il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

F35

F35

(14 Maggio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

1° Dicembre 2003 – 1° dicembre 2008. Riparte la giusta lotta

Sciopero in ATM

(24 Novembre 2008)

C'è una nota dolente e fortemente stonata nello sciopero indetto dai confederali il 10 novembre. È stato un altro sciopero fatto al buio, in cui a nessun lavoratore è stato detto a quanto ammonta la richiesta di au- mento contrattuale: è evidente che il risultato dell’adesione dei lavoratori a quello sciopero sarà l’ennesimo contratto bidone. C’è buio pesto su molti altri contenuti del rinnovo contrattuale proposto da CGIL,CISL,UIL,UGL,FAISA,ORSA...che quasi sicuramente verranno partoriti, o per meglio dire abortiti, prima dello sciopero da noi indetto.

IL 1° DICEMBRE AI LAVORATORI IL COMPITO DI...”FARE LUCE”
Il 1° dicembre come Slai-Cobas vengono richiesti 170 euro di aumento per il parametro più basso (100- 110), per il parametro 140 si passa ad oltre 180 euro, e avanti a scalare in alto.

Il 1° dicembre, scioperando, i lavoratori esprimono un forte no all’aumento di orario di lavoro, anzi si esige un livellamento nazionale a 36 ore settimanali. E, consapevoli dell’elevato grado invalidante del mestiere di condotta dei mezzi, è inevitabilmente necessario che con l’accumularsi degli anni lavorativi la media oraria settimanale si riduca: perciò dopo 16 anni di guida le ore devono essere portate a 35 settima- nali, dopo 21 anni si arrivi a 34 ore. Con lo sciopero i lavoratori chiedono che gli anni lavorati allo stesso parametro in altre aziende di trasporto siano validi ai fini dell’avanzamento nella scala parametrale passan- do ad altre aziende. Si chiede parità di trattamento normativo ed economico per i nuovi assunti.

Lavoratori! Attenzione, stanno ancora una volta svendendo, o hanno già svenduto, per un piatto di mi- nestra lo sciopero del 10 novembre messo in campo con convinzione dai lavoratori dei trasporti. Credia- mo ancora una volta di non sbagliare nel prevedere cosa stanno trattando cgil, cisl, uil…nella trattati- va in corso per il rinnovo del contratto: sono le solite scartoffie trite e ritrite di 80-85 euro, o giù di lì, di aumento spalmati, con tutti gli annessi e connessi, una tantum e forfait vari.

Lavoratori! È l’ora di ribellarsi ai signorotti!
Al macero le tessere sindacali confederal-autonome!
Alla malora gli enormi profitti padronali!

Il 1° dicembre si sciopera per non accettare le porcherie che sindacalisti venduti impongono ai lavoratori in cambio della loro pancia. Il 1° dicembre si sciopera per dare un forte segnale a chi vuole abolire definitivamente lo sciopero(attenti a quei due! Berlusconi e Bossi) e contro i vari “Brunetti e Brunette” che dello schiavismo ne fanno la loro religione.

LAVORATORI ATM!!! SONO SEMPRE PIÙ INSISTENTI LE VOCI DI IMMINENTI STRA- VOLGIMENTI ED AUMENTI DI ORARI DI LAVORO E/O RIDUZIONE DEI RIPOSI DEL PERSONALE VIAGGIANTE E OPERAIO CON CGIL,CISL,UIL,FAISA,UGL,ORSA PRONTI A FIRMARE. A VOI TUTTI CHIEDIAMO UN PARERE SU atm@slaicobas.it NEL PRENOTA- RE UN POSTO DOVE INCONTRARCI PER DEFINIRE INSIEME COME DIFENDERSI.

1° DICEMBRE SI SCIOPERA IN ATM
- personale viaggiante di superficie e metropolitana e radiobus: 8.45 - 15.00 18.00 – termine servizio
- il restante personale ad eccezione degli addetti alla vigilanza degli impianti fissi e squadrette di emergenza: intera giornata

CON L’AUTORGANIZZAZIONE CONTRO IL PARASSITISMO BUROCRATICO E AUTORITARIO DEI CONFEDERALI

S.L.A.I. Cobas trasporti ATM S.p.a. - Milano

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Diritto di sciopero»

Ultime notizie dell'autore «SLAI Cobas»

8179