il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Rottamazioni d'oro

Rottamazioni d'oro

(2 Novembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Versilia, terra di precari e lavoro nero

(8 Dicembre 2007)

Dopo il mio articolo "Lavoro e vite da precario", on line dal 6 dicembre e pubblicato dal Corriere della Versilia il 7 dicembre 2007, l'8 dicembre anche Luca Cinotti de Il Tirreno, redazione di Viareggio, ha afforntato l'argomento, dedicando all'inchiesta sul precariato e occupazione a rischio, tutta la prima pagina, intervistando sia il dr. Giancarlo Iannella , direttore Inps di Viareggio, che la sottoscritta.
Riporto alcuni brani

"VERSILIA, TERRA DI PRECARI E LAVORO NERO"

"La fantasia al potere. Quarant'anni dopo il 1968, lo slogan dei contestatori è diventato realtà. Almeno nell'intricato mondo in chiaroscuro del lavoro precario, dove le aziende e i loro consulenti si inventano sempre sempre "nuove" qualifiche per far passare come collaboratore a progetto un lavoratore che in realtà è un vero e proprio dipendente".

"Molto spesso sotto la copertina del contratto a progetto si nasconde il libro di un lavoro subordinato e sottopagato. E' il caso ad esempio dei lavoratori di un 'agenzia immobiliare che si sono rivolti al Sindacato segnalando che il loro contratto "a progetto" prevede un orario di 40 ore settimanali"

"L'Inps non sta con le mani in mano. Gli Ipsettori fanno decine di controlli al mese. In Provincia 1.100 nel solo 2006, ma l'80% riguarda la Versilia, e ben 852, il 77%, sono risultate fuori regola con la contribuzione. Tradotte in euro, significa evasione di contributi per quasi 5 milioni di euro"

"Il panorama di chi si trova dentro questo mondo fatto di pochi soldi e ancor meno diritti, è composto soprattutto dai piu' giovani. Ma ci sono anche gli over 50, quelli che hanno perso un lavoro e fanno una fatica del diavolo a trovarne un altro. E tra loro, puntualizza il direttore dell'Inps dr. Giancarlo Iannella, le donne sono in grande maggioranza. Si tratta di persone che per avere un lavoro sono disposte a sacrifici immensi. Tuttopur di uscire dall'incubo rappresentato dalla disoccupazione. Un incubo che turba le notti di molti versiliesi. Fra ottobre e dicembre, conferma il direttore, 1300 sono state le nuove richieste di sussidio di disoccupazione. Questo significa che in questi tre mesi si raggiunge l'ammontare di tutte le richieste che in un anno arrivano per il resto della Provincia".

"Un colpo in piu', ce ne fosse stato bisogno, all'immagine della Versilia tutta velieri e lustrini. A meno che non si voglia fare come quegli struzzi che non guradano per non riconoscere i problemi"

Letizia Tassinari

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «Letizia Tassinari»

4353