solo alcune delle violenze perpetrate dai gruppi armati che si contendono il territorio e le sue importanti risorse naturali. In...

(27 Maggio 2022)

Alternativa di Classe

Ennesimo assassinio ai danni dei palestinesi

Sembrerebbe che la matrice dell’omicidio sia di mano sionista, e a cadere è stata la famosa giornalista Shireen Abu Akleh

L’ennesimo assassinio ai danni dei palestinesi è stato compiuto, qualche giorno fa, a causa di una guerra fratricida che si consuma da anni tra israeliani occupanti e palestinesi resistenti, nell’indifferenza assoluta di quasi tutta la stampa ufficiale dell’occidente, presa com’è a servire il padrone yankee sui movimenti della guerra tra Russia e Ucraina-Nato....

(24 Maggio 2022)

Pasquale Aiello

OLTRE LO SCIOPERO DEL 20 MAGGIO
CONTRO LA GUERRA IMPERIALISTA

Editoriale del n. 113 di "Alternativa di Classe" Il 9 Maggio, anniversario della vittoria sul nazismo, con la sua resa nel 1945, è diventata con V. Putin la principale festa nazionale della Russia, e molti ritenevano che quest'anno fosse la data destinata anche ad una sua celebrazione dell'Ucraina ormai “denazificata”. In realtà, soprattutto a causa degli armamenti forniti...

(19 Maggio 2022)

Alternativa di Classe

Il disfacimento della Russia

L’effetto boomerang della guerra d’Ucraina

Papa Bergoglio da un lato, la Cina dall’altro [vedi la dichiarazione di Zhao Lijian portavoce del ministero degli esteri cinese, 9 marzo, https://www.financialounge.com/news/2022/03/09/la-cina-accusa-nato-e-usa-per-la-guerra-in-ucraina/] hanno denunciato la natura provocatoria dell’intervento Nato in Ucraina che, dietro le quinte (ma non tanto), vede yankee e Unione europea tirare le fila...

(12 Maggio 2022)

Dino Erba

UN'AZIONE EFFICACE, E FORSE LA PIU' EFFICACE, PER FERMARE LA GUERRA E SALVARE INNUMEREVOLI VITE: SCIOGLIERE LA NATO

Ogni persona ragionevole, ogni umano istituto ordinato al bene comune, crediamo condividano queste convinzioni: che ogni essere umano ha diritto alla vita; che la guerra, che le vite umane distrugge, è un crimine. Ed in specifico riferimento alla guerra scatenata dal folle e criminale governo russo contro la popolazione ucraina inerme e innocente: che occorre soccorrere, accogliere, assistere...

(8 Maggio 2022)

Il "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

Crisi russo-ucraina: l’interventismo dell’Occidente, la lesione antropologica e i moniti del Novecento

Dilaga oggi il convincimento che il Mondo sia sprofondato in una nuova guerra fredda, ma le cose non stanno così. La guerra fredda, che per circa 40 anni, dagli ultimi anni quaranta a tutti gli ottanta del Novecento, ha diviso una parte cospicua del Globo in due sistemi contrapposti, militari e politici, quindi in due sfere d’influenza, si è risolta in concreto in una situazione...

(8 Maggio 2022)

Carlo Ruta: Storico, direttore scientifico degli Annali di storia e del Laboratorio degli Annali di storia

L'escalation della guerra: la guerra Russia-Ucraina

“Dal cielo lacerato contro gli aculei delle baionette gocciolavano lacrime di stelle come farina in uno staccio, e la pietà, schiacciata dalle suole, strillava: «Ah, lasciatemi, lasciatemi, lasciatemi!” ("La guerra è dichiarata" di Vladimir Majakovskij) L’ESCALATION DELLA GUERRA: Principi generali Nei secoli la guerra ha avuto una centralità non solo...

(6 Maggio 2022)

Rossana De Simone

PRIMO MAGGIO INTERNAZIONALISTA: PER LA GUERRA DI CLASSE CONTRO LA GUERRA IMPERIALISTA

Pubblichiamo un nostro intervento nel corso del comizio organizzato a Milano dai compagni di Prospettiva Marxista nell’ambito delle iniziative internazionaliste congiunte contro la guerra imperialista russo-ucraina. In quanto comunisti internazionalisti, non siamo “neneisti” come i pennivendoli borghesi amano definire chiunque non marci al ritmo delle loro grancasse ad un tanto a...

