il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

BurlEUsque

BurlEUsque

(20 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro:: Altre notizie

Il 17 ottobre fermiamoci tutti. Tutti a Roma!

Contro il governo delle destre sciopero generale!

(24 Settembre 2008)

Ci sono dei momenti nella Storia di un paese nei quali ognuno - in forma organizzata ma anche individualmente – è chiamato ad assumersi delle responsabilità dirette di fronte agli eventi che si determinano nella società. Noi crediamo che in Italia quel momento sia scoccato.

Gli obiettivi economici, militari, politici e culturali dell’attuale governo di centro destra debbono essere contrastati con la massima risolutezza. L’alternativa è la progressiva instaurazione di un moderno sistema autoritario, caratterizzato dal populismo della “cordata” Berlusconi – Marcegaglia.

Il clima determinatosi nel paese - di cui anche le sinistre coinvolte nel precedente governo di centro sinistra portano gravissime responsabilità – è ideale per legittimare e rendere duratura una svolta reazionaria, razzista e militarista.

Per rispondere al feroce attacco ai diritti ed alla libertà di tutti occorre ripartire con il piede giusto, evitando di ripercorrere strade dimostratesi esaurite e controproducenti. Oggi non si tratta di “rappresentare” - con marce di partito o campagne elettorali - il malessere di ampi strati di popolazione, ma di marciare al fianco di chi, partendo dai bisogni concreti del mondo del lavoro, può contrastare efficacemente un progetto che vuole cancellare la storia ed i diritti conquistati con guerre, Resistenza e lotte di intere generazioni.

Occorre ricostruire un Fronte sociale, culturale e anche politico indipendente dalle compatibilità di un sistema omologato intorno agli imperativi della cosiddetta governabilità. La gravissima crisi economica, l’immiserimento e la precarizzazione di sempre più ampie fasce di popolazione, le guerre, le devastazioni ambientali, ci dicono che le risposte vanno cercate altrove, fuori e contro queste compatibilità.

La piattaforma dello sciopero e del 17 ottobre (si veda su http://www.rdbcub.it ), indetto dai sindacati di base CUB/RdB, COBAS e SdL risponde a questi obiettivi.

Nelle prossime settimane ci impegneremo con tutte le nostre energie per la riuscita dello sciopero, a partire dal coinvolgimento del nostro corpo sociale ed investendo il territorio, in stretta collaborazione con i sindacati di base e con le altre realtà interessate, affinché la manifestazione nazionale di Roma si trasformi nella prima grande mobilitazione di massa contro il governo Berlusconi.

Tutti gli interessati a partecipare alla mobilitazione dei prossimi giorni ed alla manifestazione di Roma, con gli autobus che partiranno anche da Pisa, ci possono contattare ai seguenti numeri ed indirizzi: 050500442 – 3384014989 agorapi@officinaweb.it

Il Direttivo del circolo agorà di Pisa

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie dell'autore «Circolo agorà - Pisa»

6387