il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Happy Christmas

Happy Christmas

(25 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Marchionne l'amerikano ricatta anche a Mirafiori e ottiene la firma di Cisl e Uil

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Dove và la CGIL?)

Il licenziamento del sindacalista e dipendente della Fillea Cgil di Napoli Ciro Crescentini

Appello ad Epifani

(6 Ottobre 2007)

Un sindacalista e dipendente della Fillea Cgil viene licenziato senza motivo violando lo Statuto dei Lavoratori e della Cgil.
Solidarietà a Ciro Crescentini licenziato dalla Fillea-Cgil Napoli un dirigente sindacale conosciuto e stimato per la sua attivita' a favore dei lavoratori del "difficile" settore edile.
Firmiamo l'appello

UNA STORIA CHE SEMBRA INVENTATA MA CHE PURTROPPO E' REALE:
Licenziato dalla Fillea-Cgil Napoli un dirigente sindacale conosciuto e stimato per la sua attivita' a favore dei lavoratori del "difficile" settore edile.
Con motivazioni non verosimili - semplice turn over - Ciro Crescentini, napoletano, 47 anni, una vita spesa al fianco di manovali edili e operai e piu' di recente anche nel centro di assistenza antimobbing, e' stato licenziato. La vicenda trae origine dai dissidi con la struttura sindacale cittadina per alcuni esposti presentati all'ispettorato del lavoro per i quali dirigenti dello stesso ispettorato lamentavano presso la segreteria l'"eccessiva solerzia" di Ciro Crescentini.. In conseguenza di questo episodio vi sono gia' state numerose prese di posizione da parte di lavoratori iscrtitti, delegati e dirigenti della stessa Fillea contro il provvedimento ed a sostegno di ciro. Che un sindacato come la cgil licenzi un proprio dipendente (non vigono le tutele dell'art. 18) E' doppiamente inaccettabile. Un licenziamento non e mai un fatto privato, tanto meno se attuato da un sindacato e con motivazioni cosi' torbide Per questo invito tutti, iscritti e non iscritti alla cgil, ad aderire all'appello che segue, lanciato da marco bazzoni, delegato della fiom-cgil di firenze e farlo rimbalzare su tutte le liste. Dante De Angelis

L'APPELLO

P.S CHI VUOLE ADERIRE ALL'APPELLO, INSERISCA IL SUO NOME, AZIENDA, QUALIFICA, CITTA' E GIRI L'ADESIONE A : bazzoni_m@tin.it

"Caro Segretario Generale Guglielmo Epifani, spett.le Segreteria Nazionale Cgil, siamo lavoratorie e cittadini di tutte le estrazioni politiche e sindacali, Vi chiediamo di intervenire a favore di Ciro Crescentini perchè sia reintegrato al più presto al suo posto di lavoro. Non possiamo credere che sia stato licenziato perchè svolgeva il suo dovere, denunciando i cantieri irregolari all'Ispettorato del lavoro. E' una cosa sconcertante!!! Abbiamo bisogno di sindacalisti come Ciro Crescentini. Stranamente il sindacato (come del resto i partiti politici) non applica l'articolo 18 ai suoi dipendenti. E incredibile che chi lo difende non lo applichi. Comunque la nostra richiesta rimane: la Fillea Cgil di Napoli DEVE ritirare il licenziamento e reintegrare Ciro Crescentini. Cordiali saluti.

Marco Bazzoni.
Dante De Angelis, RLS - Trenitalia - Velletri (RM)

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Dove và la CGIL?»

7071