il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Rifugiato o clandestino?

Rifugiato o clandestino

(5 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La tolleranza zero)

Sicurezza di lor signori: bisognerebbe offenderli spesso!

A noi le vostre ville, a voi i nostri tuguri

(2 Novembre 2007)

Lor signori e la sicurezza,
bisognerebbe offenderli spesso……

Lor signori, quando sono molestati,
si offendono,
chiedono sicurezza,
subito ascoltati ed accontentati.

Quando siamo noi ad essere molestati,
tutti d’accordo,
“societa’ civile”, preti, politici, giornalisti,
ci ricordano che “e’ la vita”…….

Ogni volta che tocca a lor signori,
di subire un attentato alla proprieta’ privata,
loro,
i proprietari ed i loro difensori politici ed in divisa,
invocano sicurezza ed ordine,
piu’ sicurezza ed ordine.

Gia’, ma per chi?

Per loro, le loro famiglie, le loro ville, i loro soldi.

E a noi,
storditi dalla quotidiana convulsione metropolitana,
che cosa ci rimane da fare per la “civile convivenza”,
quale ruolo dobbiamo recitare?

Il coro dell’indignazione per lor signori proprietari…
…o qualche corteo con qualche comitato di quartiere…
…o qualche fiaccolata di bravi cittadini padri di famiglia….

E cosi’ noi,
che non abbiamo piu’ nemmeno la sicurezza dell’ergastolo salariato,
ci sfoghiamo con i baraccati di sempre,
nostrani o no che siano.

E cosi’ ai baraccati vengono distrutte anche le baracche,
e nel nostro mulino bianco torna il sereno.

AMEN.

coordinamento per l'autonomia di classe-ROMA
www.controappunto.org

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La tolleranza zero»

Ultime notizie dell'autore «Coordinamento per l'Autonomia di classe - Roma»

4159