il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

NO MUOS

NO MUOS

(10 Agosto 2013) Enzo Apicella
Un centinaio di manifestanti no-Muos è riuscito a sfondare la recinzione e ad entrare nella base militare americana di Niscemi, in Sicilia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Ultime notizie (da Medio oriente e Asia)

Capitale, ambiente e salute

Ultime notizie (dal 16 Maggio 2013 a oggi )

GIAPPONE, RADDOPPIANO LE SPESE PER LA BONIFICA DI FUKUSHIMA

Sarà quasi raddoppiato l’esborso finanziario necessario alla bonifica della centrale atomica di Fukushima-1 ma anche ai compensi per le vittime. La decisione, approvata durante la riunione odierna di gabinetto dedicata alla risposta all’emergenza nucleare, porta il finanziamento da 5000 a 9000 miliardi di yen (circa 87 miliardi di dollari) e mira ad accelerare il recupero dalla...

(20 Dicembre 2013)

Misna

"Il nuovo fascismo giapponese a Fukushima"

A seguire, la traduzione dell'articolo del giornalista e scrittore "verde" Harvey Wassermann apparso sulle pagine del sito di controinformazione americano Counterpunch, utile piattaforma di informazione ed approfondimento che vanta collaborazioni, tra gli altri, anche di Noam Chomsky. Il titolo, originale tradotto, si riferisce alla gestione del governo giapponese di Shinzo Abe sempre più militarista...

(19 Dicembre 2013)

Harvey Wassermann per Counterpunch.org

Fukushima: fuori controllo l'inquinamento radioattivo

La radioattività attorno all’impianto nucleare di Fukushima-1 è ancora assai elevata e fuori dai limiti massimi previsti. Ad affermarlo la stesso società che gestisce la centrale nucleare investita prima dal terremoto e poi dallo tsunami, la Tokyo Electric Company (Tepco), secondo la quale nel mare antistante la centrale la concentrazione di Cesio-137 sarebbe di 1,6 becquerel...

(23 Ottobre 2013)

Contropiano

Disastri su disastri dopo l’ecatombe atomica di Fukushima

20 set 2013 di Salvador Lòpez Arnal (*); L’urgenza e il gelido calcolo mercantile di nuovo al posto di comando delle operazioni di controllo e smantellamento di uno dei più grandi disastri industriali della storia della Umanità. Naturalmente parlo di Fukushima. Come e perché uno dei depositi di acqua radioattiva della centrale di Fukushima ha avuto una perdita...

(20 Settembre 2013)

Traduzione di Daniela Trollio Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” - Sesto S.Giovanni

Giappone: vapore a Fukushima, acqua radioattiva in mare

A due anni e mezzo dal disastro nucleare seguito al terremoto e allo tsunami del 2011, il vapore e' di nuovo riapparso per qualche motivo sconosciuto dal reattore 3 di Fukushima. Ma non e' l'unica pessima notizia in arrivo dall'impianto, il quale -nonostante gli sforzi del governo del premier Shinzo Abe di rassicurare la comunita' internazionale- come ha recentemente riconosciuto il vicepresidente...

(13 Settembre 2013)

controlacrisi.org

Fukushima, scene dalla terra guasta

Un treno adagiato sul cimitero di Onagawa Cho («a trenta metri sul livello del mare»), un palazzo sventrato, solitario e dominante su una landa di detriti (i resti della città di Rikuzen Takata, più precisamente), un imponente peschereccio illogicamente ormeggiato, a Kesennuma, tra una serie di pallidi edifici colpiti dalla furia inaspettata dell'Oceano Pacifico. E poi un'ambulanza...

(27 Agosto 2013)

Antonello Tolve, Il Manifesto

Greenpeace: è nuovo allarme Fukushima

Preoccupa il nuovo balzo della radioattività alla centrale nucleare di Fukushima, registrato nei campioni di acqua prelevati da un pozzo di osservazione vicino all'impianto. La Tepco la società che gestisce il nucleare nipponico, ha reso noto che le concentrazioni di Cesio 134 sono salite da 9 mila a 11 mila Bq/l e quelle di Cesio 137 da 18 a 22 mila Bq/l. “La Tepco dovrebbe...

