il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Esopo ad Assisi

Esopo ad Assisi

(26 Settembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Imperialismo e guerra)

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Veltroni vende la casa della pace di Roma di viale trastevere

(7 Marzo 2008)

Il 7 gennaio 2008, dopo circa quattro anni di attività, la sede provvisoria della Casa della Pace di Roma di viale Trastevere assegnata al Tavolo Pace dal sindaco Veltroni, ha chiuso i battenti.

Dopo la notizia ad ottobre 2007, solo in seguito confermata dal Comune di Roma, della vendita curata da Romeo Gestioni S.P.A. alla Società MIOMO s.r.l. dell'immobile di viale Trastevere di 162 mq di proprietà del Fondo Lazio per un importo di 486.000 euro, non è stato possibile nè ottenere una proroga per lasciare la sede, dove inspiegabilmente il Tavolo Pace risultava nei documenti catastali come "occupante abusivo", nè, avere dal Comune di Roma una nuova disponibilità pur sempre provvisoria.

Tutto ciò mentre il progetto di una sede definitiva della Casa della Pace, nonostante l'impegno del Comune con apposita nota di giunta del 2006, ha registrato un ingiustificabile ritardo che ha prodotto ad oggi un nulla di fatto, ormai difficilmente recuperabile.

Il Tavolo Pace riprenderà le sue attività nell'ambito del Comitato cittadino per la cooperazione decentrata del Comune di Roma mentre come progetto CASAPACE inizia una nuova fase itinerante insieme a tutte le realtà coinvolte, con le modalità che saranno discusse e decise insieme.

Rimane da parte nostra l'amarezza per il mancato impegno da parte dell'ormai dimissionaria amministrazione comunale che avrebbe voluto fare della Pace, il suo biglietto da visita.

Preoccupati per lo scenario politico prossimo futuro, nazionale e della nostra città, sui temi della pace, della solidarietà, dell'accoglienza e di politiche industriali coerenti con le politiche di pace, manteniamo l'impegno del nostro progetto politico con la verifica anche di nuove disponibilità della futura amministrazione comunale per la realizzazione di una vera Casa della Pace a Roma.

Tavolo Pace/progetto casapace

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va il movimento per la pace?»

6770