il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Sasà Bentivegna, Partigiano

Sasà Bentivegna, Partigiano

(3 Aprile 2012) Enzo Apicella
E' morto ieri a Roma Rosario Bentivegna, che nel 1944 prese parte all’azione di via Rasella contro il Battaglione delle SS Bozen.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

Assassinato un Compagno a Milano

Comunicato stampa della Federazione Milanese del PRC

(18 Marzo 2003)

Questa notte a Milano, in zona Ticinese, un giovane di 26 anni, Davide Cesare,è stato assassinato al termine di una aggressione opera di un gruppo di teppisti razzisti di destra. Altri due giovani sono stati gravemente feriti. Davide Cesare, iscritto al Partito della Rifondazione Comunista prima a Brescia e, poi, sino all´anno scorso a Milano, lavorava alla Trezzi Tubi di Vimodrone e frequentava l´"Officina di resistenza sociale " di Via Gola a Milano. E´ necessario fare luce ed individuare le responsabilità per i gravi fatti accaduti questa notte al Pronto soccorso dell´Ospedale San Paolo, che hanno visto protagonisti polizia e carabinieri nei confronti dei giovani compagni della vittima, esaperati dall´uccisione.

Si tratta di fatti estremamente gravi, che rischiano di far ripiombare questa città in un clima di tensione altissima alla vigilia della sempre più probabile "guerra americana" all´Iraq.

La Federazione Milanese del Partito della Rifondazione Comunista ed i Giovani Comunisti esprimono la propria solidarietà ai compagni di Davide ed ai suoi familiari; agli amici ed ai familiari dei giovani feriti; chiedono ai responsabili dell´ordine pubblico di questa città di attivare una azione investigativa efficace che porti alla immediatata individuazione dei responsabili di questo crimine.

Invitano tutti i soggetti, le aree, le forze politiche sociali e sindacali, le persone consapevoli impegnate nella lotta contro la guerra, per i diritti dei lavoratori e per conquistare "un altro mondo possibile" a farsi promotori di una mobilitazione comune contro questo atto di violenza omicida, per impedire che episodi simili possano ripetersi, per mantenere a Milano un clima politico aperto e solidale, necessario per lo sviluppo del conflitto sociale e dei movimenti di massa.

Milano, 17/3/03

la Federazione Milanese del P.R.C
I Giovani Comunisti

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Ora e sempre Resistenza»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

4350