(17 Luglio 2013)

Redazione Daily Green

La Malaysia ha ridotto la povertà, ma non tutela l’ambiente e i diritti dei popoli indigeni

Il Paese ha un’economia troppo dipendente dall’olio di palma

Olivier De Schutter, inviato speciale dell’Onu per il diritto all’alimentazione, al termine di una visita ufficiale di 10 giorni in Malaysia ha sottolineato che dopo i passi avanti significativi fatti da questo Paese del sud-est asiatico l nella riduzione della povertà, ma ha aggiunto che «La Malaysia deve assicurare che tali progressi non avvengano a scapito dell’ambiente...

(20 Dicembre 2013)

greenreport.it

L'ultima battaglia di Giap il rossoverde

Prima che la sua salute peggiorasse, si svegliava ogni giorno alle 5 di mattina e faceva esercizi di respirazione nella vecchia casa dove viveva modestamente con la moglie ad Hanoi, la bellissima città ricca di laghi che fino a qualche decennio fa era percorsa da silenziosi fiumi di biciclette - poi trasformatesi in motociclette cinesi piuttosto nocive per l'ambiente. E per l'ambiente il generale...

(8 Ottobre 2013)

Marinella Correggia - Il Manifesto

Cina, sversamenti di ammoniaca fanno strage di pesci

Succede nel fiume Fuhe

6 settembre 2013 Gli sversamenti di ammoniaca da una fabbrica chimica di Yingcheng, una località della città di Xiaogan, nella provincia cinese dell’Hubei, dopo aver fatto due vittime e causato un disastro ambientale ed economico, dal 2 settembre stanno sterminando intere popolazioni di pesci un diverse parti del corso del fiume Fuhe. Secondo le autorità locali almeno...

(7 Settembre 2013)

greenreport.it

Storie. La tribù dei Dongria contro lo sfruttamento minerario delle colline sacre

Una storia romantica ed eroica, dal sapore antico e dalle implicazioni modernissime, che ripropone lo scontro tra Davide e Golia: la storia è quella di una tribu' che vive a contatto con la natura e si oppone a un colosso minerario e ai suoi progetti di sfruttamento di un territorio considerato sacro. Sembra la trama di 'Avatar', il film di James Cameron, invece e' una storia vera. Teatro...

(20 Agosto 2013)

Alessandra Valentini - DirittiDistorti

Sinai, Israele e Egitto minacciano l'ambiente

Sinai, Israele e Egitto minacciano l'ambiente Inquinamento del mare e delle falde acquifere mettono in pericolo le specie marine e la salute umana. Le responsabilità di Israele e dell'Egitto. di Anna Clementi Roma, 16 maggio 2013, Nena News - Sono poche le persone che non sognano di immergersi nelle cristalline acque del Mar Rosso alla scoperta di un affascinante mondo sotterraneo. Eppure solo...

(16 Maggio 2013)

Nena News

Fragili ed esposti: il supertifone, il global warming e la globalizzazione selvaggia

La tragedia delle Filippine ha anche un altro nome: deforestazione

[11 novembre 2013] di Umberto Mazzantini La Conferenza delle parti (Cop 19) dell’United Nations Framework Convention on Climate Change (Unfccc), che prende il via oggi a Varsavia, non poteva farlo con un monito peggiore: il supertifone Haiyan /Yolanda, che ha distrutto almeno 10.000 vite e raso al suolo città e villaggi nelle Filippine e che ora minaccia Laos, Vietnam e Cina. Sembra...

(11 Novembre 2013)

greenreport.it

Cambiamento climatico: l’Australia, ob torto collo, vara l’informazione dal basso

Gli australiani che nelle recenti elezioni hanno sostenuto il conservatore Tony Abbot, ora capo del governo, sembrano non condividere appieno le sue decisioni in campo ambientale e in particolare sul cambiamento climatico. Il primo ministro, addirittura prima del suo insediamento ufficiale, aveva sciolto la Climate Commission creata dal precedente governo laburista per fornire al pubblico informazioni...

(25 Settembre 2013)

greenreport

Cina, arresti e scontri per la protesta contro l'inceneritore

La polizia cinese ha arrestato una dozzina di persone a Guagzhou, nella Cina meridionale, dopo una manifestazione di protesta contro un inceneritore sfociata in tafferugli. Secondo la stampa di Hong Kong, diecimila persone hanno preso parte alla protesta per impedire la costruzione dell' impianto, considerato dannoso per la salute. I manifestanti sostenevano che l' inceneritore avrebbe ridotto il...

(22 Luglio 2013)

controlacrisi.org

678291