il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Giorno della memoria

Giorno della memoria

(27 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Palestina libera

No all'occupazione israeliana della Fiera del Libro di Torino

(3 Maggio 2008)

Mercoledi 7 maggio assemblea pubblica a Roma
(ore 18.00 a piazza dell'Immacolata, S.Lorenzo)

Sabato 10 maggio manifestazione nazionale a Torino
(ore 15.00 da corso Marconi, angolo via Madama Cristina)


In tutta Italia si sta preparando la manifestazione nazionale a Torino per denunciare la decisione di dedicare a Israele come ospite d'onore la Fiera del Libro di Torino che si terrà dall'8 al 12 maggio. Questa richiesta è stata avanzata da decine di associazioni, organizzazioni, sindacati, partiti solidali con la lotta del popolo palestinese, ma è stata richiesta anche dagli scrittori palestinesi e israeliani critici verso la politica di Israele e da un appello sottoscritto da decine di intellettuali italiani e stranieri, di editori e case editrici.
La Fiera del Libro di Torino si è resa subalterna alla volontà delle autorità israeliane di celebrare in un importante evento culturale in Italia un atto esplicitamente politico come i sessanta anni della nascita dello Stato di Israele. Ma occultare la Palestina e il dramma del popolo palestinese – indissolubilmente connessi alle scelte concrete di Israele – è stata una forzatura che non poteva passare sotto silenzio, né in Italia né altrove. Tanto più alla luce della perdurante occupazione militare e coloniale israeliana della Palestina e della mattanza contro la popolazione palestinese di Gaza.

Gli echi della campagna di boicottaggio della Fiera del Libro di Torino sono stati talmente forti e argomentati che scrittori e intellettuali arabi (Suad Amiry, Ibrahim Nasrallah, Mamhud Darwish), israeliani (Aaron Shabtai, Ilan Pappe, Isaac Lahor, Benny Ziffer) e arabi-israeliani, hanno deciso di non partecipare ad un evento che celebra i sessanta anni della nascita di uno Stato nato sulle spalle della popolazione palestinese, che definisce questo anniversario come Nakba ("la catastrofe").

Chiediamo al governo italiano di cessare di essere complice dell'occupazione militare e coloniale israeliana della Palestina revocando l'accordo militare tra Italia e Israele e revocando l'embargo contro la popolazione palestinese di Gaza.

Per partecipare alla manifestazione di Torino:
partenza in pullman da Roma (metro Rebibbia) alle 5.30 del 10 maggio
Prenotazioni (entro e non oltre giovedì 8 maggio):
· ai numeri 347 1845229 oppure 333 2256505
· lunedì 5 e martedì 6 in via Palmiro Togliatti 920 A dalle 18 alle 20
· in piazza dell'Immacolata il 7 maggio

Campagna 2008 anno della Palestina
fieralibera@libero.it

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Boicottiamo la Fiera del libro di Torino»

4385