il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Dignità operaia

Dignità operaia

(9 Marzo 2012) Enzo Apicella
Oggi sciopero generale dei metalmeccanici convocato dalla Fiom e manifestazione nazionale a Roma

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Per un sindacato di classe)

Alzare lo sguardo. Dai cobas al sindacato di classe

Grosso successo del convegno del 7 marzo 2008

(16 Marzo 2008)

Giornata storica per il sindacalismo di base quella di venerdì 7 marzo 2008, al di la delle più rosee aspettative, si sono presentati all’appuntamento di Varese 100 rappresentati da più parti, Roma, Milano, Savona, Bergamo ecc.. appartenenti alle diverse sigle sindacali RDB, CUB, SLAI COBAS, AL COBAS, SDL Intercategoriale, fino a gremire la sala cinema, con molti partecipanti costretti a seguire il dibattito in piedi.

Difendere il salario, abolire la precarietà, difendere lo stato sociale, la sicurezza e la salute dei lavoratori contro la cultura dominante del profitto come valore assoluto, queste le parole d’ordine alla base dell’unità sindacale che gli oltre 100 partecipati delegati e attivisti aderenti ai sindacati di base, chiedono più di ogni altra cosa.

I lavoratori nei diversi luoghi di lavoro vogliono un sindacato alternativo ai sindacati di regime CGIL-CISL-UIL, un sindacato vero che sappia fare il mestiere ormai da tempo abbandonato da questi sindacati, gli interventi hanno posto con forza l’esigenza di superare le divisioni tra i sindacati di base e costruire una alternativa forte e credibile a CGILCISL-UIL.

I massimi esponenti nazionali di SDL-Intercategoriale, SLAI-COBAS, AL-COBAS ed i coordinatori nazionali della CUB e della RDB sono convenuti che è necessaria, da subito, una forte unità di azione sui terreni fondamentali di iniziativa sindacale, come il crollo dei salari e la precarietà, per costruire un percorso che possa portare anche a processi unitari più avanzati.

Dal convegno è stata, inoltre, avanzata la proposta di arrivare ad una assemblea nazionale dei delegati del sindacalismo di base per impostare unitariamente una lotta sui temi più importante e urgenti dalla questione dei bassi salari al precariato alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

L’obiettivo del convegno era quello di riaprire, nel sindacalismo di base, il dibattito sulla esigenza di unità ed è stato realizzato. Le differenze tra i vari sindacati di base ci sono ma i contenuti di fondo dell’azione sindacale sono comuni, il dibattito lo ha dimostrato, per questo il percorso unitario è un fatto realistico e può essere perseguito con successo, costruendo quello che è storicamente necessario per la classe lavoratrice: un unico e forte sindacato di base.

Varese 11 marzo 2008

Confederazione Unitaria di Base di Varese e Provincia

6763