il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

In pieno agosto: integrazione economica al Direttore Generale !

(12 Agosto 2008)

Cobas Sanità è venuta a conoscenza della delibera regionale che assegna l’”integrazione economica” ai Direttori delle Asl, e cioè un premio di produzione pari al 13% dell’indennità (circa 154 mila euro l’anno lordi) a fronte dei “risultati raggiunti”: 20 mila euro lordi all’anno per il 2006 e 2007.
Moltiplicato per i 24 manager: un totale di 480 mila euro lordi.
Quali i risultati raggiunti nella nostra Asl 12 ?

la vendita del proprio patrimonio immobiliare, capitale pubblico di importante ricchezza in una città unica qual è Venezia, e che doveva pertanto essere gestito obbligatoriamente nell’interesse della collettività;

un grandioso ospedale con meno posti letto (637) del vecchio Umberto I, attivato senza una dotazione organica sufficiente tanto da decidere, a trasloco ultimato, di contrarre ulteriormente i posti letto: 48 in meno;

rilevanti aumenti dei costi di gestione anche derivati dai problemi di impiantistica del nuovo ospedale: il sistema di illuminazione e l’impianto di climatizzazione sembrano essere sprovvisti di strumenti di regolazione e controllo all’interno dei singoli locali;

i pronti soccorso del nuovo ospedale e dell’Ospedale S.S. Giovanni e Paolo presi d’assalto e con tempi d’attesa sempre più lunghi;

il fallimento del piano per l’abbattimento delle liste d’attesa ed il contemporaneo forte aumento del ruolo dei privati nell’offerta e gestione dei servizi, delle strutture accreditate, convenzioni e consulenze;

servizi territoriali per la prevenzione e riabilitazione sempre più poveri e dequalificati.

I lavoratori delle corsie ospedaliere dell’Asl 12 stanno aspettando:

LA DEFINIZIONE di una DOTAZIONE ORGANICA;
TURNAZIONI di LAVORO con ADEGUATI TURNI DI RIPOSO;
CONDIZIONI DI LAVORO SICURE;
un PASSAGGIO di FASCIA RETRIBUTIVA previsto dal CCNLancora con decorrenza 1 gennaio 2007 !
l“incentivo” per il trasloco al personale del nuovo ospedale e la sostituzione delle nuove divise “plastificate”.


11 agosto 2008

COBAS Sanità Venezia

4454