il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Ultime notizie    (Visualizza la Mappa del sito )

NO MUOS

NO MUOS

(10 Agosto 2013) Enzo Apicella
Un centinaio di manifestanti no-Muos è riuscito a sfondare la recinzione e ad entrare nella base militare americana di Niscemi, in Sicilia.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Ultime notizie

Capitale, ambiente e salute

Ultime notizie (dal 14 Settembre 2018 a oggi )

PIRELLI BIS. DEPOSITATE LE MOTIVAZIONI DELLA SENTENZA I PER I MORTI D’AMIANTO

Dopo la protesta delle associazioni, parti civili, Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, Medicina Democratica e Associazione Italiana Esposti Amianto che il 6 dicembre hanno presentato al Presidente del Tribunale di Milano, Dr. Roberto Bichi, e al Presidente della V Sezione Penale del Tribunale di Milano, Dr. Ambrogio Moccia, una segnalazione per denunciare un...

(29 Dicembre 2018)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, Associazione Italiana Esposti Amianto, Medicina Democratica

Trivelle in Basilicata: in 9 giorni il governo cambia idea sul progetto Rockhopper

Muroni e Speranza (Leu) «In Basilicata la propaganda del governo non va in vacanza»

Il 12 dicembre il governo aveva annunciato di aver bloccato il progetto petrolifero “Masseria la Rocca” della Rockhopper, in Basilicata, intestandosi un merito che casomai è della regione, ma il 21 dicembre lo stesso governo «ha deliberato la costituzione in giudizio nel conflitto di attribuzione promosso dalla Regione Basilicata avverso la sentenza del Consiglio di Stato,...

(29 Dicembre 2018)

greenreport

Messina: il SI Cobas aderisce alla chiamata nazionale della giornata di lotta contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

NO MUOS, NO TAV, NO TAP

L’8 dicembre a Niscemi contro il MUOS. Contro la mercificazione dei territori: giunge in un periodo di profonda crisi sociale e di forti contraddizioni politiche. Il dato emergente è quello di uno scambio impari tra un modello di sviluppo economico insostenibile, tanto dal punto di vista sociale quanto quello ambientale ed il futuro del territorio. Le grandi opere non sono solo le...

(6 Dicembre 2018)

Fronte Popolare Autorganizzato- SI Cobas Messina

CONTRO VELENI E GRANDI OPERE!
8 dicembre a Padova: in marcia per il clima

Il Veneto sta collassando, e i dati di fatto sono sotto gli occhi di tutti: alluvioni sempre più intense; 300 mila ettari di bosco devastati dalle raffiche di vento; annate di produzione agricola invase da parassiti; falde acquifere e acque inquinate da PFAS, da Cromo e molto altro ancora; una laguna intrisa di idrocarburi e altri inquinanti; valli e pianure soffocate dai pesticidi, cemento...

(27 Novembre 2018)

Potere al Popolo! Veneto

Fiumi distrutti in Toscana: dossier della Lipu denuncia tagli selvaggi di vegetazione

Gravi impatti su habitat e avifauna, con danni erariali valutabili tra i 22 e i 70 milioni di euro

Secondo il dossier, “Fiumi distrutti – Impatti sull’ambiente e la biodiversità Impatti sull’ambiente e la biodiversità causati dalla distruzione della vegetazione lungo i corsi d’acqua della Toscana” della Lipu su i tagli indiscriminati di vegetazione effettuati lungo i corsi d’acqua della Toscana tra di marzo e luglio di quest’anno, il...

(3 Ottobre 2018)

greenreport

Cub: verso la manifestazione NOTAV dell'8 dicembre a Torino

Contro le grandi opere inutili. Per il welfare, il reddito, la libertà

La mobilitazione di tutte le forze padronali riunitesi non a caso a Torino questo lunedì ha avuto il merito di mostrare in modo evidente come, al di là dello spettacolo mediatico, sulla vicenda TAV siano in campo non due generiche opinioni ma due interessi radicalmente opposti sulla base di due visioni del mondo fra di loro incompatibili. Da una parte un modello economico in cui lo...

(7 Dicembre 2018)

Confederazione Unitaria di Base

Solidarietà alle attiste e agli attivisti no tav

Documento dello spi cgil per il congresso regionale della cgil

Questo documento sarà presentato il 6 novembre c.m. al congresso regionale della cgil. Lo spi- CGIL del Piemonte esprime solidarietà alle attiviste e agli attivisti del movimento No Tav condannati recentemente dal Tribunale di Torino ad oltre 30 anni di carcere, l’ennesimo atto di criminalizzazione di un movimento popolare che in questi anni ha rappresentato un’esperienza...