(1 Maggio 2022)

Circolo Internazionalista "Coalizione Operaia"

CRIMEA, DONBASS E DNEPR: RADICI DELLA CRISI NEL CUORE DELL’EUROPA

Una crisi che nasce da lontano

Nel caso della Russia moderna e contemporanea, così come per l’Ucraina, non è affatto facile ricostruire un percorso storico-politico coerentemente legato al concetto di Stato in quanto entità sovrana caratterizzata da confini geografici predefiniti. Ciò è dovuto soprattutto ad antichi motivi etnici, culturali, linguistici e sociali. Nel caso della Russia moderna...

(27 Aprile 2022)

MARCO GIULIANI

SCELTE MILITARI ED ENERGETICHE
NELLO SCONTRO CAPITALISTICO GLOBALE

Editoriale del n. 112 di Alternativa di Classe Sono ormai circa due mesi che continua la guerra in Ucraina con la Russia intervenutavi direttamente (vedi ALTERNATIVA DI CLASSE Anno X n. 111 a pag. 1). E' solo uno dei 59 focolai sparsi per il mondo, ma risulta in questo momento più determinante degli altri, dato il fatto che gli USA, in primo luogo, puntano forte su tale nazione, sia economicamente,...

(21 Aprile 2022)

Alternativa di Classe

Un altro passo verso un nuovo macello mondiale

Dal n.2 de "il programma comunista", marzo-aprile 2022 Sempre più vicini al cuore dell'Europa, tuonano i cannoni: ma in realtà, dalla fine del secondo macello mondiale, non hanno mai smesso di tuonare in tutto il mondo, dichiarando apertamente che “il capitalismo è guerra”. Non ci sorprende: è da ben prima dello scoppio della Prima guerra mondiale che noi comunisti...

(16 Aprile 2022)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

UCRAINA 2022: PER L’INTERNAZIONALISMO ATTIVO ED OPERANTE

Il più alto slancio di eroismo di cui la vecchia società è ancora capace è la guerra nazionale; e oggi è dimostrato che questa è una semplice mistificazione governativa, la quale tende a ritardare la lotta delle classi e viene messa in disparte non appena la lotta di classe divampa in guerra civile. Il dominio di classe non è più capace di travestirsi...

(15 Aprile 2022)

Circolo Internazionalista "Coalizione Operaia"

Bologna: per un 25 aprile di lotta! Contro la loro guerra – Al fianco dei popoli oppressi

Il 25 aprile è da sempre una data contesa. Tra chi pensa l’antifascismo come una memoria polverosa, una ricorrenza compatibile, una vuota retorica. E chi pensa invece il 25 aprile come una memoria viva di liberazione, di antifascismo militante, un simbolo delle lotte quotidiane. Anche quest’anno a Bologna il 25 aprile vedrà un corteo partigiano muoversi insubordinato per...

(15 Aprile 2022)

13° PREMIO INTERNAZIONALE STEFANO CHIARINI 2022: PREMIATI PAOLA CARIDI E GIANLUCA FOGLIA “FOGLIAZZA”

Quest'anno il Premio Stefano Chiarini sarà attribuito alla scrittrice, saggista e giornalista Paola Caridi, che si occupa da oltre vent’anni di storia politica contemporanea del mondo arabo. Fondatrice e Presidente di Lettera22, è stata corrispondente dal Cairo dal 2001 al 2003 e da Gerusalemme per i successivi dieci anni. Verrà in contemporanea riconosciuto il Premio Maurizio...

(12 Maggio 2022)

Pisa, sabato 23 Aprile ore 15 davanti ai cancelli di Camp Darby

Il sindacato di Base Cub di Pisa aderisce alla manifestazione del 23 aprile contro la militarizzazione dei territori pisani e livornesi e il potenziamento della base Usa e Nato di Camp Darby Il sindacato rappresentativo è silente verso i progetti di guerra che attraversano i nostri territori e destinano fondi comunitari a tale scopo, soldi sottratti ai salari, alle pensioni, al welfare, alla...

(19 Aprile 2022)

CUB Pisa

ALTRE NOTIZIE

I tre aspetti di questo 25 aprile: bellicismo, resistenzialismo, pacifismo

1. Bellicismo Questo 25 aprile ha avuto un timbro bellicista come non mai. L’anniversario (per l’Italia) della fine della seconda guerra mondiale è stato utilizzato dalla presidenza della repubblica e dal governo Draghi per giustificare e potenziare la partecipazione dello stato italiano ad una guerra contro la Russia e i suoi alleati, che è il possibile (o probabile?) inizio...

(2 Maggio 2022)

Il pungolo rosso

1215231