il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Il mostro macchiato di sangue entra a Gaza

(15 Gennaio 2009)

«Quasi 70 anni fa, durante la Seconda Guerra Mondiale, un ignobile crimine fu commesso nella città di Leningrado. Per più di mille giorni, una banda di estremisti chiamata l’Armata Rossa tenne milioni di abitanti della città in ostaggio e provocò la rappresaglia da parte della Wehrmacht tedesca dall’interno dei centri abitati. I tedeschi non ebbero altra alternativa se non quella di bombardare la popolazione e di imporre il blocco totale, che causò la morte di centinaia di migliaia.

Qualche tempo prima di ciò, un crimine simile fu compiuto in Inghilterra. La banda di Churchill si nascose in mezzo alla popolazione di Londra, usando milioni di cittadini come scudi umani. I tedeschi furono costretti a mandare la loro Luftwaffe e a malincuore ridurre la città in rovina. Lo chiamarono il Blitz.

Questa è la descrizione che apparirebbe ora nei libri di storia, se i tedeschi avessero vinto la guerra.

Assurdo? Non più delle quotidiane descrizioni, ripetute alla nausea, nei nostri media: i terroristi di Hamas usano gli abitanti di Gaza come “ostaggi” e sfruttano le donne e i bambini come “scudi umani”, non ci lasciano altra alternativa che effettuare massicci bombardamenti, in cui con nostro grande dolore, migliaia di donne, bambini e uomini disarmati sono uccisi e feriti.»

Uri Avnery [counterpunch]

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

Ultime notizie dell'autore «Uri Avnery»

5414