il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ultime notizie

Imperialismo e guerra

Ultime notizie (dal 17 Settembre 2019 a oggi )

INVASIONE TURCA DEL KURDISTAN SIRIANO

Ancora regolamenti di conti fra imperialismi regionali e mondiali

La guerra in Medio Oriente entra in una nuova fase. Truppe dell’esercito turco, con la copertura dell’aviazione, hanno fatto irruzione nel Nord della Siria per “chiudere la partita” con la “entità politica” del Rojava, accusata di sostenere la guerriglia curda del PKK nel Sud della Turchia. In realtà l’invasione rientra in una politica espansionistica,...

(17 Ottobre 2019)

Partito Comunista Internazionale

Manifestazioni contro la Turchia che bombarda i curdi siriani: qualche osservazione

Sabato 12 ottobre e lunedì 14 Milano ha visto ben due manifestazioni contro l’attacco della Turchia ai curdi. In piazza San Babila, del tutto ignorata dai media, quella del “Comitato contro la Guerra”, il cui striscione principale recitava “Giù le mani dalla Siria e dall’Iran”. In via Canova, davanti al Consolato turco, quella dei partiti (di governo)...

(16 Ottobre 2019)

Daniela Trollio, Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” - Sesto San Giovanni

contro la guerra imperialista autonomia di classe

RISTABILIRE L'INTERNAZIONALISMO!

Sulle pelle del “popolo Curdo” si giocano tante partite. Il nostro obiettivo non è partecipare al gioco, ma rovesciare il tavolo. Al netto della solidarietà, del dolore e della rabbia per bombardamenti che colpiscono popolazioni inermi, e del rispetto per i movimenti autoctoni, rivendichiamo l'autonomia di valutazione critica del movimento rivoluzionario. contro la guera...

(16 Ottobre 2019)

Pino ferroviere

Foreign figthers, spettro e cura del fondamentalismo

Col via vai di annunci e posizioni (per la cronaca un’odierna nota della Casa Bianca ridimensiona il cinguettìo con cui ieri Trump parlava di ritiro dei soldati statunitensi dallo scenario della Siria settentrionale) è riapparso il tema dei prigionieri jihadisti rinchiusi in varie carceri. Ieri si faceva riferimento a quelli detenuti dai kurdi, che contro costoro hanno combattuto,...

(9 Ottobre 2019)

Enrico Campofreda

Senza Bolton la politica estera degli USA cambierà?

di Atilio A. Boron (*); da: rebelion.org; 18.9.2019 Non mancano gli illusi che pensano che con l’uscita di John Bolton la politica militarista di Donald Trump acquisirebbe un carattere meno virulento, sia nei gesti che nei contenuti e, quindi, diventerebbe meno pericolosa par la pace e la sicurezza internazionali. Grave errore. E’ vero che c’erano differenze tra ciò che...

(19 Settembre 2019)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli, Sesto S.Giovanni

Trump-Ryad alleati contro clima e Iran, ma eco e pax non si alleano, per ora

La crisi di questi giorni con Stati Uniti, Arabia Saudita da una parte e Iran dall’altra, non è un fulmine a ciel sereno ma un tuono molto forte di un temporale che si sta avvicinando da tempo. La rivalità tra Arabia saudita ed Iran è storica, e Ryad, con il 20% delle riserve mondiali di greggio, nei 40 anni dopo la rivoluzione che ha cacciato lo Scià, per merito...

(17 Settembre 2019)

Marco Palombo

Sapevamo di aver ragione!

Sapevamo di aver ragione! Sapevamo di aver ragione quando gli altri ci remavano contro. Ora anche i più beceri pennivendoli - da Repubblica alla Stampa, con Rai e Mediaset la7 comprese - fanno marcia indietro: Assad non è più un terrorista, un leader cattivo. Imposizioni dettate dagli amici Usa e getta, i quali hanno visto sgretolarsi sotto i piedi il progetto della " balcanizzazione"...

(16 Ottobre 2019)

C.C.BROZ-V.O.

