il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Olimpic Park

Olimpic Park

(28 Luglio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il nuovo ordine mondiale è guerra)

Rostock, Hokkaido... La Maddalena...

(13 Giugno 2008)

Dopo la tappa giapponese del luglio prossimo (Hokkaido), il G8 tornerà in Europa: in Sardegna (La Maddalena, luglio 2009).
Il controvertice di Rostock dell’anno scorso ha segnato un enorme avanzamento politico: è ormai maturo un salto di qualità nella ricomposizione internazionale delle lotte, a partire dal terreno europeo.
La mobilitazione contro il vertice G8 della Maddalena, e soprattutto il percorso della sua costruzione che si articolerà da qui al luglio del 2009, possono rappresentare un’ulteriore importante occasione per avanzare verso l’unità internazionale delle classi e dei popoli oppressi, per rilanciare le lotte contro il capitale, l’imperialismo e il neocolonialismo. Ma è necessario mettersi al lavoro.
Innanzitutto costruendo fin da subito momenti di dibattito e iniziativa che leghino la prospettiva della mobilitazione contro il G8, il suo significato politico complessivo, alle lotte che attraversano i territori della metropoli. Il tempo che ci separa dal luglio del 2009 è politicamente prezioso, non
va sprecato.

ASSEMBLEA PUBBLICA
GIOVEDì 26 GIUGNO, ORE 17,00

AULA AUTOGESTITA R5
Università Orientale - Palazzo Giusso
(Largo S. Giovanni Maggiore Pignatelli)

Saranno distribuiti e illustrati: * materiali di discussione e bilancio del controvertice di Rostock; * testi preparatori e riferimenti per il controvertice di Hokkaido/Sapporo * testi già in circolazione per La Maddalena; * materiali di controvertici trascorsi (a partire da quello contro il G7 di Napoli del 1994!).

Collettivo internazionalista di Napoli - C.S.O.A. “TerraTerra” - Collettivo (universitario) Orientale

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Ultime notizie dell'autore «Collettivo internazionalista di Napoli»

Commenti (1)

LE NON SVISTE DEL "COMPAGNO" SCIASCIA

Fino a un passato recente, grosse perplessità sui nessi "economia-impresa militare" erano espresse anche da personalità radicalmente al di fuori dall'ortodossia della pratica contestativo-marxista. Oggi invece questa riflessione sociale, che non vuole la guerra, che non vuole il riarmo, la militarizzazione estera ed interna, sembra sempre più inestricabile territorio di nicchia, da difendere e con fatica volta per volta. Anche il fatto che sia passata questa logica è preoccupante.

(21 Giugno 2008)

Domenico Bilotti

rhodes@live.it

8943