il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

(3 Dicembre 2011) Enzo Apicella
Martedì scorso il parlamento islandese ha votato a favore del riconoscimento dei Territori Palestinesi come stato indipendente.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Perché non abbiamo votato a favore della risoluzione su gaza

Comunicato stampa di Vittorio Agnoletto e Giulietto Chiesa

(17 Gennaio 2009)

Strasburgo, 15 gennaio 2009 - «Ci siamo astenuti nella votazione della risoluzione su Gaza perche l'Europa non può continuare a garantire l'impunità ad Israele di fronte alla continua violazione di tutte le convenzioni internazionali e degli accordi umanitari e sui diritti umani.

La risoluzione approvata oggi dal Parlamento Europeo contiene alcuni punti importanti come la richiesta di un immediato cessate il fuoco e del rispetto della risoluzione 1860 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU e la richiesta ad Israele di rendere possibile l'entrata in Gaza degli aiuti umanitari .

Ma ancora una volta l'Europa si limita alle parole. Manca una inequivocabile condanna dell'aggressione israeliana, mentre l'UE avrebbe dovuto sospendere l'accordo di associazione UE/Israele come esplicitamente previsto dalla clausola sui diritti umani presente nel medesimo accordo. L'uccisione di centinaia di bambini, di donne e di civili, il bombardamento delle sedi delle agenzie dell'ONU sono incompatibili con il rispetto dei diritti umani. Se qualunque altro Paese avesse commesso le atrocità che Israele sta commettendo a Gaza l'UE avrebbe immediatamente sospeso ogni rapporto commerciale.

Aderiamo alla campagna internazionale per il boicottaggio dei prodotti israeliani, invitiamo tutti a non acquistare i prodotti provenienti da Israele contrassegnati con il codice a barre 729. Il boicottaggio é una risposta pacifica e nonviolenta a chi parla il linguaggio della violenza e delle armi».

Vittorio Agnoletto, europarlamentare GUE/Sinistra Europea
Giulietto Chiesa, europarlamentare (indipendente) gruppo PSE

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

Ultime notizie dell'autore «Giulietto Chiesa»

7288