il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Suora Pronobis

Suora Pronobis

(10 Settembre 2011) Enzo Apicella
Maurizio Sacconi spiega l'articolo 8 della Manovra (quello sui licenziamenti senza giusta causa) con l'esempio delle suore violentate: "basta dire di no"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Diritti sindacali)

Ortomercato di Milano: Sciopero! Sciopero! Sciopero!

(10 Ottobre 2007)

La notte che ha accompagnato il trapasso di domenica 7 ottobre all’alba di lunedì 8 ottobre ha visto centinaia di Lavoratori dell’Ortomercato aderire massicciamente allo sciopero spontaneo, che ha paralizzato l’attività e ha bloccato centinaia di camion nelle vie esterne.

La lotta per un salario dignitoso, per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, per sconfiggere i criminali sfruttatori di lavoro nero è anche la lotta per la dignità, la libertà e il diritto ad esistere dei Lavoratori. Il diritto ad esistere come persone che hanno una voce ed una volontà, che lottano per affermare i propri legittimi diritti. Anche nel corso di questa magnifica manifestazione di coraggio dei Lavoratori non sono mancati episodi sinistri. Una frangia di datori di lavoro in alleanza con i caporali del lavoro nero si raggruppavano e inveivano minacciosamente verso alcun compagni gridandone il nome e promettendo vendetta.

A queste minacce, a queste urla sguaiate, sin da ora replichiamo che nessun Lavoratore sarà lasciato solo. Se dovesse accadere anche ad un solo Lavoratore di subire ritorsioni, interverranno tutti i Lavoratori di Milano e non solo, a difesa e in aiuto ai fratelli dell’Ortomercato. Questo vale anche per la SO.GE.MI.. Si astenga da ripicche, vendette, minacce. Ogni ritorsione avrà la giusta e adeguata reazione.

Infine si esprime un sentito apprezzamento ai Lavoratori e Lavoratrici giunti da altri luoghi di lavoro a portare la loro solidarietà, a far sentire ai Lavoratori dell’ortomercato che il loro problema è il problema di tutti.

Milano 8 ottobre 2007

Tutti i Lavoratori dell’Ortomercato di Milano

Comunicato di proclamazione di sciopero all’Ortomercato di Milano

MILANO - OTTOBRE 2007
SCIOPERO!!!!!!
NOI OPERAI, SOCI LAVORATORI, IMPIEGATI DELL’ORTOMERCATO DI MILANO PROCLAMIAMO SCIOPERO PER TUTTA LA GIORNATA DI LUNEDÌ 8 OTTOBRE 2007. LA NOSTRA LOTTA RIVENDICA:

UN CONTRATTO DI ORTOMERCATO CHE PREVEDA L’INSERIMENTO IN BUSTA PAGA DI 300 EURO LORDI COME RICONOSCIMENTO PROFESSIONALITÀ ORTOMERCATO

FUORI DALL’ORTOMERCATO GLI SFRUTTATORI DI LAVORO NERO CHE CON IL LORO CRIMINALE OPERATO DANNEGGIANO PESANTEMENTE LA CONDIZIONE PROFESSIONALE E RETRIBUTIVA DI TUTTI I LAVORATORI.

LA SO.GE.MI. RISPETTI GLI ACCORDI E SI PONGA FINE AL TRANSITO DI CAMION NELLE STRADE ADIACENTI AI POSTEGGI AL FINE DI GARANTIRE SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI.

OCCORRE PORRE FINE AI LICENZIAMENTI ARBITRARI.

NOI LAVORATORI DELL’ORTOMERCATO DICHIARIAMO CHE SE NELLE PROSSIME SETTIMANE LE NOSTRE RAGIONI NON TROVERANNO ASCOLTO E RICONOSCIMENTO DAREMO VITA AD ALTRE E PIÙ INCISIVE FORME DI LOTTA.

N.B. NON TOLLEREREMO NESSUNA RITORSIONE A DANNO DEI LAVORATORI CHE HANNO ADERITO ALLO SCIOPERO ESERCITANDO UN DIRITTO DI LIBERTÀ SE RITORSIONI CI SARANNO LA RISPOSTA SARÀ IMMEDIATA E DURISSIMA.

OPERAI, SOCI LAVORATORI, IMPIEGATI DELL’ORTOMERCATO DA OGGI RISUONI UN SOLO GRIDO UNITÀ! UNITÀ UNITÀ!

TUTTI I LAVORATORI DELL’ORTOMERCATO

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Diritti sindacali»

5809