(3 Novembre 2018)

Inviato da Antonio Zaccaria

La CUB contro le condanne inflitte ai NO TAV

Quando il Tribunale di Torino infligge, questo è avvenuto il 13 ottobre, 31 anni e 10 mesi di reclusione a 16 manifestanti NO TAV dai 26 ai 73 anni per gli incidenti avvenuti nel corso di un corteo del 28 giugno 2015, quando la magistratura calabrese condanna agli arresti domiciliari il sindaco di Riace per aver dato ospitalità e solidarietà a un gruppo di migranti e, immediatamente...

(14 Ottobre 2018)

CUB-Confederazione Unitaria di Base

No Tav: 5 Stelle di “lotta” e di governo?

Ci stiamo avviando alle battute finali di questa estate ricca di eventi particolarmente rilevanti e gravi sia dal punto di vista dell’azione spudoratamente razzista contro i proletari immigrati che contro il “popolo italiano” più in generale, dovuta a “negligenze” delle varie istituzioni che si sono succedute negli anni, “negligenze” che con questo...

(14 Settembre 2018)

Stefano Bonomi - Partito di Alternativa Comunista

A TUTTA VELOCITA’ VERSO LA CATASTROFE

Sono allarmanti i dati delle organizzazioni internazionali che si occupano del cambiamento climatico: Il rapporto del comitato intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (IPCC) afferma che dall’inizio dello sviluppo industriale i sistemi produttivo e di vita umani hanno causato un aumento di un grado della temperatura terrestre. Può non sembrare importante ma questo...

(6 Dicembre 2018)

Tommaso Adimari

USB VIGILI DEL FUOCO SICILIA: E' NECESSARIO POTENZIARE ORGANICO, MEZZI E SEDI

Al Ministro degli Interni On. Matteo SALVINI Al Sottosegretario di Stato all’Interno Sen. Stefano CANDIANI Al presidente della Regione Siciliana On. Nello MUSUMECI Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico e Difesa Civile Prefetto Bruno FRATTASI Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Vice Capo Dipartimento Vicario Ing. Gioacchino GIOMI Alla Direzione Centrale...

(10 Novembre 2018)

USB Vigili del Fuoco Regionale

VAJONT: SEMPRE “DISGRAZIE” CON IL CAPITALISMO?

Dal n. 70 di "Alternativa di Classe" Ore 22.39 del 9 Ottobre del 1963: esattamente 55 anni fa un enorme blocco di terra, su un fronte lungo circa due chilometri, precipitò dal Monte Toc sulla diga del Vajont, provocando una frana di 270 milioni di metri cubi di roccia, che in circa un minuto scivolava nel lago artificiale ad una velocità di 110 Km/h. La massa di terra, precipitando nel...

(9 Novembre 2018)

Alternativa di Classe

Gli uragani e la lotta di classe

di Renàn Vega Cantor (*); da: lahaine.org; 20.10.2018 Gli ultimi uragani avvenuti negli USA hanno lasciato morte e desolazione in alcune regioni di quel paese e, come se si trattasse di una norma di tipo sociologico, i morti, i feriti e i danneggiati sono i più poveri e i più indifesi, gran parte di essi afroamericani. La menzogna dei “disastri naturali” Sui...

(23 Ottobre 2018)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni

Giugliano (NA), 16 settembre: stop speculazione! Assemblea contro il nuovo impianto rifiuti!

Per tutto agosto hanno continuato a bruciare i roghi tossici nelle campagne e al ciglio delle strade; il nostro territorio è pieno di sversamenti abusivi delle aziende della camorra, con tante aree sequestrate e mai bonificate che sono diventate zone di morte. In tutto questo, la Regione Campania, con la connivenza delle istituzioni locali, a fine luglio cosa fa? Annuncia il progetto di costruzione...

(14 Settembre 2018)

Potere al Popolo - Giugliano

ALTRE NOTIZIE

La maschera triste, e reazionaria, dell’ecologia al carnevale borghese

Da "Il Partito Comunista" N. 391 - Settembre-Ottobre 2018

Dopo decenni di fallimenti pratici e successivi tradimenti politici, i partiti ecologisti di destra e di sinistra da alcuni anni in vari paesi di Europa incassano un disastro elettorale dopo l’altro. In Francia buona parte di loro, compreso l’ex ministro all’Ecologia Nicolas Hulot, parteggiavano per una società “industriale ma intelligente”, che contemperasse...

(20 Ottobre 2018)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

641734