Rojava, fermare l’aggressione per cancellare l’utopia

Forse si fermerà, forse, l’esercito invasore che Erdogan considera un difensore della nazione turca, tanto da accettarne le manine fascistoidi a mo’ di ‘Lupo grigio’ esibite per le telecamere dai soldati della mezzaluna. Nei contatti segreti che emissari turchi, siriani, iraniani più le Intelligence occidentali intrecciano in queste ore per stabilire l’immediato...

(15 Ottobre 2019)

Enrico Campofreda

Solidarietà al popolo del Rojava. L'Italia e le istituzioni Regionali devono condannare e agire contro l'azione di guerra della Turchia

L'attacco attuato dalla Turchia in queste ultime ore contro la popolazione del Rojava, non rappresenta un atto di difesa ma il tentativo di concludere una vera e propria pulizia etnica attuata da tempo contro il popolo curdo e tutti i popoli che abitano quei territori liberati. Un popolo multietnico con cui l'esercito dello YPG e YGJ, è riuscito a costruire l'unica realtà democratica...

(10 Ottobre 2019)

Potere al Popolo Modena

On the side of the Kurdish fighters and Syrian anti-imperialists

(Segue in italiano)

Turkey is attacking Syrian Kurdistan, with the blessing of Donal Trump, who last week ordered the withdrawal of U.S. troops from the target enclaves of the Turkish army, paving the way for this umpteenth aggression. The ground troops entered Turkish-Syrian territory. Turkey has declared that the objective of the invasion is to create a "security zone" in which to send back the almost two million Syrian...

(10 Ottobre 2019)

USB Dipartimento Internazionale

Egitto e nuove piazze in fermento

Ormai formano un puzzle, tanti volti, sorridenti nella pagina che li riunisce sui social media, ma che possono apparire sfigurati dai trattamenti subìti nel corso degli interrogatori dei mukhabarat. Sono gli avvocati egiziani, elementi coraggiosi, che rischiano in proprio nel Paese sottoposto al dominio di Sisi e dei suoi fedelissimi. La persecuzione di queste persone segue quella di oppositori...

(4 Ottobre 2019)

Enrico Campofreda

L’Egitto che non vuole Sisi

La seconda settimana di protesta anti regime fa più male della prima. Così il generalissimo, ormai con più estimatori all’estero che in patria, fa arrestare alla vigilia dell’odierno venerdì di mobilitazione circa duemila concittadini, compreso qualche oppositore noto fra quelli che periodicamente sono costretti a fare i pendolari attraverso carceri. L’ultimo...

(27 Settembre 2019)

Enrico Campofreda

Marina israeliana attacca imbarcazioni da pesca a nord di Gaza

Gaza-IMEMC, PIC e Quds Press. Domenica, le navi della marina israeliana hanno sparato diverse raffiche di munizioni letali contro pescherecci palestinesi vicino alla riva di Beit Lahiya, nella parte settentrionale della Striscia di Gaza assediata. Il Sindacato dei pescatori palestinesi ha affermato che la marina militare israeliana ha sparato proiettili letali contro i pescherecci palestinesi, mentre...

(30 Settembre 2019)

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

ALTRE NOTIZIE

La tragica illusione delle "piccole patrie"

Supplemento al n.4/2019 de “il programma comunista” Di fronte all'ennesimo massacro delle popolazioni kurde perpetrato dall'imperialismo turco, con la collaborazione o la connivenza di tutti gli imperialismi, non si può rimanere indifferenti: è l'ennesima dimostrazione che il mondo del capitale è un unico, enorme, sanguinolento mattatoio. Ma che cosa vuol dire “non...

(15 Ottobre 2019)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – cahiers internationalistes – the internationalist)

Il turno di Hong Kong

Rivoluzioni “colorate”

di Daniela Trollio (*) Tagliare gole e teste, bruciare vivo chi si ritiene un avversario, spaccare vetrine, buttare bombe molotov ai poliziotti e incendiare le loro caserme, bloccare stazioni ferroviarie distruggendone le installazioni, occupare aeroporti (fatto eccezionale e forse unico se avviene in zone non in guerra dichiarata), sono azioni che hanno un peso diverso a seconda delle latitudini...

(13 Ottobre 2019)

Da”nuova unità”, periodico comunista di politica e cultura n. 5 2019

1047338