il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Marcegaglia: una azione sporca!

per il reintegro di un ex interinale

(3 Febbraio 2009)

A febbraio dello scorso anno l’azienda ha lasciato a casa dopo nove mesi di contratto interinale il nostro compagno di lavoro Carlo Carron. Dopo averlo illuso di procedere all’assunzione a tempo indeterminato, chiedendogli tutta la documentazione necessaria, con vaghe spiegazioni ha interrotto il rapporto di lavoro.
A nulla sono servite le richieste della RSU e un’assemblea in cui la maggior parte dei lavoratori hanno espresso la volontà di sostenere Carlo. L’azienda è rimasta sulle sue posizioni. Il problema è stato quindi sottoposto al giudizio del tribunale del lavoro.
Dopo un anno esatto di battaglia processuale il giudice del lavoro ha dato piena ragione al lavoratore, e quindi a tutti noi, disponendo il reintegro in azienda con contratto a tempo indeterminato per Carlo Carron e il pagamento di tutte le mensilità arretrate.
L’azienda ha provato a lasciar fuori ugualmente Carlo offrendogli dei soldi, ma lui, determinato a riottenere il posto di lavoro, non ha accettato.
Di fronte a quest’inoppugnabile sconfitta però l’azienda fa un’azione a dir poco “SPORCA”!
Per piegare la resistenza del lavoratore e della sua famiglia, provano, illegalmente, a spedirlo a lavorare nello stabilimento di Gaffignana.
Un pessimo atteggiamento dell’azienda anche alla luce del fatto che solo una decina di giorni fa, in un incontro nel quale ci comunicava i provvedimenti che intende prendere per sopperire alla crisi, ci ha detto che dallo stabilimento di Graffignana avrebbero trasferito 2 lavoratori qui da noi a Milano perché li stanno in una situazione difficilissima, e che quindi non avrebbero potuto accettare la richiesta di un nostro compagno di lavoro di trasferimento dal nostro stabilimento di Milano a Graffignana stessa.
Legalmente i legali di Carlo hanno già impugnato il provvedimento. Ma non basta!
Noi non siamo disposti ad accettare questo gesto arrogante, autoritario, e “SPORCO”!
Per questo motivo la RSU a sostegno e in solidarietà al nostro compagno di lavoro proclama un’ora di sciopero domani Martedì 3 Febbraio dalle 8.30 alle 9.30 per il primo turno e il centrale, dalle 14.00 alle 15.00 per il secondo turno e dalle 22.00 alle 23.00 per il terzo turno.
Domani mattina dalle 8.30 alle 9.30, durante lo sciopero, raduniamoci davanti al cancello della fabbrica per manifestare pubblicamente il nostro dissenso!

Basta trucchi e azioni deprecabili!
Reintegrate Carlo al suo posto!


Milano 02-02-2009

RSU Marcegaglia Buildtech Milano

7600