il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Auguri

Auguri

(8 Aprile 2012) Enzo Apicella
Nonostante la crisi il governo Monti ha deciso di procedere all'acquisto di 90 F35

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Ore di sciopero in aumento

rilevazioni Istat 2002

(7 Gennaio 2003)

Boom degli scioperi nei primi undici mesi di quest’anno.
Tra gennaio e novembre - secondo i conteggi dell’Istat - le ore perse per conflitti di lavoro risultano pari a 30,5 milioni, il 407,7% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Da notare che l'elevato numero di ore perse non è direttamente riconducibile a trattative per i rinnovi contrattuali.
Circa il 90% (27,4 milioni di ore), infatti, è dovuto a vertenze non originate dal rapporto di lavoro.
Fra queste, un peso preponderante, con ogni probabilità, va attribuito agli scioperi per l'articolo 18.
Le fermate sul lavoro si sono concentrate nei mesi di gennaio, per 3,5 milioni di ore (12,7% del totale nel periodo gennaio-novembre), aprile per 16,2 milioni di ore (58,9% del totale) ed ottobre per 4,5 milioni di ore (16,4%).
Gli scioperi per vertenze di lavoro (3,2 milioni) sono stati determinati prevalentemente da rivendicazioni economico-normative (1 milione) e dai rinnovi contrattuali (876 mila).

Nel gennaio-novembre 2002 le ore perse per tali motivi sono diminuite del 46,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Per le vertenze strettamente di lavoro, emerge una concentrazione nel comparto delle industrie metallurgiche e meccaniche pari a 865 mila ore (il 27,3% del totale), nei trasporti e telecomunicazioni per 459 mila ore (il 14,5% del totale) e nel credito.

Centro di documentazione e lotta - Roma

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «I «numeri» della lotta dei classe»

Ultime notizie dell'autore «Centro di documentazione e lotta - Roma»

3868