il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Diaz

Diaz

(20 Aprile 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Verità e giustizia per Genova)

carlo giuliani: nostro compagno.

il diritto borghese non e' il nostro percorso!

(20 Luglio 2008)

Genova per noi, il sussulto forte del 2001 e le sperimentazioni repressive dello stato borghese, la morte di Carlo, e poi il lento sfarinamento del media-movimento che non ha trovato la chiave della propria innervatura sociale, trasformandosi in contenitore di opinioni e lamentazioni su presunte “sospensioni della democrazia” o in sponda di piazza per esercitazioni istituzionali e “commissioni d’inchiesta”.

Ora che tutto si e’ compiuto ed il diritto borghese ha imposto la propria “legge uguale per tutti”, un movimento stordito, orfano e disertato dagli zombie della defunta sinistra di stato come dei catto-movimentisti, non riesce a muovere piu’ nulla, se non la rinseccolita rappresentazione di se stesso.
Non poteva che finire cosi’, per chi, mosso dall’utopistico “desiderio” di un altro mondo possibile si e’ fatto prima attraversare e poi fagocitare da politicanti e carrieristi di ogni tipo e colore.

I movimenti sociali, tutti, nascono, vivono e muoiono anche per loro intima consunzione.

Il guaio e’ quando non sedimentano nulla, come in troppi sciacalli vorrebbero.
Ma cosi’ non sara’!

Noi, che fiducia nello stato non ne abbiamo, siamo convinti che l’unico modo di ricordare degnamente giovani compagni assassinati, che l’unico modo di attualizzare i movimenti del passato, sia quello di non dimenticarne le idealita’ di fondo che li hanno mossi, portati in piazza, a scontrarsi con un mondo nemico.

E’ esattamente cio’ che faremo contro tutti i becchini possibili.

L’unica giustizia e’ quella proletaria!

comunisciolti

4789