il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Una risposta a Raffaella Bolini

in merito al suo articolo su Liberazione di oggi

(2 Gennaio 2009)

Cari compagni, Raffaella Bolini dell’ARCI, su Liberazione di venerdì 2 gennaio 2009 dichiara di non saper cosa fare per essere più incisiva nella solidarietà ai palestinesi.

Io un consiglio posso darglielo: la cosa migliore è stare dalla parte dei palestinesi, senza se e senza ma.

Invece no.
La Raffaella si preoccupa di non “offrire il fianco alle posizioni anti-israeliane o alle logiche di schieramento”.

Fantastica la Raffaella!!!

Qualcuno le dica che quanto sta capitando ai palestinesi non è per grazia divina, ma la causa è l’occupazione israeliana, di Israele che occupa militarmente, nella peggiore dei modi la Palestina.

Il bello, se non fosse che stiamo parlando di una tragedia), è che in questo modo vuole rispondere a Mustafah Barghuti che in una lettera agli occidentali chiede proprio di schierarsi al fianco del popolo palestinese perché l’occupazione è il problema.

Inoltre qualcuno dica alla Raffaella che bisogna essere antiisraeliani per stare dalla parte dei palestinesi, non si può stare con l’occupante e con l’occupato, con il criminale e con la vittima.

Facilitiamole la comprensione: Cara Raffaella, è come se nella Germania nazista volendo stare dalla parte degli ebrei si preoccupassero di non essere antitedeschi, oppure se durante l’aparthaid nel Sud Africa razzista, ci fossimo preoccupati di non offendere troppo i nazisti bianchi, quando decidevamo di bruciare le loro bandiere, di assaltare le loro sedi.

Hai capito?
In fondo non dovrebbe essere troppo difficile, basta decidere da che parte stare, se dalla parte del problema (Israele) oppure dalla parte della soluzione (Palestina).


P.S.: Io sono un filo palestinese impenitente, anzi Curzi e Sansonetti mi hanno dato del antisemita, quindi probabilmente non sono la persona giusta per dare consigli, allora ritratto tutto e suggerisco alla Raffaella di leggersi la lettera di Michel Warschawski di Alternative Information Center – Beit Sahour/Gerusalemme del 31 dicembre 2008, troverà di che riflettere...forse...

Milano, 2 gennaio 2009

Francesco Giordano

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

Ultime notizie dell'autore «Francesco Giordano»

7397