il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il sogno

Il sogno

(15 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Il 16 ottobre manifestazione nazionale dei metalmeccanici Fiom contro la "medicina Marchionne"

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

No al contratto alla New Holland di Modena

(27 Gennaio 2008)

Firmato il contratto. Sono questi gli interessi operai?
Ci prendono proprio per coglioni, se il contratto non era buono quando è partito, figuriamoci ora che è peggiorato.

I padroni sono contenti, i sindacati pure e con ragione, perché anche questa volta sono riusciti ad ottenere quello che volevano.
Difendere l'interesse dei padroni a scapito degli interessi operai e tutto ciò con il minor sforzo e senza pagare un prezzo.
Ma per noi operai è una vera schifezza, l'ennesimo colpo basso alla nostra condizione di vita e lavorativa, un ulteriore incremento di sfruttamento in cambio di una inarrestabile miseria.
Ma noi operai potevamo aspettarci altro da questi sindacati?
Chi ancora una volta tra noi si era illuso che potesse andare diversamente è bene che ne tragga una lezione per il futuro!

Salario: tutti si sono riempiti la bocca che gli operai prendono poco e questo è quello fanno avere ad un 3° livello, 109 euro lordi compresi i 6 mesi di prolungamento che puliti diventano 70 euro scaglionati in 3 riprese.
Una tantum di 300 euro che caleranno vistosamente calcolando la sottrazione degli anticipi che la FIAT ha dato.

Riduzione orario di lavoro: concesso un ulteriore sabato obbligatorio e posticipato un PAR, in più concesso anche l'orario plurisettimanale (32 o 48 ore di lavoro a settimana, secondo le esigenze di produzione).
Al sabato i padroni potranno anche richiedere 2 turni da 6 ore pagati al 25% invece che al 50% il tutto concordato con le RSU amiche, in caso di resistenza si ricorre ai provinciali esterni di FIM, FIOM e UILM.

Inquadramento (livelli): passa la proposta di FEDERMECCANICA di introdurre la categoria 3° ERP. In questo modo si ritorna agli anni 50, prima delle lotte che, negli anni 70, hanno eliminato quella che allora si chiamava 3°+. Infatti con questa nuova categoria “intermedia” si impedisce definitivamente ai lavoratori di 3° livello di passare al 4°.

Ingresso dei giovani nel mondo del lavoro: con un tetto massimo di 44 mesi di precariato prima di essere confermati, gli interinali potranno rimanerlo tutta la vita.

Parificazione operai impiegati: Si allunga per gli operai il periodo di preavviso per le dimissioni che passeranno a 10, 20 o 30 giorni per un 3° livello, un mese e mezzo, due mesi o due mesi e mezzo per un 4° livello e così via a seconda dell’anzianità di servizio.
Gli operai, avranno diritto ad avere un giorno di ferie in più tra 10 anni e ad averne 5 in più tra 18 anni.

I padroni con poca spesa hanno ottenuto molto, i sindacalisti di professione interni ed esterni si sono assicurati la partecipazione a molte commissioni, in un intreccio sempre più stretto con i padroni per gestire ogni fase dell’attività produttiva, dove tutto deve essere compatibile alle esigenze delle imprese.
Sempre più coinvolti, tanto che alcune notizie sensibili sui progetti dell’azienda, solo sindacalisti fidati ne verranno a conoscenza (sta scritto), non potranno essere comunicate al “popolo” e a noi racconteranno solo comode balle.
Insieme si preparano a superare anche questa conflittualità dopo averla resa arma spuntata. Si preparano a cambiare le regole per i nuovi contratti sempre più in armonia con il capitale.

Noi operai diciamo no a questo accordo, no ai servitori dei padroni che non ci rappresentano che vanno delegittimati e cacciati.
Per rincominciare a dare un nostro peso alle cose, ricolleghiamoci, partecipiamo personalmente, sul fronte dei nostri interessi, delle nostre questioni; solo così saremo realmente rappresentati, la situazione lo richiede.


Questa “OPERA” sarà rilegata in volume e costerebbe 30 euro, questi almeno possiamo risparmiarli.

25/01/2008

RSU SLAI COBAS NEW HOLLAND MODENA

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Contratto Metalmeccanici»

Ultime notizie dell'autore «RSU Fiat New Holland»

5854