">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Monti Bildelberg

Monti Bildelberg

(4 Maggio 2012) Enzo Apicella
32 dall'inizio dell'anno gli operai e i piccoli imprenditori travolti dalla crisi che hanno deciso di uccidersi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

La trattativa sui modelli contrattuali non può prescindere dal recupero del potere d'acquisto dei lavoratori

documento delle lavoratrici e dei lavoratori della Sammontana di Empoli

(27 Giugno 2008)

Le lavoratrici e i lavoratori della sammontana, riuniti in assemblea per la piattaforma sul nuovo modello contrattuale, il giorno martedi’ 24 giugno 2008, di fronte alla catastrofe dei salari italiani, che sono oggi fra i piu’ bassi d’europa e di fronte al livello di precarieta’ esistente e crescente all’interno del mondo del lavoro

SOTTOLINEANO FERMAMENTE

Che le retribuzioni nel nostro paese soffrono da anni (23 luglio 1993) una situazione di mancato recupero del potere di acquisto e questo rende ormai non piu’ rinviabile realizzare e rendere concreto un aumento consistente dei salari e degli stipendi: nella stessa ottica occorre attuare una forte battaglia contro la precarieta’ del lavoro per un reale miglioramento delle condizioni di vita di tutti i lavoratori, condizione essenziale da perseguire attraverso un’effettiva redistribuzione della ricchezza prodotta nel nostro paese.

SOTTOLINEANO INOLTRE

Che un nuovo eventuale accordo sul modello contrattuale non potra’ prescindere da questi obiettivi che vanno assolutamente perseguiti all’interno del contratto nazionale di lavoro in quanto esso rappresenta l’unica certezza di reddito e di diritti per tutti i lavoratori: il contratto nazionale di lavoro e’ indiscutibilmente l’essenza fondamentale del sindacato, in quanto strumento di unione e di forza di tutti i lavoratori di fronte al potere delle controparti padronali.

SOTTOLINEANO INFINE

Che prima della firma su un’eventuale ipotesi di accordo, i lavoratori vengano direttamente coinvolti attraverso una consultazione referendaria che consenta loro di esprimere liberamente l’eventuale dissenso.

* approvato all’unanimità con 3 astenuti.

le lavoratrici e i lavoratori della Sammontana

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

8103